La Via Francigena è esplorabile online

No comments

La possibilità di esplorare con pochi clic ambienti molto distanti o scarsamente accessibili è una delle opportunità offerte dalla tecnologia.

In questo ambito Google è sicuramente l’azienda che più sta investendo cercando di mappare i luoghi del mondo: dalle città più popolate ai più sperduti angoli del pianeta.

Se ora è possibile esplorare i reef e gli abissi di Okinawa grazie alla tecnologia di Google Maps, lo stesso si può fare anche per un’altra tipologia di ambiente sicuramente più accessibile ma non per questo meno attraente.

Toscana Promozione Turistica, in collaborazione con Google tramite il proprio servizio Google Street View, ha mappato interamente il tratto toscano della Via Francigena, l’antica Via che nel medioevo univa Canterbury a Roma e ai porti della Puglia,affinché sia esplorabile in maniera virtuale.

400km di itinerario digitalizzati tramite la tecnologia di Google

Grazie al Trekker Loan Program, il programma ideato da Google per consentire ad enti turistici, associazioni non profit, università, organizzazioni di ricerca o altre terze parti di collaborare nella mappatura dei territori, Toscana Promozione Turistica ha organizzato una squadra di escursionisti affinché percorressero i circa 400km dell’itinerario in oggetto utilizzando il Trekker.

Il Trekker è uno zaino tecnologico dotato di un sistema di 15 fotocamere per la visione a 360 gradi che consente di mappare a piedi i luoghi e caricare le immagini su Google Street View: esattamente come per la Valle dei Templi di Agrigento è ora possibile esplorare online la via Francigena.

L’iniziativa si inserisce nel più ampio panorama delle azioni di promozione e valorizzazione della Via Francigena Toscana al fine di migliorare l’accessibilità e la fruibilità, anche attraverso gli strumenti messi a disposizione dalle moderne tecnologie online, dei territori interessati da questo percorso che attraversa tutta la Toscana.

Smart NationLa Via Francigena è esplorabile online

Related Posts