A Pisa la mobilità urbana passa al digitale

No comments

Il sistema di trasporto pubblico a Pisa è pronto per un’ulteriore rivoluzione iniziata qualche mese fa con l’inizio della sperimentazione del biglietto elettronico.

Dopo alcuni mesi di test, la sinergia fra CTT Nord e il Comune è pronta per essere resa definitiva: da domani per salire sulle Lam e gli altri bus cittadini il titolo di viaggio magnetico sostituirà di fatto il vecchio ticket cartaceo.

Tutti i punti vendita per i vecchi biglietti da timbrare verranno eliminati e ne resteranno solo due: quello giornaliero dai parcheggi scambiatori ai lungarni e il ticket urbano da 70 minuti.

Lo scopo è disincentivare il ricorso al cartaceo e forzare la cittadinanza al passaggio al digitale.

La nuova mobilità si basa sulla Carta Mobile, una speciale carta che permette di acquistare le corse che si intendono effettuare e che va utilizzata per la convalida accostandola a una delle validatrici a bordo del mezzo di trasporto: una luce verde e uno speciale suono determina la convalida della corsa e permette di disincentivare gli evasori.

La mobilità digitale di Pisa è un successo

Ad oggi sono state emesse 8.800 Carte mobili, 1.200 ricariche (mediamente da 9,84 euro), 12.200 abbonamenti mensili, 2.200 acquisti web, 245 mila validazioni elettroniche (circa 5.500 al giorno) e 278 mila vendite a bordo con il nuovo sistema.

Questi numeri sono stati resi possibili da una massiccia campagna informativa che ha prodotto 20 mila depliant e la decorazione di 100 autobus e 60 pensiline con cartelloni sulla campagna sull’introduzione del biglietto elettronico insieme a un generoso impegno online che ha prodotto oltre 40 mila visite sulla pagina dedicata al nuovo servizio.

Anche l’organizzazione ha avuto il proprio merito: comprare il biglietto elettronico è stato reso molto semplice e soprattutto veloce con l’installazione di 10 nuove macchinette automatiche posizionate nei centri nevralgici della città e la creazione di un portale online per consentire agli utenti di effettuare la ricarica di Carta Mobile in completa autonomia oltre ad una quarta postazione di biglietteria alla Sesta Porta.

Smart NationA Pisa la mobilità urbana passa al digitale

Related Posts