Open Fiber potenzia la connettività in Valle d’Aosta

No comments

In Valle d’Aosta la digitalizzazione passa attraverso la creazione di una nuova e funzionale rete pubblica in fibra ottica FTTH: grazie ai lavori di Open Fiber, nel perimetro del piano BUL di Infratel, sono già attivi i primi 8 Comuni della Regione autonoma Valle D’Aosta, ossia i Comuni di Ayas, Arnad, Bard, Champdepraz, Donnas, Issogne, Rhêmes-Notre-Dame e Verrès.

Le Amministrazioni coinvolte sono le prime di una rete di 69 Comuni che beneficeranno di un’infrastruttura di rete in modalità FTTH (Fiber To The Home) capace di supportare velocità di connessione fino a 1 Gigabit al secondo.

Nelle prossime settimane sarà la volta dei Comuni di Montjovet, Hône, Issime ed Emarèse oltre alla prossima apertura di 13 progetti FWA (Fixed Wireless Access) realizzati in alcune aree più remote della Regione che verranno serviti da una tecnologia a velocità pari a 30 Megabit al secondo.

La nuova infrastruttura servirà oltre 70mila unità immobiliari con massiccio riuso, nelle operazioni di cablaggio, delle infrastrutture esistenti come per esempio precedenti cavidotti.

La rete così disponibile servirà a consentire di lavorare più efficacemente in smart working ma anche abilitare il territorio a servizi come l’Internet of Things, l’e-health, il cloud computing, lo streaming online di contenuti in HD o l’accesso ai servizi avanzati della Pubblica Amministrazione.

Maggiori informazioni nel comunicato stampa di Open Fiber.

Smart NationOpen Fiber potenzia la connettività in Valle d’Aosta

Related Posts