Online il nuovo report trimestrale dedicato alle startup innovative

No comments

Oggi è stato pubblicato l’ultimo report trimestrale relativo alle startup innovative relativo al 2018.

A fine anno si sono registrate 9.758 nuove aziende classificabili all’interno del registro delle startup innovative: il trend di crescita si conferma costante con 111 nuove unità rispetto al trimestre precedente.

Se tali tendenze verranno confermate, nel corso dei primi mesi del 2019 verrà superata quota 10.000: il dato più interessante è però il rapporto fra le startup innovative e le nuove imprese, circa il 3% sul totale delle nuove registrazioni con picchi al 5 e 6% in alcune parti d’Italia come nelle regioni della Valle d’Aosta e del Trentino-Alto Adige.

Secondo i dati raccolti, Milano si conferma l’area a più alta densità di startup innovative con 1.687 realtà che rappresentano il 17% del totale nazionale: segue Roma con le sue 969 pari al 10% del totale nazionale.

Le startup innovative a vocazione tecnologica sono le più diffuse

Di tutte, il settore che ha una più elevata rappresentanza è quello delle startup a vocazione tecnologia: ben il 34% è relativo alla produzione di software e il 13% è inerente alla ricerca e sviluppo.

Per quanto riguarda gli occupati, in totale la somma di soci e addetti è pari a 53.704 con un trend di crescita, su base annuale, del 27,1%.

Ogni startup ha in media 4,3 soci contro i 2,1 delle altre aziende: il fatturato complessivo di circa 910 milioni di euro. Il report completo, realizzato da MiSE (DG per la Politica Industriale) e InfoCamere con la collaborazione di Unioncamere è disponibile qui .

Smart NationOnline il nuovo report trimestrale dedicato alle startup innovative

Related Posts