Smarter Italy, al via il programma dedicato ai borghi del futuro

No comments

Il programma Smarter Italy, l’iniziativa congiunta di MiSE, MID e MIUR per realizzare servizi innovativi in diversi ambiti che riguardano la vita dei cittadini e la cultura, entra nel vivo con la selezione di 12 piccoli Comuni sotto i 60.000 abitanti che diventeranno il laboratorio operativo di questo programma.

Alghero, Bardonecchia, Campobasso, Carbonia, Cetraro, Concorezzo, Ginosa, Grottammare, Otranto, Pantelleria, Pietrelcina e Sestri Levante sono le dodici città selezionate per diventare quelli che sono stati identificati come Borghi del Futuro, luoghi cioè dove la sperimentazione di tecnologie di frontiera nei settori della mobilità, dell’ambiente e del benessere permetteranno di migliorare la qualità della vita dei cittadini.

Questi Comuni potranno avvalersi di una rete di aziende selezionate che, parteciperanno ad appositi bandi sulla piattaforma di AgID appaltinnovativi.gov.it, porteranno a sviluppare soluzioni innovative non presenti sul mercato e cucite su misura delle esigenze delle singole Amministrazioni comunali.

Maggiori dettagli nel comunicato del MID e nel Piano Nazionale Innovazione che dedica un’apposita linea di intervento all’iniziativa.

Smart NationSmarter Italy, al via il programma dedicato ai borghi del futuro

Related Posts