Open Fiber collega i piccoli borghi della Toscana

No comments

La rivoluzione infrastrutturale di Open Fiber che ha come obiettivo il collegamento di tutta Italia con un’unica grande rete in fibra ottica diventa protagonista in Toscana e interessa i piccoli borghi che sono storicamente rimasti tagliati fuori dall’interconnessione.

Nelle aree bianche delle Regione Toscana infatti, Open Fiber sta realizzando un’infrastruttura in banda ultra larga che vuole servire in modalità FTTH le zone periferiche e i borghi rurali dove i cittadini potranno finalmente navigare a una velocità di connessione fino a 1 gigabit al secondo.

Il progetto viene sviluppato nell’ambito dei bandi Infratel del piano BUL e coinvolge oltre 450 mila unità immobiliari in FTTH e FWA in 254 Comuni del territorio regionale: entro fine anno il servizio sarà disponibile complessivamente in 113 comuni tra FTTH e FWA.

La nuova infrastruttura rappresenta il rilancio dei piccoli comuni, la cui economia e il cui turismo stanno soffrendo moltissimo per le chiusure imposte dalla pandemia.

Maggiori dettagli nel comunicato stampa di Open Fiber.

Smart NationOpen Fiber collega i piccoli borghi della Toscana

Related Posts