PagoPA introduce novità relative ai pagamenti digitali

No comments

Nel cammino di avvicinamento ad un sistema di pagamento efficiente e pienamente digitale, la struttura di PagoPA fa un ulteriore passo avanti introducendo alcune significative novità.

In primo luogo la piattaforma dei pagamenti della Pubblica Amministrazione si arricchisce di un nuovo servizio di mobile payment, Satispay.

L’app di mobile payment entra a pieno titolo nel Piano Triennale per l’informatica nella Pubblica Amministrazione come ulteriore sistema per la facilitazione dei pagamenti consentendo al contribuente di snellire le procedure di trasferimento di denaro.

Per tutto il 2017 i costi delle transazioni saranno gratuite per chi paga, mentre a partire dal 2018 le commissioni saranno pari a 20 centesimi per i pagamenti superiori ai 10 euro e zero per importi inferiori a tale cifra.

Non solo, da gennaio 2018 infatti il bollo auto si potrà pagare online all’ACI senza che sia applicata la commissione di 1,87 euro: un’ulteriore agevolazione che dovrebbe suggerire al contribuente l’uso di PagoPA.

Per fine dicembre verrà inoltre rilasciata la nuova versione di PagoPA con le relative API (Application Programming Interface) che consentiranno alle PA aderenti di potenziare il servizio.

In attesa del nuovo bollettino postale

Tra le innovazioni collegate a PagoPA, il Team per la Trasformazione Digitale guidato da Diego Piacentini è al lavoro con Poste Italiane per ripensare il bollettino postale affinché sia più chiaro e leggibile per i cittadini che mostrano più resistenza alla tecnologia.

Si tratta di un’azione intermedia rispetto alla piena digitalizzazione della cittadinanza perché punta ad utilizzare il cartaceo, rivisto, come un veicolo chiaro e semplice delle nuove opportunità tecnologiche che ai più sfuggono.

L’esempio più immediato è quanto avvenuto a Milano con il nuovo avviso cartaceo di PagoPA proposto con la TARI: un’informazione più semplice infatti contribuisce a fare chiarezza circa i metodi di pagamento utilizzabili, fra cui anche le piattaforme digitali, aumentando l’efficienza degli strumenti di incasso.

Smart NationPagoPA introduce novità relative ai pagamenti digitali

Related Posts