Il Comune di Todi punta sul digitale per efficientare i processi decisionali

No comments

Il Comune di Todi innova i processi decisionali grazie all’adozione di una speciale piattaforma tecnologica che permette di visualizzare, tramite dashboard intelligenti, i dati urbani opportunamente rappresentanti.

Si tratta di una soluzione idonea a facilitare l’integrazione, l’analisi e la visualizzazione delle informazioni con il vantaggio di offrire un monitoraggio costante degli indicatori per garantire decisioni tempestive.

L’iniziativa è sviluppata all’interno di un percorso che vede l’Ente già impegnato con i fornitori del servizio elettrico, quali Enel X e GSE, per una gestione evoluta e sostenibile del territorio.

La piattaforma è attiva inizialmente per fornire informazioni sul tessuto sociale mettendo in evidenza la distribuzione di bambini, giovani, anziani e stranieri sul territorio con le rispettive esigenze ma anche per rappresentare dati oggettivi sulla densità e presenza di verde nel territorio, compresi parchi, giardini, zone boschive, aiuole e viali alberati con una serie di indici rapportati alla popolazione.

Maggiori dettagli nel comunicato del Comune di Todi.

Smart NationIl Comune di Todi punta sul digitale per efficientare i processi decisionali
Vai all'articolo

App IO, aumenta la presenza di servizi dei Comuni italiani

No comments

L’App IO continua a crescere registrando un aumento del numero degli utenti e dei Comuni italiani che mettono a disposizione i propri servizi: con quasi 38 milioni di download, pari a quattro volte quelli registrati a marzo 2021, l’app IO ospita ora l’86% dei Comuni del nostro Paese pari a 6.854 Comuni su 7.901.

Ad oggi mancano 424 Comuni settentrionali, 138 Comuni del centro e 485 comuni del sud Italia: le regioni trainanti, in termini di Enti locali presenti sull’app IO, sono il Friuli Venezia Giulia, il Trentino Alto Adige e il Veneto seguiti dall’Emilia-Romagna e dalla Valle d’Aosta.

Il fanalino di coda è rappresentato dal Lazio, dalla Sicilia e dalla Calabria.

La veloce diffusione dell’applicazione corrisponde ad una crescente diffusione di servizi presenti, soprattutto in considerazione del fatto che l’app IO diventerà cardinale nell’implementazione del progetto IT-Wallet che prevederà l’inserimento all’interno dell’applicazione della versione digitale dei documenti del cittadino.

In prima battuta verranno inseriti la patente di guida, la tessera sanitaria e la carta della disabilità per poi passare all’inserimento di varie attestazioni compresi i titoli di studio.

Maggiori dettagli nel sito dell’app IO.

Smart NationApp IO, aumenta la presenza di servizi dei Comuni italiani
Vai all'articolo

World Backup Day, la sicurezza dei propri dati è fondamentale

No comments

Oggi ricorre la Giornata Mondiale del Backup come ogni 31 marzo, anche conosciuta universalmente come World Backup Day: si tratta di una ricorrenza nata per sensibilizzare gli utenti della tecnologia circa l’importanza ormai centrale di proteggere le informazioni digitali che sono il centro della vita personale e professionale di chi utilizza dispositivi tecnologici.

La giornata odierna rappresenta la 14esima edizione e ricorre il giorno precedente al cosiddetto “pesce d’aprile”: la scelta non è casuale essendo questa data simbolica per varie tipologie di scherzi alcuni dei quali potrebbero mettere a repentaglio le nostre informazioni contenute nei dispositivi digitali.

Per questo, il giorno precedente al 1° aprile, appare sensato prevenire eventuali danni effettuando una copia di sicurezza delle informazioni a prescindere che si tratti di fotografie di famiglia o documenti professionali dall’importanza cruciale.

Con l’aumento di pervasività della tecnologia, organizzazioni e individui sono potenzialmente a rischio di attacchi sempre più sofisticati come anche esposti alla perdita accidentale dei dati: per questo diventa imperativo possedere una solida strategia di backup delle informazioni in modo da contrastare queste minacce.

Maggiori informazioni nelle faq del sito dedicato al World Backup Day.

