Skype in the Classroom, il progetto di Microsoft per la condivisione partecipativa della conoscenza

No comments

L’Aquila, grazie al supporto dell’Università e dell’Ufficio scolastico regionale, può diventare a tutti gli effetti ancora più luogo di rinascita, in questo caso educativa e culturale.

Nella città martoriata dal sisma infatti è stato presentato un nuovo progetto che agevola studenti e docenti italiani nell’accedere a contenuti innovativi e a sviluppare competenze digitali e tecnologiche.

Si chiama Skype in the Classroom ed è il nuovo progetto education targato Microsoft in collaborazione con il MIUR che punta alla condivisione partecipativa della conoscenza.

Skype in the Classroom consente di sperimentare nuove esperienze didattiche tramite l’utilizzo di una piattaforma innovativa e interattiva di insegnamento che utilizza le potenzialità di Skype per gestire una sorta di digital class virtuale.

Skype e il sapere diventa a portata di clic

Grazie a Skype in the Classroom è quindi possibile seguire lezioni tenute da grandi esperti di ogni campo del sapere: è sufficiente essere dotati di una connessione internet ed un account Skype, quindi le classi potranno collegarsi in videoconferenza con un docente imparando e condividendo contenuti e attività didattiche come ad esempio visite guidate virtuali di realtà lontane ma anche lezioni frontali su specifici argomenti e tematiche collegate al mondo della tecnologia.

Smart NationSkype in the Classroom, il progetto di Microsoft per la condivisione partecipativa della conoscenza

Related Posts