Il Comune di Monza rende operativa la trasmissione digitale delle pratiche dello Sportello Unico Edilizia

No comments

A Monza parte ufficialmente oggi l’obbligo della presentazione digitale delle pratiche edilizie SUE (Sportello Unico Edilizia), una rivoluzione che porta la semplificazione della procedura, tempi ridotti e certezza delle comunicazioni tra cittadino e Comune.

Il sistema adottato dall’Amministrazione è il portale online CPortal che permette a cittadini e professionisti di effettuare la preparazione e l’inoltro alla PA le pratiche digitali che si stimano in oltre duemila all’anno, un dato commisurato ai 7.500 edifici presenti per una densità di 231 per chilometro quadrato in confronto ad una media nazionale di 42,5 per chilometro quadrato.

Le pratiche digitali inviabili sono relative a:
– permesso di costruire in sanatoria
– SCIA alternativa al permesso di costruire
– comunicazione di inizio lavori asseverata (CILA)
– segnalazione certificata di inizio attività (SCIA)
– permesso di costruire
– certificato di agibilità

La piattaforma CPortal inoltre permette di visualizzare lo stato di avanzamento della propria pratica in tempo reale oltre ad inviare automaticamente riscontro dell’avvenuta ricezione e, entro pochi giorni, il nominativo del responsabile e del tecnico istruttore a cui è stata assegnata la pratica.

Per supportare i cittadini nel processo di transizione al nuovo strumento digitale è disponibile il numero unico edilizia 039 2372442.

Smart NationIl Comune di Monza rende operativa la trasmissione digitale delle pratiche dello Sportello Unico Edilizia
Vai all'articolo

Io, Robotto: arriva a Milano la mostra dedicata alla storia della robotica di intrattenimento

No comments

Arriva a Milano una mostra dedicata alla storia della robotica di intrattenimento che permetterà a tutti gli appassionati di essere guidati dall’Intelligenza Artificiale di Alexa, l’assistente vocale di Amazon, tra una collezione di 115 opere: si tratta di Io, Robotto ed è ospitata presso la Fabbrica del Vapore di Milano.

L’esposizione, curata dal giornalista Massimo Triulzi, narra attraverso una collezione di 115 opere per 18 aree tematiche la storia e l’evoluzione della robotica di intrattenimento: si tratta della prima mostra al mondo guidata da un’Intelligenza Artificiale che svolge il ruolo di guida interattiva per rispondere alle domande e alle curiosità dei visitatori.

La mostra affonda le sue radici nelle prime pubblicazioni, sul Corriere dei Piccoli, del 1923 in cui è apparso il primo robot italiano di nome Dinamello: le tavole hanno condizionato la curatela della mostra che ripercorre, in ordine cronologico, storico e con degli spunti letterari e di costume, i vari esemplari di robot da esposizione presentati.

Maggiori informazioni sul sito ufficiale.

Smart NationIo, Robotto: arriva a Milano la mostra dedicata alla storia della robotica di intrattenimento
Vai all'articolo

Amazon lancia nuovi dispositivi Echo con funzioni innovative

No comments

La famiglia dei prodotti Amazon Echo si espande ulteriormente grazie al lancio di nuovi dispositivi che permettono di migliorare ulteriomente l’esperienza resa da Alexa, l’assistente vocale di Amazon.

Le nuove periferiche introducono interessanti novità, sia dal punto di vista dell’usabilità dei prodotti sia in termini di gestione della privacy.

Gli 8 altoparlanti intelligenti della linea Amazon Echo sono il nuovo modello di Echo in tessuto con un nuovo design e suono migliorato, il modello Echo Flex che vanta una spina integrata e non dispone di cavi, il nuovo modello Echo Dot che presenta un orologio luminoso che mostra l’ora, la temperatura esterna, il timer e le sveglie impostate e il modello Echo Studio che presenta un set di cinque altoparlanti direzionali per un audio immersivo e un hub per la gestire altre periferiche domestiche.

