A Pisa operativo il primo centro di competenza per la cybersecurity in Italia

No comments

La città di Pisa si arricchisce di un ulteriore importante tassello che rende la città sempre più importante in ambito informatico.

Nell’area degli ex Vecchi Macelli infatti, già famosa per ospitare il Cep (il primo calcolatore italiano) e il museo dedicato agli strumenti di calcolo, è stato lanciato il primo centro in Italia di competenza per la cybersecurity.

Il centro, attualmente organizzato anche su una sede periferica presso il Tix (Tuscain Internet eXchange) della Regione Toscana, ha come scopo l’implementazione della sicurezza nella Pubblica Amministrazione.

Un nuovo paradigma per la cybersecurity

L’importanza di ripensare il modello e le politiche di cybersecurity adottate nel nostro Paese è una priorità dato anche il continuo aumento della digitalizzazione dei processi che espone una moltitudine infinita di dati a rischi più o meno consistenti dal momento che queste informazioni devono, per loro natura, essere condivise attraverso più nodi affinché siano di utilità.

La squadra che lavorerà a stretto contatto con il nuovo centro, attualmente primo e unico in Italia, è composta da tutti gli Atenei toscani, dal Cnr e dalla Regione.

Il centro rappresenta un luogo fisico dove progettare strategie condivise fra gli attori che vi partecipano, ma anche per confrontarsi e aggregare talento: imprese e PA potranno rivolgersi al centro per ottenere inoltre idonea formazione legata ai temi di cybersicurezza.

Smart NationA Pisa operativo il primo centro di competenza per la cybersecurity in Italia

Related Posts