Gli Uffizi ospitano la mostra digitale dedicata ai Quaderni di Gramsci

No comments

Firenze conferma la propria attenzione al binomio cultura e digitale inaugurando una mostra digitale dedicata ai Quaderni del carcere di Gramsci.

L’esposizione, chiamata Odio gli indifferenti, è curata dalla Fondazione Istituto Gramsci di Roma e presenta la versione digitale dei manoscritti dei 33 quaderni del carcere corredata da pannelli esplicativi sulla vita e le opere di Antonio Gramsci.

La mostra digitale consente ai visitatori di sfogliare le pagine dei manoscritti attraverso schermi touch screen che permettono di ingrandire i contenuti corredati dei vari contrassegni carcerari (numero di matricola, timbri, autorizzazioni, ecc.) e da brevi commenti tecnici.

Il digitale facilita l’osservazione dettagliata della particolare grafia di Gramsci che, sebbene minutissima, è di facile lettura in quanto molto regolare: Si potranno anche confrontare le note di prima stesura con quelle ricopiate e rielaborate nei quaderni in cui volle trattare estesamente alcuni argomenti: il pensiero di Niccolò Machiavelli, la filosofia di Benedetto Croce, il Risorgimento italiano, l’americanismo e il fordismo, il folclore, la critica letteraria, il giornalismo, la storia e la funzione degli intellettuali italiani.

Ingresso gratuito per la mostra digitale di Gramsci

L’esposizione dei manoscritti presso le Gallerie degli Uffizi sarà accessibile grauitamente da martedì 28 a giovedì 30 novembre dalle ore 10 alle ore 17 nell’aula di San Pier Scheraggio: in affiancamento sono previste anche attività didattiche e laboratoriali indirizzate agli studenti di alcune classi delle scuole medie superiori dell’Area Metropolitana di Firenze.

Per maggiori informazione è possibile contattare la segreteria dell’Istituto Gramsci Toscano al relativo indirizzo e-mail

Smart NationGli Uffizi ospitano la mostra digitale dedicata ai Quaderni di Gramsci

Related Posts