Terremoto Centro Italia, la piattaforma digitale al servizio dell’emergenza

No comments

La terra trema, di nuovo.
Dopo il devastante sisma nel Centro Italia del 24 agosto si sono susseguite nel corso del tempo diverse scosse culminate in un nuovo tragico terremoto con epicentro vicino a Norcia: l’intensità del sisma è stata rilevata pari al 6.5 grado di magnitudo secondo la scala Mercalli.

In questi momenti regna la confusione e il panico: la popolazione colpita ha diverse necessità a cui occorre dare una risposta.
Se da un lato le esigenze sono molto concrete, come ad esempio la predisposizione di alloggi alternativi e beni di prima necessità, dall’altro vi sono un insieme di incombenze a cui le nuove tecnologie possono dare una risposta.

Oltre al ruolo della tecnologia durante l’emergenza infatti, il digitale può contribuire a dare un concreto aiuto alla popolazione colpita grazie alla sua capacità di organizzare e unire le persone a scopo di soccorso.

Ed è proprio questo lo scopo della piattaforma digitale Terremoto Centro Italia.

Terremoto Centro Italia: l’innovazione al servizio dell’emergenza

Nata in seguito agli eventi sismici dello scorso agosto, Terremoto Centro Italia è un’iniziativa gestita da un gruppo di attivisti digitali che mettono a disposizione le proprie competenze fornendo un servizio molto accurato.
Si tratta a tutti gli effetti di un progetto non profit organizzato interamente da volontari che non vuole in alcun modo sostituirsi a fonti istituzionali di informazione ma che vuole dare una mano concreta attraverso gli strumenti digitali.

L’obiettivo dell’applicazione software è quello di aggregare contenuti utili provenienti da fonti ufficiali e non al fine creare valore durante l’emergenza.
Terremoto Centro Italia riporta informazioni aggiornate, segnalazioni dei fabbisogni e le offerte di aiuto, raccogliendo anche le possibilità di donazione e di sostegno economico.
Il portale dispone anche di una sezione opendata.

L’iniziativa è stata realizzata da Matteo Tempestini e Matteo Fortini ma risente della collaborazione di moltissimi attori (privati, associazioni, imprese e istituzioni) ed è aperta a nuove collaborazioni purché il progetto non venga strumentalizzato per secondi fini.

Smart NationTerremoto Centro Italia, la piattaforma digitale al servizio dell’emergenza

Related Posts