Open Fiber rende disponibile in Abruzzo la propria rete in fibra ottica

No comments

Continua il piano di espansione della rete da parte di Open Fiber in un momento storico in cui la connettività si è dimostrata quantomai essenziale per la digitalizzazione del Paese e l’avvicinamento delle persone.

L’attività di Open Fiber continua in tutta Italia e approda in Abruzzo dove accende la fibra ottica per gli abitanti dell’Aquila, di Montesilvano e di Teramo che potranno così navigare fino a 1 Gbps in modalità FTTH: la rete Open Fiber collega già 36 mila unità immobiliari di cui 14 mila nel capoluogo di regione, 11 mila a Montesilvano e 10 mila a Teramo.

Il piano di interconnessione è di circa 19 milioni di euro e punta a garantire la copertura in fibra ottica non solo degli immobili residenziali ma anche di scuole, aziende e uffici pubblici.

L’intervento di Open Fiber non si ferma però alle città obiettivo di questa azione: la medesima tecnologia verrà infatti portata nei borghi rurali e nei comuni più remoti nel rispetto del piano BUL per cui Open Fiber sta cablando l’Italia.

Il servizio commerciale su rete Open Fiber è disponibile in tutte le città dell’Abruzzo con Fibracity Optima, Sorgenia, Tiscali, Unidata, Vodafone, WINDTRE a cui si aggiungono Cd Lane a 2 Bite all’Aquila e Teramo.

Maggiori dettagli nel comunicato stampa.

Smart NationOpen Fiber rende disponibile in Abruzzo la propria rete in fibra ottica

Related Posts