L’Università Federico II aderisce a SPID

No comments

SPID si diffonde e viene recepito anche dal sistema accademico italiano e, in particolare, l’Università di Napoli Federico II è tra i primi Atenei a dotarsi del sistema di identificazione digitale voluto da AgID.

Da oggi è infatti possibile accedere ai servizi online dell’Ateneo federiciano grazie alle proprie credenziali SPID.

SPID è il sistema di identificazione digitale attivato dall’Agid, Agenzia per l’Italia Digitale, che consente l’accesso in rete ai servizi della Pubblica Amministrazione con un unico sistema di credenziali.

A Napoli SPID migliora la fruibilità dei servizi online dell’università

La Federico II utilizza già da diversi anni un sistema di autenticazione unico per l’accesso ai propri servizi ma mancava il supporto allo SPID che semplifica l’accesso per tutti gli studenti che ne sono in possesso con indubbi vantaggi in termini di tutela, tra gli altri, del servizio di posta elettronica, dei servizi di
supporto alla didattica, degli accessi al materiale di ricerca, del
catalogo delle biblioteche, dei sistemi di e-learning, degli strumenti di lavoro per il personale.
L’implementazione di SPID inoltre getta le basi per la creazione di servizi dove non sarà più necessario riempire moduli on line con i propri dati anagrafici e inviare, da parte dei dipendenti e studenti, istanze, come per esempio quelle di ferie o i moduli di missione, che per ora richiedono moduli o firma digitale.

Maggiori dettagli sul sito dell’Ateneo.

Smart NationL’Università Federico II aderisce a SPID

Related Posts