Smart NationWorld Backup Day, la sicurezza dei propri dati è fondamentale
Vai all'articolo

Il Comune di Latisana promuove un percorso di alfabetizzazione digitale

No comments

Il Comune di Latisana, per venire incontro alle esigenze dei propri cittadini e in particolare alla popolazione over 65, ha lanciato un percorso di alfabetizzazione digitale chiamato “Connettersi al futuro: tecnologia senza età”.

L’iniziativa, la cui partecipazione è gratuita, è realizzata in collaborazione con Eureka e sostenuta da un finanziamento di Regione Friuli Venezia Giulia: i cittadini interessati potranno frequentare la sede dell’ex stazione Ippica di Latisana dove, attraverso una serie di incontri ogni lunedì, alcuni tutor insegneranno le competenze digitali fondamentali tra cui l’uso dell’identità digitale (SPID e CIEID), l’accesso al Fascicolo Sanitario Elettronico, il corretto modo di navigare online, l’utilizzo della posta elettronica e molto altro.

L’accesso al percorso formativo avviene tramite prenotazione direttamente in Comune.

Maggiori informazioni sul sito del Comune di Latisana.

Smart NationIl Comune di Latisana promuove un percorso di alfabetizzazione digitale
Vai all'articolo

Il Comune di Genova promuove processi di innovazione inclusiva e sostenibile

No comments

Tramite una call for ideas per lo sviluppo di una Genova digitale, sostenibile, inclusiva e partecipativa il Comune di Genova promuove processi di innovazione inclusiva e sostenibile su ampia scala coinvolgendo imprese di tutte le dimensioni e startup innovative presenti sul territorio.

L’iniziativa pone l’accento sulla rigenerazione urbana green, smart e blue per ridisegnare la città affinché sia a misura dell’individuo che la viva per motivi di lavoro, studio o svago.

Gli attori del territorio sono quindi chiamati a riprogettare l’accessibilità e la fruibilità degli spazi pubblici, l’inclusività delle iniziative e il miglioramento della qualità di vita dei residenti.

I quattro filoni tematici su cui il Comune di Genova intende sollecitare le proposte progettuali ruotano attorno al digitale, alla sostenibilità, all’inclusione e alla partecipazione: l’obiettivo è il rafforzamento del processo di transizione digitale per offrire ai cittadini una maggiore fruibilità del territorio tramite servizi sempre più smart, open e accessibili ma anche migliorare la qualità dell’ambiente urbano e del benessere dei cittadini nonché sviluppare servizi, processi e prodotti innovativi ad alto impatto sociale favorendo l’inclusione sociale e infine stimolando i processi partecipativi innovando il dialogo tra la pubblica amministrazione e i cittadini.

Maggiori informazioni nel comunicato del Comune di Genova.

Smart NationIl Comune di Genova promuove processi di innovazione inclusiva e sostenibile
Vai all'articolo

Smartcitizenship, la cultura della smart city entra nelle scuole genovesi

No comments

Si chiama Smartcitizenship ed è il progetto dell’Associazione Genova Smart City promosso dal Comune di Genova per diffondere la cultura della smart city nelle scuole genovesi sensibilizzando gli studenti sulle tematiche legate a tecnologia, innovazione, sostenibilità e inclusione.

L’iniziativa vuole insegnare ai giovani genovesi a utilizzare in modo responsabile i dispositivi digitali che hanno la possibilità di contribuire ad affrontare le sfide previste dall’Agenda Onu 2030.

Partito dall’IC Castelletto e rivolto a più di 20 scuole genovesi, Smartcitizenship risponde ai fabbisogni formativi delle scuole relativamente all’educazione civica e tecnologica tramite un approccio focalizzato sulle competenze digitali.

Formare i cittadini del domani ad una cultura improntata all’innovazione e attenta alle questioni ecologiche e sociali rappresenta una scommessa ad alto potenziale in termini di impatto per una città come Genova che si candida ad essere uno dei centri economici e tecnologici più importanti dell’Europa e del Mediterraneo.

Maggiori dettagli nel comunicato del Comune di Genova.

Smart NationSmartcitizenship, la cultura della smart city entra nelle scuole genovesi
Vai all'articolo

CoReCom lancia un percorso di alfabetizzazione digitale in Valle d’Aosta

No comments

Prende il via un nuovo progetto di alfabetizzazione digitale promosso da CoReCom Valle d’Aosta e denominato Informati e formati: si tratta di un’iniziativa articolata in 4 appuntamenti gratuiti per consentire alla popolazione dei comuni valdostani, soprattutto nelle fasce meno avvezze all’uso delle nuove tecnologie, di migliorare il rapporto con i servizi digitali della Pubblica Amministrazione ma anche di imparare a reperire informazioni in rete filtrando le notizie false che alimentano il fenomeno della disinformazione online.

