A Genova individuata la sede della Casa delle Tecnologie Emergenti

No comments

La Casa delle Tecnologie Emergenti di Genova avrà la sua sede presso l’ex stazione ferroviaria di Prà: si tratta di una delle sole 7 sedi in tutta Italia che hanno il privilegio di ospitare questi innovativi opifici digitali.

Si tratta di un’importante opportunità per l’intera città di Genova e in particolare per la delegazione di Prà che assurge così a importante polo per lo sviluppo di competenze digitali evolute che abbracciano i temi del trasferimento tecnologico e dell’incubazione di impresa attraendo giovani e professionisti anche grazie a spazi di co-working.

Il Comune di Genova è Ente capofila del progetto che vede altri partecipanti di primo piano tra cui, fra gli altri, l’Università di Genova, la Fondazione IIT, il Consiglio Nazionale delle Ricerche, l’Istituto di Matematica Applicata e Tecnologie Informatiche “E. Magenes” e l’Istituto per le Tecnologie delle Costruzioni.

La Casa delle Tecnologie Emergenti intende emergere come un centro di trasferimento tecnologico ideale per coniugare le competenze scientifiche delle Università e dei Centri di Ricerca con le esigenze del tessuto imprenditoriale nonché con lo sviluppo delle rete mobili di ultima generazione (5G e 6G).

Il lancio della Casa delle Tecnologie Emergenti di Genova è previsto entro pochi mesi e si concentrerà sull’industria culturale e creativa grazie allo studio di soluzioni sulla realtà aumentata applicata all’offerta museale, artistica e culturale del territorio ligure.

Lo sviluppo del progetto è di circa 2 anni e punta a far diventare Genova un importante polo del digitale

Maggiori informazioni nel comunicato del Comune di Genova.

Smart NationA Genova individuata la sede della Casa delle Tecnologie Emergenti
Vai all'articolo