Le nuove funzionalità di Alexa incluse riguardano la possibilità di regolare la voce, parlando più lentamente o velocemente o anche sussurrare, oltre alla possibilità di ripetere ciò che ha sentito: molto importante, ai fini della privacy, l’eliminazione automatica delle registrazioni vocali e trascrizioni di testo più vecchie di tre o 18 mesi, su base continuativa.

I nuovi prodotti sono preordinabili sul sito Amazon a questo indirizzo.

Smart NationAmazon lancia nuovi dispositivi Echo con funzioni innovative
Vai all'articolo

Regione Marche avvia l’Osservatorio Digitale dedicato al turismo

No comments

Regione Marche avvia un’esperienza unica in Italia per valorizzare i servizi turistici che sfruttano il digitale e incentivare a farlo quelli che non adottano le nuove tecnologie.

Si tratta del lancio dell’Osservatorio Digitale dedicato al turismo, un’iniziativa voluta dalla Regione Marche e realizzata dal Social Media Team della Fondazione Marche Cultura per conoscere lo stato di utilizzo degli strumenti digitali nella valorizzazione dell’offerta turistica e del territorio potendo così individuare quali azioni concrete adottare per migliorare le azioni effettuate.

Il primo atto di questo laboratorio consiste in una valutazione parametrica in grado di generare numeri e dati che possano aiutare i soggetti coinvolti a migliorare la loro presenza digitale.

Ne è risultato che Numana è il Comune con la migliore attività digitale per il turismo delle Marche, seguito da San Benedetto del Tronto e Sirolo: il 40% dei Comuni marchigiani ha un sito dedicato al turismo, l’80% degli alberghi ha un sito internet e il 75% una pagina Facebook.

L’Osservatorio fino ad ora ha analizzato 228 comuni delle Marche, 74 operatori turistici iscritti nella Banca dati regionale come Otim e Catim, GAL, Parchi, Terme e Consorzi, 400 attività web e social delle Pro-Loco, Eventi nelle Marche, 1930 attività ricettive presenti nell’anagrafica della Regione Marche recentemente aggiornata.

Il comunicato stampa è recuperabile qui.

Smart NationRegione Marche avvia l’Osservatorio Digitale dedicato al turismo
Vai all'articolo

BiDigital è l’evento biellese dedicato al mondo dell’innovazione e del futuro

No comments

Tutto è pronto per BiDigital 2019, l’evento dedicato al mondo dell’innovazione, del digitale e del futuro che si terrà domani a Biella: un’intera giornata di formazione sui temi della cultura digitale, dell’innovazione e delle tecnologie presenti e future che rivoluzioneranno il mondo.

Sono previste oltre 40 ore di formazione tenute da più di 50 relatori ed esperti che terranno viva l’attenzione del pubblico tramite conferenze, corsi e workshop: l’evento è gratuito ed è organizzato a Biella negli spazi del Lanificio Maurizio Sella e di Sellalab.

L’evento toccherà cinque macro aree tematiche che verranno affrontate in cinque sale dedicate: si parlerà di e-commerce e social media, marketing e comunicazione, innovazione e business, legge e web, e infine talent scouting e hr.

Gli spazi di via Sella 10 saranno aperti dalle 9,30 alle 18,30 a startup, imprese, liberi professionisti, studenti e semplici curiosi del mondo del digitale: sarà quindi possibile toccare con mano le nuove tecnologie e le loro potenziali applicazioni nella vita di tutti i giorni.

BiDigital è organizzato da Sellalab, Città di Biella e Agenda Digitale di Biella, Camera di Commercio di Biella e Vercelli, Gruppo Giovani Imprenditori dell’Unione Industriale Biellese, Gruppo Giovani Imprenditori di Cna Biella, Btrees, Cittadellarte – Fondazione Pistoletto.

Il programma della manifestazione è disponibile sul sito ufficiale a questo indirizzo: per partecipare è necessario registrarsi gratuitamente sul sito internet nell’apposita sezione.

