Ragazze Digitali ER, al via il programma di orientamento per incentivare le ragazze alla formazione digitale

No comments

Al via il programma formativo Ragazze Digitali ER, il ciclo di camp e seminari che la Regione Emilia-Romagna promuove per incoraggiare le studentesse delle superiori, a partire dal secondo anno,a intraprendere studi scientifici.

Il ciclo di eventi formativi consiste in appositi laboratori resi sottoforma di Summer Camp tematici e un evento seminariale espressamente dedicati alle ragazze che possono essere interessate ad una formazione accademica in ambito informatico: l’approccio creativo è coinvolgente vuole rendere maggiormente appetibile un settore, quello dell’innovazione tecnologica, che vede ancora presente un marcato divario di genere.

Durante gli eventi divulgativi verranno riportate testimonianze da parte di esperti digitali, di ambo i sessi, del mondo tecnologico sia accademico che imprenditoriale per avere uno spaccato delle opportunità offerte da questo mondo, in particolare modo da parte dei servizi legati alla cybersicurezza e al mondo online.

Ragazze Digitali ER è realizzato in collaborazione con gli Atenei del territorio regionale delle città di Parma, Reggio Emilia e Modena, Bologna, Ferrara e Cesena a cui si aggiunge la disponibilità di seguire le attività formative online con due edizioni digitali.

Le scuole superiori possono promuovere, a loro volta, l’attività formativa al proprio interno siglando una convenzione con gli Atenei eroganti nel perimetro della PCTO in modo da permettere il riconoscimento di 60 ore di crediti formativi alle studentesse che volessero seguire le attività di orientamento.

Maggiori informazioni nel comunicato di Regione Emilia-Romagna.

Smart NationRagazze Digitali ER, al via il programma di orientamento per incentivare le ragazze alla formazione digitale
Vai all'articolo

Telegram lancia Telegram Premium

No comments

Si chiama Telegram Premium ed è il servizio in abbonamento che Telegram offre da oggi al prezzo di 5,99 euro al mese.

Si tratta di un servizio facoltativo che da la possibilità agli utenti interessati di sbloccare funzionalità extra dell’app di messaggistica come per esempio la possibilità di caricare file fino a 4 Gigabyte, scaricare più velocemente file e contenuti multimediali nonché convertire messaggi vocali in testo.

Completano la dotazione sticker e reazioni esclusive per gli abbonati al servizio Premium oltre ad una serie di strumenti di gestione della chat, foto del profilo animate e la possibilità di escludere avvisi o inserzioni pubblicitarie qualora dovessero essere introdotte.

Il servizio, sottoscrivibile direttamente in-app con la versione 8.8 di Telegram, è inizialmente disponibile su iOS e in fase di rilascio su Android.

Chi non volesse abbonarsi al servizio potrà continuare a usare Telegram come sempre, senza alcuna penalizzazione.

Il rilascio del servizio Telegram Premium è previsto in tutti i Paesi dove il sistema di messaggistica è già attivo, compresa la Russia.

Smart NationTelegram lancia Telegram Premium
Vai all'articolo

ER2Digit, la Data Valley di Regione Emilia-Romagna si arricchisce di un nuovo hub dedicato all’innovazione digitale

No comments

ART-ER insieme a Lepida e CINECA è riuscita ad ottenere il supporto dalla Commissione Europea per ER2Digit, il progetto per la creazione e lo sviluppo della rete europea dei Digital Innovation Hub in Emilia Romagna.

Come già successo per l’omologo PRIDE in Campania, di cui abbiamo appena parlato, il polo ER2Digit si occuperà di promuovere la transizione digitale delle imprese, in particolare di piccole e medie dimensioni, e del settore pubblico grazie all’adozione di tecnologie digitali avanzate, dell’intelligenza artificiale, della cybersicurezza e del calcolo ad alte prestazioni.

Nel caso dell’Emilia Romagna, l’hub si potrà avvalere delle capacità di sperimentazione acquisite dai 90 laboratori industriali e centri di innovazione accreditati della Rete Alta Tecnologia.

La Data Valley di Regione Emilia-Romagna si rafforza quindi di un nuovo tassello in grado di occuparsi di diversi ambiti tra cui sanità, pubblica amministrazione, sviluppo economico, cultura, agricoltura, turismo, ricerca e territorio.

Maggiori informazioni nel comunicato di Regione Emilia-Romagna.

Smart NationER2Digit, la Data Valley di Regione Emilia-Romagna si arricchisce di un nuovo hub dedicato all’innovazione digitale
Vai all'articolo

PRIDE, via libera in Campania al Polo Regionale per l’Innovazione Digitale Evoluta

No comments

La Campania si prepara a poter avviare il progetto PRIDE, ossia il Polo Regionale per l’Innovazione Digitale Evoluta, che consiste in un ambizioso intervento che farà parte della costituenda rete degli European Digital Innovation Hub (EDIH) concepiti per assicurare la transizione digitale dell’industria, in particolare modo delle PMI, e della Pubblica Amministrazione tramite l’adozione di tecnologie digitali avanzate come per esempio l’intelligenza artificiale, la cybersicurezza o il calcolo ad alte prestazioni.

