A Varese arriva il permesso residenti digitale

No comments

Il Comune di Varese ha introdotto una novità per i residenti: il permesso che consente la sosta sulle strisce blu nelle vie adiacenti alla propria abitazione diventa digitale.

La vetrofania che si applica al proprio parabrezza infatti ospita ora un QR code che permette al vigile o all’ausiliario della sosta di recuperare velocemente le informazioni del titolare e verificarne la legittimità.

Questa novità entrerà effettivamente in uso a inizio 2019 e porta con se la proroga fino al 31 marzo 2019 della validità dei tagliandi gratuiti emessi ad oggi.

Un QR code in sostituzione del pass tradizionale

Tutti coloro che possiedono gli attuali pass residenti gratuiti non saranno sanzionati ma potranno, dal 14 gennaio, sostituire il vecchio documento con la nuova vetrofania secondo le indicazioni date dal Comune che prevedono un accesso all’ufficio relativo secondo degli scaglioni basati sul numero di codice della tessera.

La sostituzione avviene tramite la restituzione del vecchio pass e la presentazione di un documento d’identità oltre al libretto di circolazione: l’operazione non è gratuita ma richiede il versamento di 10 euro che però saranno gli ultimi da pagare per questo tipo di operazione almeno finché non si cambierà la propria residenza o l’autovettura.

Smart NationA Varese arriva il permesso residenti digitale

Related Posts