Smart NationBiDigital è l’evento biellese dedicato al mondo dell’innovazione e del futuro
Vai all'articolo

Modena Smart Life, a Modena torna il festival dedicato alla cultura digitale

No comments

Modena si tinge dei colori dell’innovazione con Modena Smart Life, il festival dedicato alla cultura digitale che torna in città per la sua quarta edizione.

Un evento organizzato per ospitare speaker, formatori ed espositori in quattro sedi caratterizzati da tematiche specifiche attinenti a dieci ambiti del sapere.

Ben 100 appuntamenti che vedranno alternarsi 50 partner e 70 relatori per un appuntamento che inizia domani 27 settembre e finirà il 29 settembre.

Il tema centrale della manifestazione è l’intelligenza artificiale e di come impatti sulla vita della società: l’argomento viene affrontato attraverso la contaminazione del sapere tramite il confronto di competenze e linguaggi diversi.

Il primo appuntamento è presso la Chiesa della Fondazione di San Carlo alle ore 11 del 27 settembre con una conferenza che analizza lo stato della ricerca e le possibili applicazioni nonché l’impatto sulla società delle nuove tecnologie legate al machine learning.

Durante l’evento sarà poi possibile ottenere gratuitamente l’identità digitale SPID semplicemente rivolgendosi all’ufficio relazione con il pubblico di piazza Grande.

Il Festival è promosso dal Comune di Modena insieme, fra gli altri, a Fondazione San Carlo, Fondazione Cassa di Risparmio di Modena e all’Università degli studi di Modena e Reggio Emilia.

Il programma completo è disponibile sul sito ufficiale della manifestazione.

Smart NationModena Smart Life, a Modena torna il festival dedicato alla cultura digitale
Vai all'articolo

Roma, Google Maps mostra il transito in tempo reale degli autobus

No comments

A partire da questa settimana gli utilizzatori dei mezzi di trasporto pubblico di superficie di Roma hanno un’opportunità in più per avere la certezza del transito degli autobus cittadini.

Grazie all’accordo sottoscritto con Roma Servizi per la Mobilità, il Comune di Roma ha reso possibile per i cittadini controllare in tempo reale gli orari degli autobus verificandone il percorso e quindi eventuali ritardi rispetto al previsto.

Selezionando una fermata specifica infatti, oltre a visualizzare gli orari programmati, è possibile seguire lo spostamento dei mezzi.

Si tratta di una semplice innovazione basata sul sistema gps a bordo che il Comune di Roma ha condiviso con la celebre applicazione: prima della Capitale solo Torino aveva reso possibile questa comoda funzione.

Non solo, grazie agli algoritmi di Google, è stata integrata anche la previsione di affollamento della linea monitorata affinché tutti i pendolari possano ottenere indicazioni per non congestionare ulteriormente una tratta molto affollata e magari decidere di cambiare mezzo di trasporto.

L’innovazione introdotta è frutto del recepimento da parte del Comune di Roma della nuova feature di Google Maps di cui avevamo parlato alcuni mesi fa.

Smart NationRoma, Google Maps mostra il transito in tempo reale degli autobus
Vai all'articolo

A Torino una mano robotica cura la riabilitazione dopo l’ictus

No comments

L’azienda ospedaliera Città della Salute e della Scienza di Torino, già conosciuto come le Molinette, si è dotata di un avveniristico strumento per riabilitare gli arti superiori danneggiati in seguito ad un ictus: si tratta di una speciale mano robotica che assiste il paziente nel movimento.

Chiunque fosse colpito da una patologia neuromotoria infatti ha serie difficoltà a ripristinare l’utilizzo degli arti: grazie a questa innovazione è invece più facile ottenere dei risultati apprezzabili.

Il paziente si siede a una console di fronte a uno schermo e infila entrambe le braccia in appositi sostegni articolati che terminando con due guanti dotati di sensori per la lettura dei movimenti attivi e tendini artificiali per la mobilizzazione passiva.

