ASST Valle Olona introduce una piattaforma digitale per l’accesso ai servizi territoriali

No comments

Da domani tutti i cittadini dei Comuni serviti dall’ASST Valle Olona potranno beneficiare di un’innovazione ideata per tagliare le code agli sportelli favorendo la gestione online delle pratiche.

Grazie all’introduzione di una nuova piattaforma digitale infatti, l’ASST Valle Olona consente ai cittadini di richiedere online i seguenti servizi: nuova iscrizione al Servizio Sanitario Regionale per neonati o soggetti immigrati (cittadini italiani e stranieri), rinnovo o iscrizione temporanea al Servizio Sanitario Regionale, rinnovo iscrizione al Servizio Sanitario Regionale per Cittadini Stranieri, revoca Medico / Pediatra, cambio Medico / Pediatra, scelta in Deroga, richiesta di Esenzione per Patologia, Invalidità e Reddito e richiesta Duplicato Tessera Sanitaria.

Per poter inoltrare le pratiche è necessario disporre di un indirizzo di posta elettronica personale e dei documenti richiesti per ogni tipologia di servizio: la pratica viene gestita da un operatore che potrà, in caso di necessità, contattare il cittadino via telefono o via e-mail.

Maggiori dettagli nel comunicato di ASST Valle Olona.

Smart NationASST Valle Olona introduce una piattaforma digitale per l’accesso ai servizi territoriali
Vai all'articolo

Il Comune di Genova promuove la prevenzione del cyberbullismo

No comments

Il Comune di Genova ha programmato per i giorni 10 e 11 gennaio due appuntamenti online, dalle 17 alle 19, dedicati al tema del cyberbullismo.

L’iniziativa, che nasce all’interno del Progetto Info e App, consiste in un percorso formativo territoriale sull’educazione digitale dedicato specificatamente alla pre-adolescenza e a coloro che orbitano attorno all’educazione dei bambini come familiari, insegnanti, educatori e care givers.

L’Ente promotore del percorso formativo è l’Agenzia per la Famiglia del Comune di Genova in collaborazione con l’Università della Strada Gruppo Abele di Torino e la Cooperativa Sociale Lanza del Vasto.

L’incontro del 10 è stato chiamato “APPieno: crescita” mentre quello del giorno 11 “APPrendimenti: sviluppo psicologico”.

Maggiori informazioni nel comunicato del Comune di Genova.

Smart NationIl Comune di Genova promuove la prevenzione del cyberbullismo
Vai all'articolo

Il Comune di Rimini accelera l’attività dell’anagrafe grazie al digitale

No comments

Il Comune di Rimini sta accelerando le attività collegate ai servizi digitali rilasciati dall’anagrafe coinvolgendo sempre più cittadini che possono ottenere certificati e presentare istanze direttamenteon line previa accesso tramite identità digitale quale SPID o CIE.

Tra le pratiche maggiormente richieste vi sono quelle di cambio di residenza, effettuabili da smartphone o pc: la metà dei circa 150 certificati anagrafici erogati ogni giorno, vengono rilasciati online mentre, per i cambi di residenza, ben un terzo delle pratiche avviene in digitale.

La rivoluzione digitale che ha interessato i servizi anagrafici ha permesso inoltre di ridurre di circa il 30% i tempi di attesa da parte dei cittadini che si prenotano online per recarsi in presenza agli sportelli dell’anagrafe.

Il prossimo passo pianificato dall’Amministrazione è la promozione del servizio di firma elettronica avanzata (FEA) per firmare documenti elettronici tramite la CIE al fine di rilanciare ulteriormente il processo di trasformazione digitale della pubblica amministrazione.

Maggiori dettagli nel comunicato del Comune di Rimini.

Smart NationIl Comune di Rimini accelera l’attività dell’anagrafe grazie al digitale
Vai all'articolo

Il Comune di Ala introduce nuovi servizi digitali

No comments

Il Comune di Ala potenzia i servizi digitali: le sale pubbliche comunali infatti si possono prenotare sulla stanza del cittadino, il portale interno al sito istituzionale del Comune che gestisce i servizi per la cittadinanza.

Chiunque sia interessato può quindi richiede l’utilizzo temporaneo delle sale Zendri, le sale di Chizzola, Pilcante e Santa Margherita.

Sempre dal medesimo portale, è possibile inviare richieste in ambito elettorale come la richiesta di iscrizione all’albo dei presidenti di seggio elettorale, quella di iscrizione all’albo degli scrutatori di seggio elettorale e quella di rilascio della nuova tessera elettorale.

