SPID arriva nelle strutture sanitarie della Toscana

No comments

Il sistema sanitario della Regione Toscana si apre ulteriormente all’innovazione e facilita la popolazione nella fruizione dei servizi online erogati.

Da 2 al 20 maggio i cittadini toscani possono chiedere gratuitamente presso le strutture sanitarie aderenti le credenziali SPID fra cui gli ospedali di Careggi, di San Giovanni di Dio, di Santa Maria Annunziata e Santa Maria nuova a Firenze, l’ospedale Misericordia di Grosseto o ancora l’ospedale Sant’Andrea a Massa Marittima e molti altri.

SPID è il sistema pubblico di identità digitale che permette di accedere a tutti i servizi online resi dalla PA attraverso a un’unica coppia di username e password.

L’utilizzo di SPID può avvenire da computer desktop o, in mobilità, tramite smartphone e tablet: attualmente rappresenta il sistema più evoluto per effettuare l’autenticazione a tutti quei servizi che lo necessitino.

La scelta di avvicinare i cittadini a SPID attraverso la rete delle proprie strutture sanitarie è, per la Regione Toscana, strategica perché consente di semplificare l’accesso ai servizi online che fino a poco tempo fa erano accessibili solo tramite l’impiego della Carta Sanitaria Elettronica e relativo lettore di smart card con relative difficoltà da parte degli utenti.

Un’operazione votata al diritto alla salute

Ora il cittadino, tramite un’apposita procedura di prenotazione, può scegliere la sede della struttura sanitaria più vicina per ottenere velocemente il rilascio delle credenziali SPID che vengono consegnate grazie al supporto dei provider nazionali accreditati presso il Ministero e agli operatori del servizio sanitario regionale che hanno creato appositi corner per informare i cittadini sull’utilizzo di SPID.

I servizi online accessibili relativamente alla sanità digitale sono diversi e vanno dall’interazione con il Fascicolo Sanitaro Elettronico alla stampa del libretto vaccinale: per consultare i servizi disponibili è sufficiente recarsi su open.toscana.it/servizi.

Maggiori informazioni sul sito di Regione Toscana.

Smart NationSPID arriva nelle strutture sanitarie della Toscana

Related Posts