SPID, superata quota dieci milioni

No comments

Le utenze SPID in Italia arrivano a quota dieci milioni: questa è la ragguardevole cifra di cittadini che hanno oggi a disposizione un’identità digitale che consente di accedere ai servizi della pubblica amministrazione.

Si tratta di una forte accelerazione rispetto all’andamento osservato nel corso del 2019, tenendo in considerazione che lo scorso mese di aprile erano le identità digitali attive erano 5,9 milioni di unità.

Il merito è sicuramente collegabile alla pandemia che ha imposto ai cittadini di utilizzare i servizi digitali della Pubblica Amministrazione italiana ma anche ai numerosi bonus messi in campo dal Governo che hanno richiesto, per essere ottenuti, l’accesso tramite SPID esattamente come era avvenuto, in precedenza, per i bonus 18app e Carta del Docente.

Reddito di Cittadinanza, Reddito di Emergenza e Bonus Vacanze sono le misure che più hanno contribuito nell’attivazione delle identità digitali da parte dei cittadini.

L’impiego di SPID è destinato ad essere utilizzato per ogni servizio erogato dalla PA: l’INPS ha già annunciato che dal 1 ottobre l’identità digitale sostituirà in toto il PIN precedentemente impiegato per l’accesso.

Smart NationSPID, superata quota dieci milioni

Related Posts