Online il nuovo portale Acquisti in Rete

No comments

Con la pubblicazione del nuovo portale Acquisti in Rete da parte del Ministero dell’Economia e delle Finanze e di Consip si compie un ulteriore passo verso la semplificazione e la normalizzazione delle procedure di acquisto della PA.

La nuova versione di Acquisti in Rete velocizza e semplifica l’utilizzo degli strumenti digitali di acquisto, da parte di amministrazioni e imprese, all’interno del Programma di razionalizzazione degli acquisti della PA; di più, persegue la massima trasparenza, caratteristica chiave dell’evoluzione digitale della PA.

Grazie al rinnovamento dei contenuti, della grafica e dell’esperienza utente, è possibile per i navigatori consultare ed utilizzare più agevolmente gli strumenti messi a disposizione.
Le informazioni sono state collocate adeguatamente in rilievo in funzione della loro importanza anche grazie a percorsi ben definiti e un centro di controllo utente personalizzabile arricchito da un funzionale motore di ricerca restringibile attraverso appositi filtri.

Rinnovate anche le vetrine delle iniziative e le schede riassuntive, la visualizzazione del catalogo, il carrello, il già citato centro di controllo dell’utente e il motore di ricerca dei prodotti.

Tanti strumenti per razionalizzare la spesa pubblica

Gli strumenti disponibili nel portale Acquisti in Rete sono molti: dal sistema di convenzioni e di accordi quadro al mercato elettronico della PA (Mepa) passando per il sistema dinamico di acquisizione (Sdapa) e le gare su delega e in ASP (Application Service Provider).

Nello scorso anno, oltre 80mila punti ordinanti e 90mila fornitori hanno concluso quasi 700.000 transazioni per un valore di circa 9 miliardi di euro: è evidente quindi che qualsiasi razionalizzazione potrebbe migliorare sensibilmente i processi di governo della spesa pubblica determinandone una marcata riduzione.

Nei prossimi mesi verranno rinnovate anche le procedure negoziali, le fasi di abilitazione e gli strumenti di gestione del catalogo per le imprese: lo scopo è quello di rendere più efficiente ed efficace l’utilizzo delle iniziative di e-Procurement da parte di amministrazioni e imprese.

Smart NationOnline il nuovo portale Acquisti in Rete

Related Posts