Online l’archivio digitale del Piccolo

No comments

Il Piccolo, il principale quotidiano di Trieste, si apre ancora di più al digitale e lancia un archivio digitale in cui è possibile ricostruire la storia del giornale e gli articoli pubblicati dal 1881 ad oggi.

Oltre 56 mila edizioni e 550 mila pagine raccolte digitalmente e consultabili pubblicamente da pc, tablet e smartphone raccontano la storia di Trieste e della Venezia Giulia dagli albori del quotidiano: è stato effettuato un intenso lavoro di metadatazione e indicizzazione.

Il progetto di digitalizzazione ha richiesto quasi 6 anni, partendo dal 2016, e ha permesso la trasposizione delle copie cartacee del giornale nell’archivio digitale grazie alla fattiva collaborazione del gruppo Gedi, della Regione Friuli-Venezia Giulia attraverso Erpac e del Comune di Trieste con la Biblioteca civica Hortis: le copie non in possesso della Biblioteca Hortis sono state fornite dalla Biblioteca Stelio Crise di Trieste e dalla Biblioteca nazionale di Firenze.

L’iniziativa culturale, oltre a permettere la consultazione online dell’insieme degli articoli del Piccolo, consente anche di preservare le edizioni cartacee dalla dispersione e dall’usura.

Maggiori informazioni nell’articolo del Piccolo dedicato al progetto.

Smart NationOnline l’archivio digitale del Piccolo

Related Posts