A Torino un centro di ricerca dedicato alle tecnologie future sostenibili

No comments

La città di Torino accoglie un nuovo centro di ricerca voluto dalla collaborazione fra l’Istituto Italiano di Tecnologia e il Politecnico di Torino.

Il centro, chiamato Centre for Sustainable Future, ha il compito di studiare processi e tecnologie innovative per contrastare il cambiamento climatico.

La sede eletta per questo nuovo complesso di laboratori è quella dell’Environment Park di via Livorno.

I ricercatori del nuovo centro di ricerca sono impegnati a lavorare su progetti per la riduzione dell’impatto dell’emissione di CO2 per aumentare l’efficienza dell’utilizzo delle energie alternative e delle materie prime.

Il personale occupato ammonta a 45 unità fra ricercatori e studenti di dottorato, concentrati in circa 1.100mq.

Trasformazione della CO2 e riciclo dei rifiuti

I primi progetti su cui insiste il lavoro degli studiosi sono due: Recode e Engicoin.

Entrambi supportati dall’Unione Europea nell’ambito dell’economia circolare, Recode punta alla trasformazione della CO2 prodotta dei cementifici in speciali addittivi per aumentare le prestazioni del cemento stesso.

Engicoin invece è una piattaforma per il trattamento dei rifiuti organici al fine di produrre sostanze chimiche utilizzate nella produzione di bioplastiche, acido lattico e acetone.

Maggiori informazioni sul sito della Regione Piemonte.

Smart NationA Torino un centro di ricerca dedicato alle tecnologie future sostenibili

Related Posts