UniTo apre la propria rete Wi-Fi ai possessori di SPID

No comments

Torino è una fra le città italiane più tecnologicamente all’avanguardia: non a caso è stata la culla natale di diverse innovazioni fra cui si ricorda spesso e volentieri il formato mp3.

La città, laboratorio di talento, è anche un cantiere a cielo aperto per le sperimentazioni legate al concetto di smart city e connettività.

Nella stessa direzione è allineato anche l’impegno dell’Università di Torino che ha presentato SpidWiFi_UniTo un nuovo sistema che permette a tutti i cittadini
in possesso di credenziali SPID di accedere alla rete Wi-Fi di Ateneo.

L’idea anticipa il progetto di Italia Wi-Fi, un’unica rete nazionale accessibile tramite SPID.

Quello di Torino è il primo caso in Italia di un grande Ateneo che ha consentito l’accesso alla propria rete wireless.

L’iniziativa è in linea con gli obiettivi di terza missione dell’Università per dare ai cittadini di Torino ma anche a tutti coloro che dovessero passare per le aree coperte dal segnale, una possibilità in più per connettersi qualora in possesso delle credenziali SPID.

Spidwifi-UniTO è una rete diffusa

Il servizio è fruibile da tutti i cittadini in possesso di credenziali SPID ed è sufficiente selezionare la rete Wi-Fi spidwifi-UniTO che, in virtù dell’ampia copertura nel contesto metropolitano di Torino, è facilmente accessibile e presenta un segnale piuttosto forte.

La rete è accessibile anche al di fuori della città: si contano circa 130 sedi dislocate tra la città di Torino, Piemonte e Valle d’Aosta con quasi 1200 punti di accesso.

Smart NationUniTo apre la propria rete Wi-Fi ai possessori di SPID

Related Posts