In Sicilia arriva il Fascicolo Sanitario Elettronico

No comments

La Regione Siciliana dice addio al formato cartaceo per quanto riguarda la sanità pubblica: è infatti operativo il Fascicolo Sanitario Elettronico (FSE) che consente quindi ai cittadini di intrattenere il rapporto con il proprio medico curante e con le strutture sanitarie direttamente online.

Nessun obbligo di avere con sé la documentazione sanitaria anche in caso di cura presso istituti al di fuori della Regione Siciliana: tutte le informazioni dei pazienti infatti sono disponibili nell’archivio digitale centralizzato che consente al personale medico di ottenere rapidamente lo stato clinico del paziente nel totale rispetto della sua privacy.

Avviene quindi quello che è già attivo in molte regioni, fra cui la Toscana.

Il FSE della Regione Siciliana viene implementato senza oneri per i cittadini

I dati sanitari di ogni cittadini verranno popolati all’interno del database del Fascicolo Sanitario Elettronico dai medici dell’assistenza primaria, dai medici di famiglia e dai pediatri di libera scelta ma solo dopo che l’interessato avrà prestato il proprio consenso informato.

La Regione si auspica di raggiungere entro 24 mesi, il 50% di fascicoli sanitari attivati, per circa 2 milioni e mezzo di residenti in Sicilia: entro il 30 giugno del 2019 l’obiettivo è quello di raggiungere i 500.000 assistiti ossia il 10% nell’isola.

Smart NationIn Sicilia arriva il Fascicolo Sanitario Elettronico

Related Posts