Il Comune di Padova sperimenta la mappatura digitale degli alberi della città

No comments

Il Comune di Padova ha avviato un innovativo sistema in grado di effettuare la mappatura digitale degli alberi della città per poter determinarne lo stato di conservazione anche in relazione ai possibili eventi atmosferici che potrebbero pregiudicare la sicurezza per i cittadini.

I disastri provocati dal maltempo sono solo una delle possibili cause che possono danneggiare il verde pubblico mettendo a rischio coloro che circolano nella città: è infatti vitale che la manutenzione degli alberi venga effettuata costantemente anche in relazione a possibili malattie o situazioni di rischio, anche fossero solo ai danni della pianta.

Per garantire il monitoraggio continuo il Comune di Padova ha adottato una tecnologia innovativa e veloce: tramite uno speciale laser scanner installato sulle auto, simile a quello utilizzato per la mappatura delle strade, è così possibile censire e monitorare i 12mila alberi presenti in città con una rilevazione che richiede circa una settimana.

Associando i rilevamenti alle foto satellitari e grazie all’aiuto dell’intelligenza artificiale si potrà capire lo stato salute di ogni singolo albero, come cambia nel tempo, quanto ossigeno e quanta ombra restituisce al territorio in cui è inserito.

Sulla base dei parametri raccolti sarà quindi possibile organizzare la manutenzione.

Maggiori dettagli sul sito del Comune di Padova.

Smart NationIl Comune di Padova sperimenta la mappatura digitale degli alberi della città
Vai all'articolo

Il MiPAAF pubblica l’Elenco degli Alberi Monumentali su Google Maps

No comments

L’Elenco degli Alberi monumentali italiani creato dal Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali, ormai giunto al suo terzo aggiornamento, sbarca su Google Maps: la Direzione generale dell’economia montana e delle foreste del MiPAAF ha infatti realizzato un catalogo di dati online che consente di visualizzare direttamente sulla celebre applicazione di Google la localizzazione dei 3.561 patriarchi vegetali.

Rispetto al precedente aggiornamento sono state ammesse 379 nuove iscrizioni: gli utenti non dovranno più geolocalizzare gli alberi tramite inserimento di latitudine e longitudine ma sarà sufficiente effettuare un clic sull’apposito link per visualizzare le piante e le informazioni sulle loro caratteristiche.

I punti dove sono collocati gli alberi monumentali e le informazioni collegate sono facilmente accessibili da pc desktop e dispositivi mobile come smartphone e tablet: è inoltre indicata la storia che ha portato la pianta ad essere considerata un monumento.

Maggiori informazioni nel comunicato.

Smart NationIl MiPAAF pubblica l’Elenco degli Alberi Monumentali su Google Maps
Vai all'articolo