SPID, Poste Italiane rende a pagamento il riconoscimento di persona

No comments

Novità per il rilascio delle credenziali SPID da parte di Poste Italiane, l’identity provider di fatto più utilizzato da parte della popolazione italiana per l’ottenimento dell’identità digitale.

In questi giorni infatti è in corso l’introduzione di una commissione di 12 euro per il riconoscimento di persona effettuato presso gli sportelli di Poste Italiane che è indispensabile per l’attivazione dell’identità digitale.

Il processo di riconoscimento consiste nell’attribuzione di identità certa da parte del richiedente dell’identità digitale e avviene tramite identificazione visiva da parte di un impiegato di Poste Italiane facente funzioni di pubblico ufficiale al fine di assegnare l’identità digitale proprio a chi ha inoltrato la richiesta di attivazione trattandosi, a tutti gli effetti, di uno strumento di identificazione personale.

In alternativa Poste Italiane mette a disposizione il riconoscimento a distanza tramite l’app PosteID e via audio o video oppure con carta di identità elettronica (CIE) o passaporto elettronico.

Il riconoscimento da remoto è anche facilmente effettuabile in presenza di determinati requisiti quali, per esempio, una precedente verifica effettuata da parte di Poste Italiane come nel caso di un cliente che avesse già verificato il proprio numero di cellulare con l’azienda.

Se fino ad oggi il riconoscimento di persona presso gli sportelli Poste Italiane era gratuito presso uno degli oltre 12.700 uffici italiani, da ora viene applicata una commissione di 12 euro iva inclusa.

Si tratta di un cambiamento particolarmente impattante soprattutto per quella parte estesa di popolazione che non è particolarmente avvezza all’uso della tecnologia e per cui il riconoscimento da remoto può risultare particolarmente complicato.

Le alternative del resto non risultano così capillari come il servizio garantito da Poste Italiane e questo rappresenta certamente un passaggio piuttosto contraddittorio nel percorso di semplificazione verso l’uso dei servizi digitali che dovrebbe, appunto, semplificare l’accesso della popolazione all’identità digitale.

Poste Italiane è attualmente leader nell’erogazione delle identità digitali SPID con più di 17 milioni di credenziali rilasciate coprendo oltre l’80% del mercato.

Smart NationSPID, Poste Italiane rende a pagamento il riconoscimento di persona

Related Posts