Il Comune di Roma avvia la piattaforma digitale Atlante per censire il patrimonio pubblico

No comments

Il Comune di Roma ha ufficialmente lanciato la piattaforma digitale Atlante, un sistema ideato per censire il patrimonio pubblico garantendo l’apertura e il riuso dei dati.

L’iniziativa, annunciata a fine anno e realizzata dopo intensi mesi di lavoro, permette di gestire potenzialmente i 100.000 immobili, aree verdi e aree urbane di proprietà della città: attualmente sono stati mappati poco più di 65.000 immobili, quasi 18.000 strade e circa 12.000 aree verdi.

Atlante è in grado di presentare online, in modo trasparente per tutti i cittadini, le informazioni geolocalizzate per ciascun oggetto censito.

In questo modo è possibile tenere sotto controllo anche lo stato degli alloggi popolari evitando o disincentivando fenomeni di abusivismo con conseguente facilitazione nella riassegnazione.

E’ sufficiente individuare un immobile per ottenere tutte le informazioni relative: nel caso degli alloggi pubblici è possibile sapere a chi è stato assegnato, per quanto tempo, per quale motivo e quanto paga l’assegnatario.

Maggiori informazioni nel comunicato stampa di Roma Capitale.

Smart NationIl Comune di Roma avvia la piattaforma digitale Atlante per censire il patrimonio pubblico
Vai all'articolo