Bitcoin, infranto un nuovo record da parte della criptovaluta

No comments

Sembra inarrestabile la corsa del Bitcoin che infrange la barriera dei 50.000 dollari: si tratta dell’attuale record storico e sicuramente di un traguardo ragguardevole per la criptovaluta che ha segnato, da inizio anno, un rialzo del 73%.

Non solo, dall’autunno di quest’anno il valore della criptovaluta è quintuplicato: il successo recente è dovuto a diversi movimenti di mercato fra cui l’annuncio di Tesla di aver investito 1,5 miliardi di dollari in Bitcoin introducendo la possibilità di effettuare pagamenti con questa criptovaluta per le sue auto.

Oltre a Tesla anche la banca statunitense BNY Mellon ha deciso di scommettere su questa valuta per i propri clienti e Mastercard sta valutando il suo impiego per alcune transazioni.

Tuttavia la nuova tecnologia non è esente da critiche sia per la sua volatilità sia per l’uso che spesso ne viene fatto dato che le criptovalute sono spesso usate per attività di riciclaggio e per operazioni tipiche del dark web.

Tutti coloro che intendono investire in Bitcoin devono essere perfettamente consapevoli che potrebbe trattarsi di una bolla esattamente come lo è stata quella dei tulipani, oltre 300 anni fa.

smartnationBitcoin, infranto un nuovo record da parte della criptovaluta
Vai all'articolo

MiAssumo, l’iniziativa digitale dedicata alla formazione per le professioni del futuro

No comments

Asstel e Parole O_Stili hanno avviato un nuovo progetto orientato alla formazione delle competenze nei ragazzi delle scuole secondarie di primo e secondo grado per le professioni del futuro.

Si tratta di un’iniziativa che punta a valorizzare la cultura digitale come fondamenta per l’educazione delle nuove generazioni con uno specifico focus sulle competenze trasversali: il progetto offre ai ragazzi gli strumenti per inserirsi al meglio nel mondo del lavoro e orientarsi tra le professioni del domani ma garantisce anche agli insegnanti un aiuto per accompagnare i ragazzi.

Nella pratica MiAssumo si sviluppa attraverso un percorso online supportato dalla piattaforma “Anch’io Insegno” sviluppata da Parole O_Stili con il supporto del MIUR e dall’aiuto delle aziende, coordinate da Asstel, che monitorano la crescita formativa e professionale dei giovani.

L’iniziativa di MiAssumo verrà presentata sulla pagina Facebook dell’Associazione Parole O_Stili su Facebook.

Maggiori informazioni nel comunicato dell’Associazione Parole O_Stili.

Smart NationMiAssumo, l’iniziativa digitale dedicata alla formazione per le professioni del futuro
Vai all'articolo

Il Comune di Taranto inaugura il proprio sportello virtuale

No comments

Per migliorare i servizi forniti dall’Amministrazione alla cittadinanza il Comune di Taranto introduce da domani uno sportello virtuale per la dematerializzazione dei servizi comunali.

I cittadini di Taranto potranno quindi fruire direttamente da casa dei servizi erogati dall’Ente che richiedono un’interazione diretta tramite videochiamata: prenotando il proprio incontro attraverso la piattaforma digitale, ogni utente potrà quindi fissare l’appuntamento in remoto con il personale degli uffici anche utilizzando lo smartphone.

Il servizio, introdotto con una prima sperimentazione attività per le pratiche erogate dal SUE e dal SUAP, verrà progressivamente esteso a tutte le attività che prevedono un contatto con il personale comunale.

Per accedere al servizio è sufficiente collegarsi al sito dedicato accedendo alla sezione dei servizi online.

L’obiettivo è quello di promuovere una trasformazione digitale progressiva che coniughi il digitale e il contatto umano per arrivare alla piena dematerializzazione dei procedimenti amministrativi dell’Ente.

Smart NationIl Comune di Taranto inaugura il proprio sportello virtuale
Vai all'articolo

SpazioComune, il Comune di Desio lancia il proprio sportello online

No comments

Il Comune di Desio ha lanciato il proprio sportello online dedicato al cittadino e chiamato SpazioComune.

Si tratta di uno speciale spazio digitale, accessibile ogni giorno e senza limiti di orario, che permette all’Amministrazione di interfacciarsi con la popolazione locale e garantire così l’accesso ad oltre 250 procedimenti amministrativi, ovunque ci si trovi.

Il cittadino può quindi accedere alla piattaforma comunale tramite SPID e, a breve, anche tramite la Carta d’Identità Elettronica (CIE): per alcuni procedimenti può essere necessario doversi dotare della firma digitale o Firma Elettronica Avanzata (FEA).

