FVG Energia, online il portale istituzionale dell’energia in Friuli Venezia Giulia

No comments

La Regione FVG ha inaugurato il Portale Energia, un sito web che aiuta professionisti e cittadini a destreggiarsi fra le spese energetiche potendo compiere scelte informate che vanno dalle autorizzazioni per i pannelli solari, alle scelte d’investimento sostenibili verso le tecnologie più rispettose dell’ambiente.

Il portale è raggiungibile tramite il sito energia.regione.fvg.it e consente di gestire tutte le pratiche relative agli impianti termici e alle caratteristiche energetiche delle abitazioni unificando le operazioni sul territorio regionale: è possibile recuperare l’attestato di prestazione energetica Ape, gli impianti termici, la diagnosi energetica e la certificazione Itaca.

Lo scopo è quello di semplificare le operazioni di valutazione di quali siano le azioni più funzionali alla riduzione delle emissioni e alla sostenibilità del sistema complessivo con scelte responsabili.

Inoltre è possibile migliorare la propria informazione imparando a conoscere il piano energetico regionale e trovando le informazioni sulle autorizzazioni in materia di impianti alimentati a fonte rinnovabile: nella sezione dedicata i dati energetici del territorio si possono inoltre visualizzare statistiche relative ai consumi energetici degli edifici del territorio anche tramite speciali rappresentazioni cartografiche.

Smart NationFVG Energia, online il portale istituzionale dell’energia in Friuli Venezia Giulia
Vai all'articolo

Click to Pray eRosary, il Vaticano lancia il Rosario digitale

No comments

Il Vaticano abbraccia l’innovazione e lo fa proponendo un Rosario digitale per offrire un supporto tecnologico ai propri fedeli in modo da potere più agevolmente pregare per la pace nel mondo.

Il dispositivo Vaticano Click to Pray eRosary, questo il suo nome, è uno strumento elettronico, connesso ad un’app omonima, che permette ai fedeli di recitare la tradizionale preghiera mariana attraverso modalità innovative che potrebbero risultare adatte soprattutto ai più giovani. e adatte ai più giovani.

L’aspetto del dispositivo è quello di uno speciale bracciale composto da dieci grani del rosario consecutivi in ematite e agata nera e da una croce intelligente che memorizza tutti i dati connessi all’applicazione che si attiva facendo il segno della croce: tramite una procedura interattiva audioguidata l’utilizzatore può scegliere tra pregare il rosario standard (tradizionale), un rosario contemplativo e diversi tipi di rosari tematici che saranno aggiornati ogni anno.

Iniziando la preghiera il dispositivo mostra la sua progressione mentre avanza sui diversi misteri e tiene traccia di ogni rosario pregato.

Maggiori informazioni sul sito del Vaticano.

Smart NationClick to Pray eRosary, il Vaticano lancia il Rosario digitale
Vai all'articolo

Progetto IO, i servizi di ACI approdano sull’app dedicata al cittadino

No comments

L’ACI è formalmente parte di Progetto IO, l’iniziativa del Governo che promuove la cittadinanza digitale tramite un’app, chiamata IO appunto, che mette al centro il cittadino nel rapporto con la PA.

Sviluppata attraverso il Team per la Trasformazione Digitale della Presidenza del Consiglio dei Ministri, la cui prima fase di sperimentazione ha interessato i Comuni di Milano, Torino e Ripalta Cremasca, l’app IO permette al cittadino di svolgere moltissime operazioni, che normalmente richiederebbero l’interfacciamento con gli sportelli della PA, direttamente dal proprio smartphone.

Infatti, in virtù dell’integrazione con le piattaforme pagoPA, ANPR e SPID, l’app IO consente ai cittadini di ottenere in modo semplice e veloce documenti, informazioni e scadenze relative ai propri adempimenti per poi provvedere, tramite l’app stessa, ad effettuare eventuali pagamenti ove dovuti.

In questo quadro di trasformazione digitale dei rapporti con la Pubblica Amministrazione, ACI ha deciso di implementare i propri servizi consentendo al cittadino di conoscere tramite l’app IO anche la posizione tributaria dei veicoli intestati, un avviso di scadenza del bollo auto, un eventuale avviso di bollo scaduto con contestuale possibilità di pagamento tramite PagoPA e la visualizzazione del Certificato di proprietà digitale del veicolo (CDPD).

