Il traffico internet mondiale da mobile e il mercato smartphone crescono senza sosta

No comments

I dispositivi mobile stanno prevalendo tanto in relazione al traffico internet quanto al numero, fra smartphone e tablet, di dispositivi circolanti.

Nel corso del terzo trimestre del 2016, sulla spinta dei mercati emergenti, il mercato degli smartphone è cresciuto di circa il 6%.
Stando ai dati dell’agenzia Strategy Analytics, l’incremento è stato favorevole soprattutto per i dispositivi Android che ha aumentato le proprie quote passando dall’84,1% all’87,5%.

La quota di mercato di iOS è in leggero calo, passando dal 13,6% del terzo trimestre 2015 al 12,1% dello stesso periodo nel 2016: il decremento è dovuto essenzialmente alla situazione sul mercato cinese dove crescono aziende che basano il proprio software su Android per via dei minori costi di implementazione e della sua facilità di impiego per i produttori di hardware e gli operatori nonché per i consumatori finali.

Va detto però che con l’arrivo dei nuovi smartphone Google Pixel Android potrebbe cambiare significativamente trasformandosi progressivamente in un sistema simile a iOS per la volontà di cessare di supportare i produttori di terze parti che l’hanno reso popolare.

I rapporti però si invertono nel caso dei profitti: sotto questo aspetto Apple, con il 13,2%, porta a casa oltre il 90% dei profitti generabili.

Anche il traffico internet da smartphone cresce

Se il mercato degli smartphone non si ferma, con ottobre 2016 si fissa un ulteriore traguardo a favore del mondo mobile: per la prima volta infatti il traffico Internet generato nel mondo da smartphone e tablet ha superato quello dai computer.

Rispettivamente 51,3% per il traffico internet da smartphone e 48,7% per il traffico internet da pc.
Non si tratta di una notizia di poco conto dato che, nonostante la diffusione di smartphone e tablet, la maggior parte delle persone continuava ancora a navigare dal computer fisso.

Anche per questo aspetto, a trainare la spinta del mobile sono i mercati emergenti, a partire dall’India.

In Italia invece la navigazione da mobile ad ottobre è risultata ancora poco diffusa: circa il 64,3% del traffico generato da desktop contro il 30% da smartphone e solo il 5,7% da tablet.
Dati non in linea con le stime mondiali ma comunque in crescita a testimonianza che le preferenze degli italiani per quanto riguarda la navigazione internet si stanno progressivamente schierando verso il mobile.

Smart NationIl traffico internet mondiale da mobile e il mercato smartphone crescono senza sosta

Related Posts