Il Vaticano pubblica le carte del pontificato di Pio XII in formato digitale

No comments

Gli archivi della Santa Sede hanno da sempre riscosso l’interesse di studiosi, storici e appassionati del sapere per via dell’importanza delle informazioni in essi contenute che vengono conservate gelosamente nei secoli e concorrono a formare una memoria storica di primario interesse.

In particolare, l’Archivio Storico della Sezione per i Rapporti con gli Stati della Segreteria di Stato (ASRS) conserva i documenti della Sacra Congregazione degli Affari Ecclesiastici Straordinari (fondo AA.EE.SS.) e del Consiglio per gli Affari Pubblici della Chiesa: si tratta di un archivio importantissimo anche dal punto di vista politico che conserva, fra gli altri, le carte del pontificato di Pio XII (1939-1958) che attraversò un periodo decisivo della storia del ‘900.

Su volere del Pontefice, l’Archivio Storico della Sezione per i Rapporti con gli Stati ha aperto alla consultazione degli studiosi di tutto il mondo le carte del pontificato di Pio XII che sono disponibili in formato digitale.

Da circa dieci anni i Superiori della Segreteria di Stato hanno avviato un progetto di digitalizzazione di tutta la documentazione afferente al pontificato proprio in previsione di questa pubblicazione sviluppando un software con quale il fascicolo digitalizzato, come unità archivistica più piccola, viene interfacciato con un inventario.

Ben 1.300.000 documenti digitali in fare di completamento con altri più di 700.000 documenti, per un equivalente di circa 323 metri lineari.

Il metodo di archiviazione digitale permette di preservare le carte storiche dal deterioramento e dal rischio di dispersione dovuto alla consultazione cartacea e consente la duplice conservazione su supporto cartaceo e virtuale, minimizzando i rischi di perdita delle informazioni.

Inoltre, grazie al digitale non sussiste il limite di consultazione imposto a coloro che vogliono accedere ai documenti: chiunque può utilizzare le postazioni informatiche messe a disposizione per scoprire la totalità dei documenti consultabili in tempo reale e in concomitanza di altri individui.

L’attività di ricerca è più celere ed efficace con l’opportunità di ottenere le fotocopie di un documento direttamente da supporto digitale senza alterare gli originali a causa della sollecitazione fotomeccanica.

La consultazione è possibile tramite appositi PC disposti nella storica Torre Borgia all’interno della Sala Pio XII.

Per maggiori informazioni si rimanda al comunicato del Vaticano.

Smart NationIl Vaticano pubblica le carte del pontificato di Pio XII in formato digitale

Related Posts