hAppy Family, il Comune di Genova lancia un’app per supportare genitori e bimbi

No comments

L’impegno in favore di genitori e bimbi, da parte del Comune di Genova, non si ferma e anzi, aumenta anche grazie al digitale.

Nell’ambito del programma Genova People Friendly, un’iniziativa realizzata grazie al sostegno della Fondazione Compagnia di San Paolo, il Comune di Genova ha presentato hAppy Family, un’app ideata per incrementare il livello di conoscenza e consapevolezza sul ruolo dei genitori e delle responsabilità annesse ma che funge anche da centro informativo per risolvere dubbi e acquisire indicazioni da parte di specialisti e personale qualificato.

L’app permette, tramite la creazione di un profilo personalizzato, di ricevere informazioni e aggiornamenti costanti su alcune tematiche legate allo sviluppo del bambino ma anche all’apprendimento e alla sua sicurezza con l’accesso ad una serie di risorse sul territorio e la segnalazione di agevolazioni utili.

Inoltre l’applicazione permette di consultare un ricco archivio di mini-conferenze specialistiche e gratuite curate da sanitari come pediatri, ostetriche, pedagogisti e psicologi.

L’app si inserisce in una serie di azioni a vantaggio delle famiglie e dei più piccoli, come l’allestimento di spazi in luoghi pubblici all’interno dei quali ci si può prendere cura dei bambini.

L’esempio più pertinente è infatti l’apertura di dieci Baby pit stop attrezzati con fasciatoi e poltroncine, dedicati al cambio dei bambini e alla loro alimentazione.

Maggiori dettagli nel comunicato del Comune di Genova.

Smart NationhAppy Family, il Comune di Genova lancia un’app per supportare genitori e bimbi
Vai all'articolo

Fondazione Golgi Cenci promuove l’alfabetizzazione digitale dei nonni

No comments

Fondazione Golgi Cenci insieme all’Università della Bicocca di Milano ed Emporia ha pianificato un progetto di alfabetizzazione digitale destinato agli over 75 ospiti delle Rsa della Fondazione per consentire loro di avvicinarsi al mondo del digitale.

Grazie ai tablet di Emporia e al supporto degli studenti dell’Università della Bicocca di Milano, le persone resistenti alla tecnologia ospiti della Rsa potranno iniziare a fare i primi passi in ambito tecnologico assistiti e guidati per comprendere gradualmente le opportunità offerte dal digitale.

In totale saranno una trentina gli studenti coinvolti dal progetto che si prepara ad essere scaricato a terra a partire da gennaio.

Maggiori informazioni sul sito della Fondazione Golgi Cenci.

Smart NationFondazione Golgi Cenci promuove l’alfabetizzazione digitale dei nonni
Vai all'articolo

Il Comune di Brugherio apre uno sportello dedicato alla facilitazione digitale

No comments

Il Comune di Brugherio ha aperto uno sportello dedicato alla facilitazione digitale: si tratta di un’iniziativa che muove le fila dal progetto avviato proprio da Smart Nation a febbraio 2019 denominato Casa Digitale che coinvolge tre Comuni, Monza, Vedano al Lambro e Brugherio.

Lo sportello aiuta i cittadini di Brugherio che hanno difficoltà con la tecnologia offrendo un approccio innovativo in modalità 1 a 1: chiunque non sia in grado di utilizzare servizi digitali privati e pubblici potrà prenotare un appuntamento di un’ora, riprenotabile se neccario, e affrontare un percorso formativo che lo porterà a diventare pienamente autonomo.

Collocato negli spazi pubblici dell’ex oratorio di Santa Maria Bambina, lo sportello di facilitazione digitale è operativo dalle 10.00 alle 14.00, dal lunedì al venerdì.

Il servizio è completamente gratuito per chi intende fruirne ed erogherà supporto anche per l’inoltro di pratiche o bandi pubblici online.

Maggiori informazioni nel comunicato del Comune di Brugherio.

Smart NationIl Comune di Brugherio apre uno sportello dedicato alla facilitazione digitale
Vai all'articolo

Il Comune di Bari promuove lo sviluppo di competenze digitali dei cittadini

No comments

Il Comune di Bari si allea con Microsoft Italia, Almaviva, Fondazione Mondo Digitale e Baker Hughes per lo sviluppo di competenze digitali dei cittadini finalizzate all’incremento delle skill lavorative.