Inoltre, è possibile inoltrare richieste sullo stato civile tra cui il rilascio dei certificati di nascita, di morte e di matrimonio, di copia integrale dell’atto di nascita, di morte e di matrimonio e dell’estratto per riassunto dell’atto di nascita, di morte e di matrimonio.

Tutti questi certificati non prevedono pagamenti né marca da bollo o diritti di segreteria.

Tali funzioni si aggiungono a quelle che consentono di inoltrare varie richieste all’Ente fra cui l’accesso agli atti e la gestione delle pratiche edilizie.

Per accedere alle innovazioni introdotte è necessario utilizzare un’identità digitale come per esempio lo SPID che è richiedibile anche presso lo sportello pArLA, acronimo per Punto Risposte del Comune di Ala, sito in piazza S. Giovanni ad Ala che offre anche assistenza con i servizi digitali ai cittadini meno pratici.

Smart NationIl Comune di Ala introduce nuovi servizi digitali
Vai all'articolo

Il Comune di Fidenza consolida l’attivazione dei servizi digitali

No comments

Il Comune di Fidenza ha consolidato la propria offerta di servizi evoluti aumentando progressivamente il numero di servizi erogati online accessibili tramite l’identità digitale SPID o la CIE.

In particolare, sull’app IO sono stati resi disponibili 23 servizi utilizzabili, ben oltre l’obiettivo dei 10 servizi richiesti dall’Agenda Digitale regionale.

Questi servizi verranno resi disponibili progressivamente anche sul sito istituzionale del Comune in modo da semplificare ulteriormente l’accesso diretto a tali opportunità da parte dei cittadini.

Il Comune di Fidenza ha poi concluso l’ingresso nell’Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente (ANPR), ossia la banca dati centralizzata presso il Ministero degli Interni che raccoglie i dati anagrafici dei cittadini sul territorio di Fidenza, che permette da novembre anche la possibilità di scaricare certificati anagrafici senza muoversi da casa.

Baricentro di queste iniziative è SPID, le cui credenziali possono essere ottenute gratuitamente grazie al servizio del Punto Amico istituito dal Comune di Fidenza e operativo dal lunedì al giovedì, dalle 10 alle 12.

Maggiori dettagli nel comunicato del Comune di Fidenza.

Smart NationIl Comune di Fidenza consolida l’attivazione dei servizi digitali
Vai all'articolo

Infratel punta sul progetto WiFi Italia

No comments

Infratel punta sul progetto WiFi Italia per dotare il nostro Paese di una rete Wi-Fi pubblica e liberamente accessibile dimensionata in modo adeguato all’esigenza.

Con il rilascio a fine anno dello Yearbook 2021, ossia del report di resoconto sui principali progetti avviati da Infratel nell’anno passato e di quelli prospettati per il prossimo futuro, emerge l’obiettivo di puntare sul superamento del digital divide tramite la diffusione di servizi di connettività avanzati che siano accessibili, performanti e gratuiti.

La possibilità di cablare l’Italia con una rete Wi-Fi libera e diffusa tramite un network di hotspot presenti sul territorio è un ambizioso progetto che coinvolge, ad oggi, oltre 1.270 Comuni che hanno dotato le piazze di una connessione libera e gratuita accessibile tramite l’applicazione del progetto che l’utente scarica sul proprio dispositivo mobile.

Maggiori informazioni nel report di Infratel.

Smart NationInfratel punta sul progetto WiFi Italia
Vai all'articolo

CIE, il Comune di Milano digitalizza l’acquisizione delle fototessere

No comments

Il Comune di Milano ha installato all’interno dell’ufficio dell’anagrafe e nei dodici uffici periferici quindici cabine automatiche destinate ad aiutare i cittadini per la procedura di scatto della fototessera necessaria ai fini del rilascio della CIE.

Questo servizio permette di acquisire una foto conforme ai parametri ICAO, acronimo per International Civil Aviation Organization, che rappresentano uno standard per garantire livelli adeguati di sicurezza per l’intero sistema di emissione della carta d’identità.

La foto, una volta scattata, viene caricata in automatico in formato digitale all’interno del sistema informatico comunale con il rilascio per il cittadino di una copia stampata corredata di un codice che è possibile consegnare all’operatore per ricercare la fototessera nel sistema digitale comunale e quindi associarla alla pratica di richiesta CIE.