La rete di EDIH è finanziata in parte dall’Europa e in parte dal Ministero dello Sviluppo Economico.

Nel caso del PRIDE in Campania i settori strategici interessati sono diversi fra cui quello aerospaziale, automotive, ferrotranviario ma anche della salute e dell’energia.

Tra le attività svolte vi saranno la fase di sperimentazione di tecnologie digitali finalizzata all’attuazione di progetti innovativi, la formazione e sviluppo di competenze digitali, il sostegno di meccanismi di finanziamento, la realizzazione di ecosistemi di innovazione e brokeraggio tecnologico e la promozione di comunità digitali orientate alla sostenibilità.

Il nuovo polo tecnologico riunisce il Consorzio MEDITECH, il CERICT e il CNR tramite l’Istituto di Calcolo e Reti ad Alte Prestazioni.

Maggiori informazioni del comunicato del Digital Innovation Hub della Campania.

Smart NationPRIDE, via libera in Campania al Polo Regionale per l’Innovazione Digitale Evoluta
Vai all'articolo

iNEST, l’Università di Padova avvia un ecosistema dell’innovazione per il Triveneto

No comments

L’Università di Padova, in qualità di Ente capofila e promotore, ha avviato la costituzione del Consorzio iNEST, Interconnected Nord-Est Innovation Ecosystem, per estendere i benefici delle tecnologie digitali alle principali aree di specializzazione del Triveneto in modo da realizzare nel Nord Est dell’Italia una rete capillare finalizzata allo sviluppo delle tecnologie digitali applicate ai settori trainanti quali, ad esempio, quelli industriale-manifatturiero, quello agricolo ma anche quello relativo all’economia del mare e della montagna.

Il nuovo Consorzio raccoglie 9 università: Università di Padova, Università di Verona, Università Ca’ Foscari di Venezia, IUAV di Venezia, Università di Trento, Università di Bolzano, Università di Udine, Università di Trieste e SISSA di Trieste.

Fra i fondatori compaiono anche il Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR) e l’Istituto Nazionale di oceanografia e di Geofisica Sperimentale (OGS).

La struttura del consorzio è ramificata partendo da un hub, rappresentato dall’Università di Padova, che è il referente unico per l’attuazione del Programma di Ricerca dell’Ecosistema dell’Innovazione: all’hub sono agganciati diversi soggetti esecutori presso cui sono localizzate le attrezzature e sono svolte le attività di ricerca.

Tra le strutture coinvolte vi è un filo rosso digitale che lega i settori oggetto di innovazione.

Maggiori dettagli nel comunicato dell’Università di Padova.

Smart NationiNEST, l’Università di Padova avvia un ecosistema dell’innovazione per il Triveneto
Vai all'articolo

INPS Notizie, INPS veicola il proprio servizio informativo tramite gli assistenti vocali

No comments

INPS punta sul digitale e introduce la possibilità per gli utenti di Alexa e Google Assistant di consultare news e comunicati stampa tramite la semplice richiesta vocale.

La nuova funzionalità, chiamata INPS Notizie, è attivabile tramite smartphone oppure utilizzando direttamente l’assistente vocale preferito richiamando la parola chiave “INPS Notizie” e permette di ascoltare le ultime 10 news e i comunicati in ordine cronologico partendo dal più recente, filtrando notizie e comunicati stampa per data.

Chiaramente la piattaforma di notizie è consultabile anche da dispositivi dotati di schermo che consente le normali attività di interazione.

Il nuovo servizio rientra nelle attività digitali messe in cantiere da INPS in attuazione del PNRR.

Maggiori informazioni nel comunicato dell’INPS.

Smart NationINPS Notizie, INPS veicola il proprio servizio informativo tramite gli assistenti vocali
Vai all'articolo

WhatsApp introduce la possibilità di migrare i dati da Android a iOS

No comments

La procedura che consente di migrare i dati da un dispositivo Android ad un dispositivo iOS è finalmente realtà.

Dopo una serie di notizie non confermate circa la possibilità di effettuare la migrazione delle chat da dispositivi aventi differenti sistemi operativi, WhatsApp ha ufficialmente implementato la funzione per il trasferimento dei dati a iOS durante la fase di configurazione di un iPhone in aggiunta alle altre funzioni di migrazione dati da Android.

Il trasferimento dei dati deve avvenire attraverso una connessione Wi-Fi direct sicura.

L’integrazione verrà progressivamente effettuata su tutti i dispositivi partendo da coloro i quali partecipano al programma beta di WhatsApp e richiede una versione iOS 15.5 o superiore.

