R1, il robot dell’IIT per applicazioni in ambito domestico e professionale

No comments

La robotica è un settore tecnologico che studia e sviluppa metodi che permettano a un robot di sostituire l’uomo nell’eseguire dei compiti specifici: si tratta di un ambito particolarmente affascinante perché, in futuro, gran parte dei lavori svolti normalmente dall’uomo saranno soggetti all’automazione e all’uso di macchine dotate di intelligenza artificiale.

Ed è in questo contesto di ricerca e sviluppo che l’IIT (Istituto Italiano di Tecnologia) ha realizzato R1 – your personal humanoid, un robot umanoide concepito per operare in ambienti domestici e professionali.

Design italiano, altezza di 125 centimetri estensibili a 140, peso di 50 kg, 50% in plastica e 50% fibra di carbonio e metallo, R1 presenta le mani a forma di pinza e rivestimento in pelle artificiale: non ha gambe ma ruote e il volto è rappresentato da un display che si può illuminare dando vita ad espressioni stilizzate simili ad emoteicon.

Il robot è stato progettato studiando le reazioni umane durante l’interazione e la sua intelligenza artificiale è sviluppata direttamente sull’umanoide grazie all’impegno di una squadra di scienziati, tecnici, designer e psicologi.

L’obiettivo è quello di consentire il suo utilizzo come interfaccia per alcuni servizi, fornire informazioni o aiuto in luoghi ad alto affollamento (come centri commerciali, aeroporti o stazioni) per poi essere impiegato come assistente domestico per aiutare le persone bisognose come gli anziani o ancora in ospedale o sul posto di lavoro.

Attualmente il progetto è allo stadio prototipale, è necessaria una fase di industrializzazione per renderlo fabbricabile su larga scala e renderne i costi abbordabili: si valuta in poche migliaia di euro il prezzo finito per il robot quando entrerà in catena di montaggio.

Occorrerà ovviamente selezionare i materiali e, in tal senso, l’attenzione dei ricercatori è stata posta anche nel selezionare possibili materiali biodegradabili, come plastiche di nuova generazione, affinché la produzione in grandi quantità di R1 possa essere sostenibile non solo nella fase di creazione ma anche di smaltimento quando cioé il robot terminerà il proprio ciclo vitale.

Smart NationR1, il robot dell’IIT per applicazioni in ambito domestico e professionale

Related Posts