Il nuovo sistema integra e implementa i servizi online già disponibili sul sito del Comune e rimpiazza integralmente, per le pratiche presenti, le modalità ordinarie di consegna dei documenti presso gli uffici.

Per facilitarne l’utilizzo della nuova piattaforma e guidare gli utenti meno esperti è disponibile un’assistenza telefonica chiamando lo 03623921 (Tasto 1) dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 12.30, il martedì e il giovedì anche dalle 15.30 alle 17.30.

Maggiori informazioni nel comunicato stampa del sito del Comune di Desio.

Smart NationSpazioComune, il Comune di Desio lancia il proprio sportello online
Vai all'articolo

Fondazione CDP e Save the Children insieme per rafforzare le competenze digitali di bambini e adolescenti

No comments

Per combattere la povertà educativa e la dispersione scolastica Fondazione CDP e Save the Children hanno lanciato il progetto #Youthefuture, un ambizioso progetto che coinvolgerà oltre 3.200 studenti in 83 scuole primarie e secondarie in 12 città italiane: Ancona, Avellino, Chieti, Crotone, Napoli, Palermo, Perugia, Potenza, Praia a Mare e Scalea (Cosenza), Roma e Velletri (Roma).

Nella pratica, l’iniziativa è studiata per coinvolgere i minori in azioni di partecipazione civica digitale tramite specifici laboratori radiofonici focalizzati sui diritti di bambini e ragazzi.

Oltre ai giovani, il progetto #Youthefuture coinvolge docenti, dirigenti scolastici e genitori al fine di favorire il benessere scolastico degli alunni e rafforzandone le loro motivazioni allo studio per ridurre il rischio di dispersione scolastica.

Maggiori informazioni nel comunicato stampa del Gruppo CDP.

Smart NationFondazione CDP e Save the Children insieme per rafforzare le competenze digitali di bambini e adolescenti
Vai all'articolo

SkyGate, nasce il polo di servizi per la mobilità verticale

No comments

L’aeroporto Torino Aeritalia è stato designato come sede SkyGate, il nuovo polo tecnologico dedicato all’innovazione nel settore dell’Urban Air Mobility.

L’iniziativa prevede la realizzazione di un innovativo vertiporto per velivoli e l’apertura di un’accademia per la formazione di piloti e tecnici: in questo modo Torino diventerà la prima città italiana, e tra le poche al mondo, ad essere dotata di un ecosistema completo di servizi per la mobilità verticale.

Il vertiporto è una base per consentire il decollo e atterraggio verticale dei velivoli oltre a rappresentare un polo aeronautico per la mobilità aerea urbana del futuro contribuendo al rinnovamento delle esistenti infrastrutture dell’Aeroporto Torino Aeritalia.

Lo scopo è la creazione di un laboratorio per la sperimentazione e lo sviluppo di nuove tecnologie per velivoli destinati sia a passeggeri che a merci: a tale proposito il complesso fungerà anche da acceleratore per startup interessate a realizzare progetti nell’ambito della mobilità aerea del futuro.

SkyGate nasce inoltre con l’idea di sfruttare le competenze aerospaziali del Politecnico di Torino per la ricerca e lo sviluppo, ad altissimo livello, in questo ambito.

Smart NationSkyGate, nasce il polo di servizi per la mobilità verticale
Vai all'articolo

L’Università di Cagliari avvia lo sviluppo di un robot per allenare gli anziani

No comments

L’Università di Cagliari ha avviato l’iniziativa “Dr. VCoach: Employment of Advanced Deep Learning and Human-Robot Interaction for Virtual Coaching”, un interessante progetto atto a sviluppare un robot ideato per fungere da personal trainer per gli anziani.

Il robot, che ha il ruolo di monitorare gli over 65 durante l’esercizio fisico correggendone i movimenti errati, nasce all’interno del programma Marie Sklodowska-Curie Individual Fellowships, di durata biennale, ed è studiato per agire secondo le indicazioni di un vero personal trainer umano in grado di istruirlo sulle operazioni da compiere.

Le attività di programmazione del robot si terranno all’interno del laboratorio di Human-Robot Interaction e nei locali del Dipartimento di Matematica e Informatica dell’Università di Cagliari.

Il progetto è supportato attivamente anche da alcune aziende spin-off dell’ateneo cagliaritano.

Maggiori informazioni nel comunicato da parte dell’Università di Cagliari.

Smart NationL’Università di Cagliari avvia lo sviluppo di un robot per allenare gli anziani
Vai all'articolo

Safer Internet Day, insieme per una internet migliore

No comments

Oggi 9 febbraio è il giorno in cui ricorre il Safer Internet Day, la giornata mondiale dedicata alla sensibilizzazione dei pericoli in rete.

