SPID, raggiunta quota un milione e mezzo di identità digitali

No comments

Le identità digitali SPID crescono sensibilmente e si attestano a quota un milione e mezzo.

Il Sistema Pubblico per l’Identità Digitale realizzato da AgID per rendere più semplice e immediato il rapporto tra cittadini e Pubblica Amministrazione celebra un nuovo traguardo, ad oggi le identità infatti sono 1.483.080 mentre a gennaio erano un milione.

Con una sola coppia di credenziali, username e password, si può ora accedere a 4.166 servizi online offerti da 3.656 amministrazioni pubbliche e la disponibilità di servizi e amministrazioni è in costante crescita.

Anche i gestori dell’identità digitale aumentano: da luglio ad Aruba, Infocert, Poste Italiane, Sielte e Tim si affiancano Namirial e Register.it.

SPID è gratuito e facilita l’accesso ai servizi digitali della PA

L’identità digitale è gratuita per i primi due anni, non si conosce attualmente se il servizio diverrà a pagamento ma, anche se fosse, dovrebbe essere in linea con servizi omologhi come ad esempio la PEC.

Quali che siano le condizioni, si tratta comunque di un obolo accettabile in virtù della flessibilità e comodità garantita dal servizio.

Con SPID si può controllare velocemente la propria situazione INPS, INAIL, richiedere visure, effettuare prenotazioni, iscrivere i figli a scuola, stampare i certificati anagrafici, consultare il Fascicolo Sanitario Elettronico, pagare tasse e tributi e molto altro.

Smart NationSPID, raggiunta quota un milione e mezzo di identità digitali

Related Posts