La tecnologia aiuta a capire i principali sintomi cardiovascolari

No comments

Un dolore improvviso al petto che spesso viene confuso con un banale fastidio intercostale può essere invece l’inizio di una problematica più seria, come ad esempio un infarto.
Per non prendere sottogamba una situazione potenzialmente molto pericolosa per la salute, il Centro Cardiologico Monzino di Milano e il Corriere della Sera hanno progettato un’applicazione web gratuita per consentire agli utenti di farsi un’idea di massima di quali siano i casi in cui un dolore toracico deve sempre suggerire di contattare il medico o un servizio di pronto soccorso.

Si tratta di una procedura illustrata che consente di comprendere le modalità di manifestazione di una patologia cardiaca acuta tramite una serie di alberi di scelta che puntano ad escludere falsi segnali che potrebbero trarre in errore il paziente che si appresta ad una prima autovalutazione.

L’applicazione, consultabile anche tramite smartphone e tradotta in 8 lingue, è la prima di una serie dedicata ai più comuni disturbi di salute nell’ottica di un programma di prevenzione ed educazione basato sull’uso della tecnologia.

La guida online ovviamente non sostituisce il parere di un medico ma si propone di indicare un percorso corretto verso un eventuale consulto specialistico.

Smart NationLa tecnologia aiuta a capire i principali sintomi cardiovascolari

Related Posts