Open Fiber sbarca a Roma

No comments

Grandi novità in arrivo per la città Roma in relazione all’espansione della rete in fibra ottica.

Open Fiber, il player infrastrutturale che si occupa della realizzazione e gestione della rete in fibra ottica con la tecnologia Fiber to the Home (FTTH), sbarca a Roma con un piano di sviluppo che vedrà Roma, entro i prossimi 5 anni, cablata in FTTH con l’obiettivo di raggiungere 1,2 milioni di persone.

Lo sviluppo del progetto è frutto della partnership fra Open Fiber e ACEA, la multiutility del settore idrico, energia e gas.

L’ambizioso progetto nasce con lo scopo di garantire ai cittadini romani un accesso veloce, basato su rete FTTH, per fruire di servizi di connettività da 1 Gbps recuperando la struttura di ACEA ed evitando così nuovi e impattanti lavori di scavo.

Il totale dell’investimento è pari a 375 milioni di euro, di cui 350 milioni a carico di Open Fiber, e impiegherà fino a 1.500 persone.

Fibra ottica e ammodernamento della rete ACEA

Nell’accordo è previsto inoltre un riammodernamento della rete ACEA attraverso cui passerà la nuova rete in fibra: tale miglioramento porterà alla possibilità di avere sistemi di automazione avanzata al servizio, ad esempio, dell’illuminazione pubblica.

Ampio ricorso quindi alla tecnologia IoT con cui gestire più efficientemente lo stato delle reti e lanciare nuovi servizi per i cittadini nell’ambito di iniziative di Smart City.

Maggiori dettagli sul comunicato stampa.

Smart NationOpen Fiber sbarca a Roma

Related Posts