L’Unione Bassa Reggiana punta sull’archivio digitale unico delle pratiche edilizie

No comments

L’Unione Bassa Reggiana, il comprensorio comunale che racchiude i Comuni di Boretto, Brescello, Gualtieri, Guastalla, Luzzara, Novellara, Poviglio e Reggiolo, punta sull’innovazione avviando i lavori per la realizzazione dell’archivio digitale unico delle pratiche edilizie.

Si tratta di un intervento che prosegue il percorso di trasformazione digitale che interessa l’Unione al fine di migliorare l’azione amministrativa a servizio dei cittadini: l’obiettivo è quello di ottenere, in ultima istanza, un fascicolo digitale dei fabbricati che rappresenti una mappatura precisa di ogni immobile situato negli otto Comuni della Bassa che contenga tutte le informazioni sulla struttura con cronologia di tutti gli interventi edilizi che si sono succeduti nel tempo a partire dalle pratiche edilizie storiche fino a quelle più recenti.

Il progetto, finanziato da risorse pubbliche di tutti i cittadini per un valore di poco superiore ai 500 mila euro, viene gestito dalla Regione.

Il risultato auspicato con il completamento di questa iniziativa di trasformazione digitale è la riduzione dei tempi d’attesa di fronte alle richieste di accessi agli atti da parte dei cittadini oltre ad un ovvio migliore controllo edilizio del territorio e del suo sviluppo.

Smart NationL’Unione Bassa Reggiana punta sull’archivio digitale unico delle pratiche edilizie

Related Posts