Smart NationWhatsApp introduce la possibilità di migrare i dati da Android a iOS
Vai all'articolo

CENTAI, nasce il centro di ricerca di Intesa Sanpaolo dedicato all’intelligenza artificiale

No comments

Si chiama Centai ed è il Centro di ricerca avanzata per l’intelligenza artificiale che Intesa Sanpaolo ha inaugurato a Torino sulla scia di una collaborazione fra l’istituto bancario e un team di ricercatori sull’intelligenza artificiale.

Si tratta di un laboratorio nato per sviluppare nuove metodologie relative all’analisi dei dati e soluzioni avanzate nell’ambito dell’AI al fine di contribuire concretamente alla crescita tecnologica del territorio.

Lo studio delle innovazioni nell’ambito dell’intelligenza artificiale si interseca con le lavorazioni sui big data per esplorare meglio le proprietà strutturali della società moderna e intercettare le leve dell’innovazione.

Nata come partecipata da Intesa Sanpaolo e da una compagine scientifica di riferimento composta da circa cinquanta tra ricercatori e scienziati riconosciuti a livello globale, CENTAI si concentrerà sulle applicazioni avanzate dell’AI a favore del Gruppo Intesa Sanpaolo, con particolare riferimento alle strategie di sviluppo della nuova Isybank, ma anche a favore di aziende e società esterne.

Maggiori informazioni nel comunicato di Intesa Sanpaolo.

Smart NationCENTAI, nasce il centro di ricerca di Intesa Sanpaolo dedicato all’intelligenza artificiale
Vai all'articolo

TNC22, al via a Trieste la manifestazione dedicata al networking della ricerca

No comments

Dopo oltre 15 anni torna in Italia il più importante evento dedicato al networking delle reti della ricerca mondiali: dal 13 al 17 giugno infatti, a Trieste presso il Trieste Convention Center, si tiene TNC22, la manifestazione dedicata al networking della ricerca co-organizzata dalla rete italiana della ricerca GARR e la rete europea GÉANT.

La conferenza è dedicata al tema della navigazione dell’inesplorato, ossia in parte agli ultimi due anni di pandemia in cui in ogni settore è stato necessario imparare a confrontarsi con una nuova realtà e a reinventarsi adottando metodologie innovative e sviluppano nuove opportunità.

In questo clima è la ricerca che fa la differenza perché permette di esplorare orizzonti inesplorati: la scelta di Trieste non è casuale vista la sua attitudine a città di collegamento a livello mitteleuropeo e come sede territoriale di svariati istituti di ricerca che ne determinano la più alta concentrazione a livello europeo.

Fra i partner che hanno contribuito alla buona riuscita dell’iniziativa vi sono l’Università di Trieste, la Regione Autonoma del Friuli-Venezia Giulia, il Comune di Trieste e, fra gli altri, il Centro Internazionale di Fisica Teorica “Abdus Salam” (ICTP) e la Scuola Internazionale Superiore di Studi Avanzati (SISSA).

Tra i temi trattati vi sono workshop e seminari su identità digitali, cybersecurity, reti ottiche, telemedicina, reti programmabili e la tecnologia cloud.

Il programma completo dell’iniziativa è presente sul sito internet.

Maggiori informazioni nel comunicato del Consorzio GARR.

Smart NationTNC22, al via a Trieste la manifestazione dedicata al networking della ricerca
Vai all'articolo

Liuteria 4.0, il Politecnico di Bari realizza un violino tramite stampa 3D

No comments

Il Fab Lab del Politecnico di Bari ha realizzato, senza che i progettisti avessero alcuna competenza nell’ambito della liuteria, un violino tramite la tecnologia della stampa 3D.

Il progetto, nato dalla creazione di un gruppo di lavoro del Politecnico di Bari dei settori dell’ingegneria e dell’architettura verso la fine del 2021, parte dall’idea di utilizzare le nuove tecnologie per replicare le lavorazioni artigiane dei secoli scorsi al fine di creare strumenti in grado di riprodurre suoni conformi ai prodotti originali.

L’assunto teorico è quello di poter replicare un violino e il suo suono senza nessuna conoscenza dell’arte del liutaio ma esclusivamente tramite la misurazione dei violini tradizionali.

Ciò è stato possibile grazie all’adozione di macchinari a controllo numerico adottati nel perimetro delle tecnologie riconducibili all’ambito di industria 4.0: si tratta comunque di un risultato estremamente impegnativo che coinvolge, oltra alla strumentazione di manifattura digitale, anche una fase di analisi acustica e materica dello strumento.

Il prodotto così realizzato, ha passato la valutazione di una commissione composta da due liutai e un maestro violinista.

La presentazione del progetto e dei risultati raggiunti è fissata il 14 giugno in diretta su Facebook sulla pagina del Fab Lab del Politecnico di Bari.

Smart NationLiuteria 4.0, il Politecnico di Bari realizza un violino tramite stampa 3D
Vai all'articolo