Ufficializzato il Manifesto per la Repubblica Digitale

No comments

L’Italia ha il proprio Manifesto per la Repubblica Digitale, un documento ufficiale rivolto a istituzioni e privati che fissa alcuni principi cardine per diffondere consapevolezza e competenze digitali finalizzate alla piena inclusione digitale.

Il testo è stato presentato durante ForumPA, la manifestazione nazionale dedicata al mondo della Pubblica Amministrazione, e ha l’obiettivo di promuovere azioni concrete a favore dell’educazione digitale, della cittadinanza digitale e dell’etica digitale.

Tali azioni possono essere liberamente progettate anche se il perimetro più congeniale è sicuramente quello all’interno di scuole e programmi formativi da allargare a tutti coloro che possano trarre giovamento dalla diffusione di competenze digitali.

In Italia tra i 9 e gli 11 milioni di persone infatti non sono in condizione di fruire dei servizi digitali perché sono sprovviste delle conoscenze basilari per potervi accedere: manca cioè quella sufficiente alfabetizzazione digitale e consapevolezza per orientarsi e interagire con la tecnologia.

Il Team per la Trasformazione Digitale nasce per dare una risposta tecnica al problema della digitalizzazione italiana, manca però la componente culturale.

Il capitolo dell’inclusione digitale non può essere ignorato ed è parte integrante del processo di trasformazione che deve essere gestito grazie ad azioni mirate che possono e devono sorgere dai cittadini: esattamente come Casa Digitale intende effettuare.

In tal senso il Manifesto per la Repubblica Digitale intende raccogliere come firmatari privati e realtà che ne condividano le finalità.

Tra questi attualmente risultano: AIV – Accademia Italiana Videogiochi, Aci Informatica, Altroconsumo, Anitec-Assinform, Camera di Commercio di Roma / Maker Faire Rome The European Edition, Facebook Italia, Ibm Italia, Forum PA, Google Italia, Grey Panthers, Microsoft Italia, PayPal Italia, Telefono Azzurro, Time4Child / Fondazione Scholas Occurrentes, Unione Nazionale Consumatori.

Smart NationUfficializzato il Manifesto per la Repubblica Digitale

Related Posts