L’induzione al movimento è progressiva: può essere infatti dettata interamente dal guanto, interamente dal paziente oppure il dispositivo può intervenire solo a supporto qualora sia necessario.

La piattaforma robotica monitora e registra i progressi del paziente e permette di impostare un percorso di riabilitazione progressivo con esercizi mirati a difficoltà variabile. Il progetto è stato reso possibile dall’intervento della Reale Foundation e di numerosi Rotary Club.

Smart NationA Torino una mano robotica cura la riabilitazione dopo l’ictus
Vai all'articolo

A Palermo i servizi della mensa universitaria si prenotano tramite app

No comments

Dopo una fase sperimentale durata alcuni mesi che ha coinvolto circa un centinaio di studenti presso l’Università di Palermo è ufficialmente attiva MyUniApp, l’app per mobile che permette agli studenti dell’Ateneo di visualizzare i menu della mensa per vederne la composizione e procedere alla prenotazione.

L’app, divenuta nevralgica nel sistema di ristorazione Ersu Palermo a cui fanno capo le mense universitarie, permette di consultare le pietanze previste per la giornata, verificandone la composizione dal punto di vista organolettico, nutrizionale e bromatologico ma soprattutto potendo essere notificati circa la presenza di eventuali sostanze che possono provocare allergie o intolleranze.

Lo studente può così, in modo consapevole, scegliere cosa mangiare: MyUniApp è obbligatoria per accedere alla mensa universitaria, per autenticarsi e per potere utilizzare i servizi in base alla fascia economica di appartenenza o per fruire della gratuità del pasto se vincitori di borsa di studio Ersu.

Prossimamente, sempre attraverso l’app, sarà possibile prenotare il pasto e la sua composizione per il consumo nelle apposite aree oppure per prenotarlo per il ritiro: il consumatore potrà quindi esprimere il proprio gradimento sulle pietanze. L’utilizzo del nuovo sistema presuppone che il servizio sia stato attivato sui sistemi dell’Ersu di Palermo, secondo le modalità previste.

Smart NationA Palermo i servizi della mensa universitaria si prenotano tramite app
Vai all'articolo

A Busto Arsizio l’innovazione rivoluziona la sosta

No comments

Il Comune di Busto Arsizio sta progressivamente rivoluzionando il settore della mobilità e in particolare punta sulla tecnologia per semplifica la sosta agli utenti.

Con questo obiettivo AGESP, la partecipata che si occupa anche di mobilità e parcheggi, ha iniziato la transizione per far divenire smart i parcheggi cittadini tramite la possibilità di pagare la sosta utilizzando app, i parcometri e le casse automatiche ma anche i social network.

Gli strumenti tecnologici prescelti renderanno intelligenti 2213 stalli di sosta a pagamento (1425 nei posteggi a sbarre e 738 bordo strada) gestiti da AGESP Attività Strumentali.

A tale proposito è stata attivata anche una pagina Facebook dedicata, chiamata Parcheggi AGESP, tramite cui i cittadini possono trovare informazioni utili sui posteggi cittadini con posizioni, orari e tariffe e aggiornamenti oltre a potersi confrontare con la società che li gestisce.

Inoltre, è partito la progressiva copertura dei posteggi tramite le app in grado di gestire la sosta su strisce blu a pagamento tramite Telepass Pay, Easy Park e MyCicero.

Nelle prossime settimane inoltre verrà effettuato il restyling progressivo dei dispositivi automatici dei parcheggi a sbarre con la dislocazione di una nuova cassa automatica dotata di schermo touch e tecnologia contactless per permettere il pagamento tramite carte di credito e bancomat.

Non mancherà anche la sostituzione di tutti i 37 parcometri cittadini con nuovi strumenti alimentati da pannelli solari e dotati di tecnologia contactless, per rendere possibile l’opzione del pagamento elettronico e controllati a distanza per garantirne la funzionalità.

Smart NationA Busto Arsizio l’innovazione rivoluziona la sosta
Vai all'articolo