In Italia il MIUR insieme ai partner di Generazioni Connesse gestisce una serie di eventi online per aiutare gli utenti tra i 14 e i 18 anni che, pur essendo classificati come nativi digitali, faticano spesso a capire l’impatto delle proprie azioni online e dei rischi che si annidano nella rete.

I ragazzi infatti devono essere supportati per diventare i difensori del mondo digitale, migliorando la propria esperienza in rete ma anche quella altrui in qualità di ambasciatori della sicurezza in rete.

Negli ultimi tre anni 32.000 studenti tra i 14 e 18 anni hanno partecipato ai corsi di base erogati in occasione delle precedenti edizioni del Safer Internet Day da parte delle realtà aderenti alla campagna Generazioni Connesse fra cui l’Autorità Garante per l’Infanzia e l’Adolescenza, la Polizia di Stato, il Ministero per i Beni e le Attività Culturali, l’Università di Firenze e l’Università Sapienza di Roma, Save the Children Italia, SOS il Telefono Azzurro, Cisco, la cooperativa E.D.I. Onlus, Skuola.net, l’Agenzia di stampa DIRE e l’Ente Autonomo Giffoni Experience.

Il programma completo degli eventi organizzati per il Safer Internet Day è raggiungibile sul sito dedicato a Generazioni Connesse, il progetto supportato dall’Unione Europea per una internet più sicura.

Maggiori informazioni sulla pagina dedicata del sito del MIUR.

In Rete le iniziative saranno accompagnate dagli hashtag #SID2021 e #SICItalia.

Smart NationSafer Internet Day, insieme per una internet migliore
Vai all'articolo

Telefono Azzurro denuncia la crescita dei pericoli digitali

No comments

Telefono Azzurro ha rilasciato un report che sottolinea un pericoloso aumento, concomitante al crescente utilizzo tecnologico cui la pandemia ha costretto i minori in questi mesi, di abusi online e di sofferenze della salute mentale indotte da fenomeni di cyberbullismo.

Il 30,5% degli utenti delle linee di ascolto e consulenza messe a disposizione da Telefono Azzurro riferisce di aver provato gravi malesseri con sfoghi aggressivi.

Il problema evidenzia come sia necessario educare i giovani a non sottovalutare i pericoli che si annidano in rete, fornendo loro gli strumenti per riconoscere i segnali rivelatori e disinnescare situazioni difficili: la rete infatti amplifica gli effetti delle aggressioni a causa della potenziale maggiore visibilità indotta con conseguenze spesso devastanti per le vittime.

Sulla base dell’analisi condotta da Telefono Azzurro, il campione di 6.000 adolescenti, dai 13 ai 23 anni, rivela che il 68% di loro dichiara di aver assistito ad episodi di bullismo, o cyberbullismo, mentre ne è vittima il 61% con episodi di violenza psicologica subita da parte di coetanei nel 42,23% dei casi.

Il 60% del campione dichiara di non sentirsi al sicuro online indicando, tra i rischi maggiori, il cyberbullismo nel 66,34% dei casi.

Per questi motivi Telefono Azzurro, in concomitanza dedicata al Safer Internet Day, tiene online una serie di appuntamenti educativi sulla pagina dedicata.

Smart NationTelefono Azzurro denuncia la crescita dei pericoli digitali
Vai all'articolo

Fastweb avvia la propria campagna contro il cyberbullismo

No comments

Fastweb ha avviato oggi #ConnessiControilBullismo, la campagna ideata per combattere il cyberbullismo che prevede attività social e digitali per educare le giovani generazioni al fine di proteggere i ragazzi e prevenire il fenomeno del cyberbullismo.

La scelta non è casuale, oggi è infatti la Giornata Nazionale contro il Bullismo e il Cyberbullismo ma le azioni di sensibilizzazione non sono destinate a concludersi oggi: le azioni sono state infatti calendarizzate per durare un anno intero tramite una narrazione continua con la quale contribuire alla consapevolezza e all’educazione sull’importanza del tema affrontato.

Si svolgeranno infatti webinar ed eventi online atti ad approfondire i temi legati alla navigazione responsabile su internet: il primo incontro virtuale è previsto per mercoledì 17 febbraio 2021 sul tema dei pericoli in rete e della condivisione consapevole di contenuti e immagini.

Maggiori informazioni nel comunicato stampa di Fastweb.

Smart NationFastweb avvia la propria campagna contro il cyberbullismo
Vai all'articolo