Si tratta di una nuova iniziativa che continua la strada già tracciata da un altro progetto di cui avevamo parlato.

Le lezioni sono gestite da professionisti nei settori dell’educazione e della comunicazione digitale: gli appuntamenti si svolgono ad Aosta presso la biblioteca comunale di viale Europa e nello spazio di co-progettazione di via Croix Noire.

Maggiori dettagli nel comunicato del CoReCom Valle d’Aosta.

Smart NationCoReCom lancia un percorso di alfabetizzazione digitale in Valle d’Aosta
Vai all'articolo

Palermo Digital Maps, al via la mappatura virtuale e interattiva della città

No comments

La città di Palermo si appresta a conoscere un nuovo progetto innovativo promosso dalla Mezzogiorno Foundation Onlus e una seria di partner: si chiama Palermo Digital Maps ed è un’iniziativa che ha come obiettivo la mappatura virtuale e interattiva della città caratterizzata dai punti di interesse (Point of Interest) quali monumenti, strade caratteristiche, percorsi enogastronomici ma anche parchi, ville storiche, eventi e manifestazioni.

Per realizzare il progetto verranno creati una serie di laboratori che permetteranno la creazione di una piantina monumentale della città raccolta all’interno di un’app e di un sito interattivo fruibile dai cittadini e dai turisti.

Maggiori informazioni nel comunicato di Mezzogiorno Foundation Onlus.

Smart NationPalermo Digital Maps, al via la mappatura virtuale e interattiva della città
Vai all'articolo

Cittadinanza Digitale, il Comune di Cesena promuove un ciclo di incontri dedicati all’alfabetizzazione digitale

No comments

Il Comune di Cesena, per migliorare le competenze digitali dei cittadini, propone il programma formativo Cittadinanza Digitale che consiste in un ciclo di incontri gratuiti organizzati da Casa Bufalini per consentire ai partecipanti una migliore familiarizzazione con gli strumenti e le opportunità digitali di uso quotidiano fra cui, per esempio, l’identità digitale.

I temi trattati durante gli incontri prevedono un approfondimento su SPID, sul Fascicolo Sanitario Elettronico, sull’app Io e sulla piattaforma Pago PA: si tratta di argomenti che rappresentano le competenze necessarie per divenire a pieno titolo cittadini digitali.

Gli incontri, organizzati sottoforma di webinar, si tengono giovedì 4, 11 e 18 aprile, dalle ore 16:30 alle 17:30: la partecipazione è gratuita, previa prenotazione.

Maggiori informazioni nel comunicato del Comune di Cesena.

Smart NationCittadinanza Digitale, il Comune di Cesena promuove un ciclo di incontri dedicati all’alfabetizzazione digitale
Vai all'articolo

Il Comune di Alberobello digitalizza i servizi cimiteriali

No comments

Il Comune di Alberobello punta sulla tecnologia per innovare i servizi cimiteriali tramite l’adozione di Aldilapp, una piattaforma che permette di onorare i defunti e di gestire le strutture che li ospitano tramite una serie di servizi a supporto.

Grazie al nuovo sistema il sito cimiteriale del Comune è stato mappato digitalmente semplificando la ricerca dei defunti e le attività di cura e decoro facilitandone la fruizione per i visitatori.

L’applicazione permette infatti di cercare il caro estinto individuandone velocemente l’ubicazione consentendo inoltre di poter lasciare un pensiero virtuale oppure organizzare l’invio di fiori in occasione di una ricorrenza: tra le altre funzioni è inoltre possibile quella di creare un profilo digitale del defunto che può essere arricchito con foto e una biografia.

L’innovazione introdotta ha permesso inoltre di effettuare un censimento di tutti i dati salienti del sito cimiteriale, fra cui il numero dei defunti e delle luci votive.

Maggiori informazioni sul sito del Comune di Alberobello.

Smart NationIl Comune di Alberobello digitalizza i servizi cimiteriali
Vai all'articolo