World Password Day, gli utenti non modificano periodicamente le proprie password

No comments

Oggi è il World Password Day, la giornata internazionale dedicata alla sensibilizzazione degli utenti circa i comportamenti corretti da tenere per la gestione delle proprie password con cui si effettuano accessi, ormai, ad un numero significativo di applicazioni che conservano le informazioni più disparate che ci riguardano.

Con l’aumento vertiginoso del traffico online anche in seguito all’emergenza sanitaria dettata dal COVID-19, si è moltiplicato il ricorso ad applicazioni per lo smart working ma anche nuove iscrizioni a siti che richiedono l’impostazione di una password.

Proprio l’attenzione alla corretta individuazione delle parole chiave è un aspetto imprescindibile per la tutela dei propri dati: secondo un report di LastPass, il 53% degli utenti non ha mai modificato le proprie password negli ultimi 12 mesi anche qualora venisse avvisato di un potenziale rischio per la sicurezza.

Il 44% degli utenti ne usa ovunque una simile o uguale nonostante il rischio per la sicurezza mentre il 41% non ritiene che i propri account siano a rischio perché sottostimano gli attacchi informatici.

La password più diffusa è ancora 123456, stando alla lista redatta da SplashData: gli utenti dovrebbero quindi porre maggiore attenzione alla scelta delle proprie parole chiave, magari usando sequenze alfanumeriche casuali, e alla loro modifica periodica.

Smart NationWorld Password Day, gli utenti non modificano periodicamente le proprie password

Related Posts