Nuovi servizi di pagamento digitale in arrivo

No comments

Da qualche anno si stanno diffondendo i cosiddetti new digital payment, i pagamenti digitali innovativi: il 2017 però è atteso come l’anno della svolta.

Nel 2016 la componente new digital payment ha raggiunto un transato di 30,4 miliardi di euro, con una crescita del 46% rispetto al 2015 con, però, una quota di circa il 16% sul totale dei pagamenti digitali che nel 2016 hanno movimentato 190 miliardi.

Ma se già ora cresce il ricorso a strumenti digitali di pagamento, fra qualche mese sbarcheranno nuovi servizi di pagamento digitale innovativi.

Servizi di pagamento digitale: Apple Pay, Samsung Pay e Android Pay

Il primo fra tutti è l’attesissimo Apple Pay che permetterà ai consumatori italiani di pagare nei negozi semplicemente avvicinando l’iPhone al Pos contactless: il sistema sarà idoneo anche ad effettuare pagamenti in-app e via web e sarà supportato da Visa e Mastercard e dalle carte emesse da Unicredit, Carrefour Banca e Boon.

L’eliminazione della frizione nei metodi di pagamento porterà a scenari di acquisto sempre più veloci e tecnologici, come quelli prospettati dal negozio sperimentale di Amazon Go.

Seguiranno a ruota anche i servizi simili offerti da Samsung e Google con le rispettive versioni di Samsung Pay e Android Pay.

Una competizione internazionale che vedrà prevalere chi saprà meglio rispondere alle esigenze dei consumatori generalmente piuttosto restii ad utilizzare metodologie di pagamento evolute.

Si presume comunque che nei prossimi 3-4 anni si potranno ottenere risultati significativi in termini di transato relativamente ai pagamenti effettuati attraversi strumenti tecnologici di prossimità quali tablet o telefoni.

Smart NationNuovi servizi di pagamento digitale in arrivo

Related Posts