Grazie a Porta Futuro Bari, un job centre di nuova generazione finanziato dal Comune e dalla Regione Puglia, la nuova collaborazione vuole rendere sempre più strutturale il percorso di formazione iniziato alcuni mesi fa insieme a Microsoft Italia nel perimetro dell’iniziativa Ambizione Italia destinata a migliorare le competenze digitali di coloro che vogliono aggiornare le proprie conoscenze, riqualificarsi a livello professionale o colmare lacune in ambito tecnologico e digitale.

Il programma formativo, accessibile gratuitamente online, riguarda il marketing digitale, l’alfabetizzazione digitale e la comunicazione multimediale.

Maggiori dettagli nel comunicato del Comune di Bari.

Smart NationIl Comune di Bari promuove lo sviluppo di competenze digitali dei cittadini
Vai all'articolo

L’AdSP dei Mari Tirreno Meridionale e Ionio digitalizza l’accesso al sistema portuale

No comments

La digitalizzazione è una rivoluzione silenziosa e diffusa che interessa anche le autorità portuali: l’Autorità di Sistema Portuale dei Mari Tirreno Meridionale e Ionio infatti ha introdotto la digitalizzazione delle attività del gestore pubblico dei porti.

Questo obiettivo considerato strategico dal MIT, il cui raggiungimento è imposto entro il 31 dicembre, prevede la completa digitalizzazione dei processi relativi alle richieste dei permessi di accesso ai porti di Gioia Tauro, Crotone, Taureana di Palmi, Corigliano Calabro e Vibo Valentia.

Inoltre, anche l’iscrizione al registro, così come previsto dall’art. 68 del Codice della Navigazione, sarà possibile solo tramite lo Sportello Unico Amministrativo che è collegato alla piattaforma digitale di CalabriaSUAP.

Con l’introduzione del nuovo servizio di accreditamento, gli utilizzatori potranno beneficiare di una maggiore velocità nella gestione delle pratiche burocratiche con una piena dematerializzazione documentale che contribuisce ad una crescita degli scali portuali.

Maggiori informazioni nel comunicato dell’Autorità di Sistema Portuale dei Mari Tirreno Meridionale e Ionio.

Smart NationL’AdSP dei Mari Tirreno Meridionale e Ionio digitalizza l’accesso al sistema portuale
Vai all'articolo

Urbamid Plus, il Comune di Messina lancia il nuovo portale dell’edilizia

No comments

Il Comune di Messina ha presentato Urbamid Plus, una nuova piattaforma digitale focalizzata sull’edilizia che ha lo scopo di ridurre l’afflusso di cittadini e professionisti negli uffici urbanistici, evitando le code ma anche velocizzando le procedure.

L’iniziativa, finanziata con i fondi europei PON Città Metropolitane 2014-20 e fortemente voluta dall’assessorato all’Edilizia pubblica e privata, permette di rivoluzionare il rapporto fra l’Ente e gli utenti in virtù del forte impatto che la nuova piattaforma avrà in termini di digitalizzazione dei processi legati alla Pubblica Amministrazione.

Il Comune di Messina renderà pienamente operativa la nuova infrastruttura digitale a partire da gennaio 2022 con un progressivo rilascio di applicativi ed evolutive per migliorare quanto già realizzato.

Maggiori informazioni nel comunicato del Comune di Messina.

Smart NationUrbamid Plus, il Comune di Messina lancia il nuovo portale dell’edilizia
Vai all'articolo

Sapp, online la nuova piattaforma digitale del Dipofam per l’analisi delle politiche pubbliche

No comments

Il Dipofam, acronimo per Dipartimento per le politiche della famiglia, ha lanciato la nuova piattaforma digitale Sapp, ossia il Sistema di analisi delle politiche pubbliche.

Si tratta di un’infrastruttura digitale ideata per la raccolta dei dati sugli interventi realizzati dai soggetti beneficiari dei finanziamenti erogati dal Dipofam e relativa valutazione d’impatto.

La prima valutazione oggetto della piattaforma riguarda il monitoraggio del finanziamento dei centri estivi 2021: l’infrastruttura digitale, realizzata in collaborazione con ANCI, serve a garantire ai Comuni le risorse stanziate.

Tutti i Comuni beneficiari del finanziamento possono quindi accedere alla piattaforma e comunicare entro aprile tutte le informazioni legate agli interventi da effettuare per organizzare i centri estivi 2021 documentando l’utilizzo delle risorse finanziarie.