Attraverso questa innovazione si risolvono definitvamente alcune criticità legate al metodo tradizionale di acquisizione delle foto e successivo caricamento manuale che spesso hanno creato disagi ai cittadini.

Maggiori informazioni nel comunicato del Comune di Milano.

Smart NationCIE, il Comune di Milano digitalizza l’acquisizione delle fototessere
Vai all'articolo

Il Comune di Bosco Chiesanuova offre ai residenti un indirizzo PEC

No comments

Grazie ad una convenzione sottoscritta tra il Comune di Bosco Chiesanuova, Anutel e Aruba, l’Amministrazione del comune del veronese ha messo a disposizione dei cittadini l’utilizzo gratuito per un anno di una casella di PEC con un gigabyte di spazio a disposizione.

Il Comune, infatti, ha predisposto ottocento caselle di posta elettronica certificata attivabili gratuitamente per il primo anno da parte dei cittadini maggiorenni di Bosco Chiesanuova che siano titolari di rapporti con gli uffici e i servizi del Comune e che non siano già proprietari di un indirizzo PEC.

Ciascun indirizzo ha 1 Gb di spazio disponibile e verrà impiegato dagli uffici del Comune per l’invio di tutti gli atti che interessano coloro che decideranno di attivarla fra cui tributi e ogni ulteriore comunicazione inerente i servizi comunali in genere.

Evidente il risparmio per il cittadino e per l’Ente: grazie a questa innovazione vi è un sostanziale azzeramento delle raccomandate cartacee e un sensibile abbattimento dei costi tanto per l’Amministrazione quanto per gli utenti.

Dopo il primo anno le condizioni di fornitura sono soggette a cambiamento e sarà il richiedente a decidere cosa fare: la disponibilità delle PEC è vincolata all’ordine cronologico di ricezione delle richieste da presentate tramite compilazione del modulo di richiesta scaricabile dal sito del Comune e poi inviato via mail all’indirizzo infopecgratuitacittadini@comune.boscochiesanuova.vr.it.

Maggiori dettagli nel comunicato del Comune di Bosco Chiesanuova.

Smart NationIl Comune di Bosco Chiesanuova offre ai residenti un indirizzo PEC
Vai all'articolo

Il Comune di Biella accentra i servizi nello Sportello Unico Digitale

No comments

Il Comune di Biella ha riorganizzato lo Sportello Unico per l’Edilizia e lo Sportello Unico per le Attività Produttive integrandoli e dando vita allo Sportello Unico Digitale.

Si tratta di un unico punto di accesso ideato per la presentazione di istanze, comunicazioni e documenti relativi ai precedenti sportelli al fine di efficientare il rapporto con i cittadini.

Tutte le pratiche di competenza saranno gestite in modalità telematica pertanto gli utenti privati e i professionisti saranno chiamati ad utilizzare questo nuovo canale che sarà operativo a partire dal 3 gennaio.

Tutte le pratiche presentate prima di questa data potranno essere ultimate utilizzando le vecchie procedure per permettere che i procedimenti si concludano.

Smart NationIl Comune di Biella accentra i servizi nello Sportello Unico Digitale
Vai all'articolo

In Toscana AVIS collabora alla diffusione dei servizi di sanità digitale

No comments

In Toscana AVIS e ANCI hanno raggiunto un accordo per aprire 21 sedi dell’Associazione Volontari Italiani del Sangue alla rete delle Botteghe della Salute promosse da Regione Toscana: scopo dell’iniziativa è quello di veicolare la diffusione dei servizi di sanità digitale.

Chiunque voglia accedere al proprio Fascicolo Sanitario Elettronico, prenotare una vaccinazione o un tampone anti Covid, attivare la propria CNS, scaricare o stampare il Green Pass, attivare la propria tessera sanitaria e molti altri servizi nel perimetro della sanità digitale.

Si tratta di un’importante iniziativa per potenziare l’assistenza di prossimità resa dalle reti di servizio territoriali e sensibilizzare sui diritti della salute.

Il personale all’opera nelle sedi AVIS sarà composto dai volontari e dai giovani del servizio civile.

Tra i Comuni interessati dall’iniziativa compaiono Bucine, Calcinaia, Capannoli, Carrara, Castelfiorentino, Cetona, Collesalvetti, Empoli, Firenze, Grosseto, Livorno, Massa, Montespertoli, Montopoli in Valdarno, Monsummano, Pisa, Poggibonsi, Prato e Siena.

Smart NationIn Toscana AVIS collabora alla diffusione dei servizi di sanità digitale
Vai all'articolo