Reboot-Riavvio, Caritas Ambrosiana inizia l’attività di contrasto alla povertà digitale

No comments

La Caritas Ambrosiana in collaborazione con Robert F. Kennedy Human Rights Italia ha iniziato, grazie al sostengo di Kedrion Biopharma, IBM Italia, SimpaticoTech, Sky e AmCham Italy, la prima fase di consegna del primo lotto di dispositivi tecnologici previsti dal premio Reboo-Riavvio, un’iniziativa di contrasto alla povertà digitale che prende il via dal quartiere Giambellino di Milano presso la parrocchia Santo Curato d’Ars.

L’operazione, nella sua interezza, punta a raggiugere 150 adolescenti tra i 13 e i 19 anni dei quartieri milanesi di Turro, Lambrate, San Siro, Baggio, Cagnola, Quarto Oggiaro, Molise Calvairate, Corvetto e Gratosoglio: i beneficiari sono stati selezionati tra i soggetti maggiormente in difficoltà che potrebbero beneficiare della dotazione tecnologica per acquisire nuove competenze informatiche necessarie per migliorare l’apprendimento e la propria qualità della vita.

La povertà digitale è un fenomeno che colpisce circa il 22%, dei ragazzi che frequentano i doposcuola parrocchiali ma sale all’89,5% tra gli stranieri: inoltre questa situazione impatta nella prosecuzione formativa dei giovani tanto che contrastare il fenomeno contribuisce a prevenire l’abbandono scolastico nel 38.3% dei casi.

Maggiori informazioni nel comunicato stampa di Caritas Ambrosiana.

smartnationReboot-Riavvio, Caritas Ambrosiana inizia l’attività di contrasto alla povertà digitale

Related Posts