A Trento FCA inaugura il nuovo CRF

No comments

In occasione del convegno Veicoli connessi e cooperativi per la mobilità del futuro, FCA ha inaugurato a Trento presso la Fondazione Bruno Kessler il nuovo CRF, acronimo per Centro Ricerche Fiat.

Pur mantenendo la sede principale in provincia di Torino, il CRF di Trento rappresenta un centro di competenza tecnica e metodologica che ha lo scopo di sviluppare nuovi materiali e processi innovativi per migliorare i prodotti di FCA.

Il CRF di Trento e la guida autonoma

Nello specifico la nuova sede di Trento si dovrà ritagliare uno spazio importante dedicato alla ricerca delle modalità innovative di guida, fra cui la guida autonoma, i sistemi avanzati di assistenza al conducente (ADAS) e i sistemi connessi e cooperativi che prevedono l’integrazione con le nuove reti 5G le quali permetteranno uno scambio di dati più consistente e veloce, migliorando le opportunità di integrazione tecnologica con la guida e il settore dell’automotive in generale.

A latere, il CRF di Trento continuerà la sua missione di sperimentazione di nuovi materiali e tecnologie avanzate applicate ai suddetti.

In Trentino quello del CRF non è l’unico polo tecnologico di Fiat per l’automotive: a Rovereto infatti è stato avviato, presso il Polo Meccatronica, il primo centro di mobilità intelligente.

Smart NationA Trento FCA inaugura il nuovo CRF

Related Posts