Smart City, Torino punta sull’UltraFibra di Fastweb

No comments

Torino diventa a pieno titolo la città che può rivendicare, a livello nazionale, una posizione sicuramente all’avanguardia circa la presenza e diffusione di connettività ultra veloce.

Una connettività altamente performante è propedeutica a poter rendere la città un polo di innovazione per tecnologie digitali e servizi di smart city.

Ed è proprio questo il motivo che ha spinto il Comune di Torino a raggiungere un accordo con Fastweb per rendere disponibile il servizio UltraFibra.

Grazie alla copertura del servizio UltraFibra 1 Giga infatti, entro l’anno 262mila abitazioni e imprese (oltre il 40% delle famiglie e delle aziende) potranno navigare in Internet con velocità fino ad 1 Gigabit in download e 200 Megabit in upload.

Di più attraverso il servizio WOW-FI del gestore telefonico e in forza della capillarità di copertura data dai 42.000 punti di accesso presenti in città, l’infrastruttura di rete di Fastweb si propone come abilitatore chiave per lo sviluppo di servizi di smart city.

Maggiore disponibilità a connettersi in modalità ultra veloce, migliore è l’inclusione digitale dei cittadini che confluisce in una maggiore partecipazione e un’amministrazione più aperta.

UltraFibra e rete 5G per Torino, una città sempre più connessa

Va ricordato che Torino non è nuova all’attenzione verso soluzioni di connettività ad altissima velocità, il Comune infatti si era già accordato con Telecom per la sperimentazione di una rete mobile 5G che coprirà l’intera città entro il 2020.

Smart NationSmart City, Torino punta sull’UltraFibra di Fastweb

Related Posts