Maggiori dettagli nel comunicato presente sul sito del Dipofam.

Smart NationSapp, online la nuova piattaforma digitale del Dipofam per l’analisi delle politiche pubbliche
Vai all'articolo

ANAC istituisce il Fascicolo digitale per gli operatori economici

No comments

Nasce il Fascicolo digitale per gli operatori economici voluto da ANAC e finalizzato alla riduzione di oneri in capo agli operatori del settore grazie alle opportunità offerte dalla tecnologia.

Il Fascicolo digitale è uno strumento ideato per semplificare il lavoro di accertamento effettuato dalle stazioni appaltanti che sfrutta la pregressa esperienza di altre stazioni appaltanti in relazione agli operatori economici in gara nelle forniture di beni e servizi.

Il funzionamento è facile e permette di velocizzare l’attività di verifica dei requisiti generali degli operatori economici: nella pratica si tratta di una white list che elenca i soggetti validati da pregresse esperienze con la PA con la conseguenza immediata di ridurre gli oneri da riprodurre per ogni procedura di gara come le certificazioni dei requisiti posseduti.

I dati raccolti dal Fascicolo digitale di ANAC saranno impiegati per la partecipazione alle singole gare ma verranno anche utilizzati per gare diverse.

Maggiori informazioni nel comunicato sul sito di ANAC.

Smart NationANAC istituisce il Fascicolo digitale per gli operatori economici
Vai all'articolo

Il Comune di Castellanza digitalizza lo Sportello Unico per l’Edilizia

No comments

Lo Sportello Unico per l’Edilizia del Comune di Castellanza si appresta a essere raggiungibile digitalmente per tutti i cittadini.

L’Amministrazione ha infatti predisposto il passaggio alla gestione informatica dello sportello comunale rendendolo raggiungibile online da tutti i cittadini interessati che potranno, in pochi passi, fruire del servizio senza code e con maggiore flessibilità.

L’attivazione del servizio è prevista nei prossimi giorni: da quel momento i cittadini potranno presentare e gestire le istanze edilizie telematicamente.

Tutti gli interventi edilizi e urbanistici saranno quindi più accessibili sia per i tecnici che per i semplici cittadini interessati a relazionarsi in modo diretto e immediato con il Comune.

Fra i servizi garantiti dal SUE digitale vi è la possibilità di presentare pratiche edilizie, richieste per l’installazione di impianti pubblicitari, richieste di autorizzazione all’abbattimento alberi, richieste di certificati di destinazione urbanistica e anche l’accesso agli atti per pratiche edilizie o per verificare lo stato di avanzamento istruttorie nonché le autorizzazioni rilasciate.

Inoltre, con l’avvio del fascicolo unico edilizio, i dati del SUE contribuiranno a raccogliere dati sul territorio in modo da avere una mappatura più precisa anche in chiave di sviluppo futuro.

Smart NationIl Comune di Castellanza digitalizza lo Sportello Unico per l’Edilizia
Vai all'articolo

Nasce RaiPlay Sound, la nuova piattaforma per l’ascolto digitale

No comments

RaiPlay Radio va in pensione e lascia il posto a RaiPlay Sound, una nuova piattaforma per l’ascolto digitale che Radio Rai ha voluto lanciare per raggiungere un pubblico più ampio, composto da adulti e ragazzi, con l’introduzione di una serie di innovazioni tra cui la possibilità di riascoltare le trasmissioni radio preferite e i contenuti originali prodotti per RaiPlay Sound: fra questi i podcast dedicati all’intrattenimento e all’attualità oltre ad un’estesa programmazione musicale fino alla possibilità di riprodurre audiolibri scelti tra i grandi classici della letteratura italiana e internazionale.

La nuova piattaforma RaiPlay Sound è fruibile dagli utenti su web, app mobile, app smartwatch, offline ma anche con le nuove tv digitali e i sistemi evoluti quali gli smart speaker: l’intera programmazione è consultabile per generi e argomenti con la possibilità di salvare i contenuti preferiti o quelli raccomandati.

Sulla piattaforma sono già presenti oltre 1.000 titoli e 50 podcast originali con un corredo di 200 audiolibri per un totale di 50mila ore di ascolto garantite.

Maggiori informazioni nel comunicato stampa della Rai.

Smart NationNasce RaiPlay Sound, la nuova piattaforma per l’ascolto digitale
Vai all'articolo