Veneto Agricoltura diventa Agenzia veneta per l’innovazione nel settore primario

No comments

In seguito al crescente interesse verso lo sviluppo di soluzioni innovative nel settore agricolo e forestale, la Regione Veneto ha deciso di ristrutturare l’Azienda regionale per i settori agricolo, forestale e agroalimentare.

Con l’attuazione della legge regionale n. 37 del 28 novembre 2014, Veneto Agricoltura infatti è diventata formalmente Agenzia veneta per l’innovazione nel settore primario.

Veneto Agricoltura si focalizza sull’innovazione

L’obiettivo di questa ristrutturazione è quella di focalizzare l’Azienda sulla ricerca applicata e sulla sperimentazione finalizzate al collaudo e alla diffusione delle innovazioni tecnologiche e organizzative nei comparti agricolo, agroalimentare, forestale e della pesca.

Le direttrici di lavoro saranno in primo luogo il miglioramento della competitività delle imprese e delle filiere produttive ma anche lo studio di soluzioni per la sostenibilità ambientale della produzione e la salvaguardia e tutela delle biodiversità vegetali e animali autoctone.

Il processo di rinnovamento permetterà di stringere accordi con i poli di ricerca del Veneto per consentire lo sviluppo di un settore sempre più importante per l’economia e la crescita del Veneto e dei veneti.

Il direttore incaricato dell’Agenzia è Alberto Negro cui la Giunta regionale potrà affidare l’attuazione di progetti (comunitari, statali, interregionali e regionali) nella materia di interesse della nuova struttura, ossia il settore primario.

Smart NationVeneto Agricoltura diventa Agenzia veneta per l’innovazione nel settore primario

Related Posts