Scuola digitale, l’uso delle risorse digitali è ostacolato dall’inadeguatezza delle strutture

No comments

La scuola digitale è un progetto ambizioso e sicuramente indispensabile per il futuro del nostro Paese ma ad oggi ha ancora numerosi problemi ad affermarsi.

Esistono infatti ancora grosse difformità fra la digitalizzazione del sistema scolastico delle regioni del Nord Italia rispetto a quelle del Sud Italia soprattutto per la scarsa diffusione di una connettività adeguata a sostenere le nuove opportunità tecnologiche.

Questo in sintesi lo spaccato che trapela da un sondaggio recentemente diffuso da Skuola.net in relazione al programma scuola digitale che ormai interessa le varie scuole italiane.

C’è grande sovrabbondanza di dispositivi elettronici, quasi raddoppiati rispetto all’anno scorso: il 28% degli studenti ha a disposizione un tablet e le aule computer sono ormai presenti ovunque, in 9 scuole su 10.

Ciò che manca è l’utilizzo delle risorse, basti pensare che 34% dei ragazzi non è mai entrato all’interno di un aula informatica: una percentuale importante che sale ulteriormente al Sud (52%).

Stesso discorso per la LIM, la Lavagna Interattiva Multimediale (LIM) non viene utilizzata dal 17% del campione pur essendo presente: anche qui al Sud i numeri si alzano fino ad arrivare al 32%.

La scarsa connettività è il maggior problema della scuola digitale

E anche per la connettività il problema è similare: gli studenti potrebbero sfruttarla ma non è adeguata: quasi uno studente su 4 (il 23% del campione) non ha a disposizione una rete wifi che connetta la propria classe e laddove questa è presente, spesso risulta poco performante.

Smart NationScuola digitale, l’uso delle risorse digitali è ostacolato dall’inadeguatezza delle strutture

Related Posts