Successivamente verrà integrato anche il servizio AvvisACI, un’importante opzione che permetterà agli automobilisti di essere avvisati tramite e-mail o SMS, ogni volta che viene trascritto al PRA un evento relativo ad un loro veicolo.

Maggiori informazioni nel comunicato stampa.

Smart NationProgetto IO, i servizi di ACI approdano sull’app dedicata al cittadino
Vai all'articolo

A Palermo i servizi della mensa universitaria si prenotano tramite app

No comments

Dopo una fase sperimentale durata alcuni mesi che ha coinvolto circa un centinaio di studenti presso l’Università di Palermo è ufficialmente attiva MyUniApp, l’app per mobile che permette agli studenti dell’Ateneo di visualizzare i menu della mensa per vederne la composizione e procedere alla prenotazione.

L’app, divenuta nevralgica nel sistema di ristorazione Ersu Palermo a cui fanno capo le mense universitarie, permette di consultare le pietanze previste per la giornata, verificandone la composizione dal punto di vista organolettico, nutrizionale e bromatologico ma soprattutto potendo essere notificati circa la presenza di eventuali sostanze che possono provocare allergie o intolleranze.

Lo studente può così, in modo consapevole, scegliere cosa mangiare: MyUniApp è obbligatoria per accedere alla mensa universitaria, per autenticarsi e per potere utilizzare i servizi in base alla fascia economica di appartenenza o per fruire della gratuità del pasto se vincitori di borsa di studio Ersu.

Prossimamente, sempre attraverso l’app, sarà possibile prenotare il pasto e la sua composizione per il consumo nelle apposite aree oppure per prenotarlo per il ritiro: il consumatore potrà quindi esprimere il proprio gradimento sulle pietanze. L’utilizzo del nuovo sistema presuppone che il servizio sia stato attivato sui sistemi dell’Ersu di Palermo, secondo le modalità previste.

Smart NationA Palermo i servizi della mensa universitaria si prenotano tramite app
Vai all'articolo

Prende il via la terza edizione della Trento Smart City Week

No comments

Parte oggi ufficialmente Trento Smart City Week, l’evento dedicato al digitale in programma da oggi fino a domenica a Trento: giunta ormai alla terza edizione, la manifestazione intende avvicinare i cittadini alle opportunità offerte dal mondo digitale e, grazie a questo, ai servizi digitali della PA.

In particolare la prima giornata è dedicata alle scuole che mostreranno al pubblico i progetti smart elaborati o in corso di realizzazione: grande risalto anche agli strumenti di partecipazione diretta per i cittadini anche perché la data odierna coincide con la Giornata della trasparenza per il Comune di Trento.

Durante tutta la durata della manifestazione si alterneranno workshop, dibattiti, giochi e presentazioni fra cui quella della nuova app ufficiale del Comune, chiamata La mia Trento, che nella nuova versione raccoglie più funzionalità personalizzabili dall’utente.

Tutti gli incontri di Trento Smart City Week sono gratuiti e ad ingresso libero fino ad esaurimento dei posti disponibili con prenotazione possibile, dove richiesta, fino al giorno prima dell’appuntamento direttamente sul sito ufficiale della manifestazione.

Alternativamente è possibile chiedere i biglietti a disposizione il giorno di ciascun appuntamento presso l’Infopoint in piazza Duomo.

Durante tutto l’evento sarà inoltre possibile ottenere gratuitamente la propria identità digitale SPID al Villaggio Digitale.

Smart NationPrende il via la terza edizione della Trento Smart City Week
Vai all'articolo

Nasce Illimity Bank, la banca italiana totalmente digitale

No comments

Nasce oggi Illimity Bank, una banca totalmente digitale che si basa su un’esperienza di utilizzo semplice e a misura di persona esclusivamente tramite l’impiego delle nuove tecnologie.

La banca diretta tramite canali digitali rappresenta il terzo pilastro del modello di business di Illimity: grazie ad una piattaforma evoluta offre ai clienti i prodotti e i servizi di una banca completa nell’ottica di favorire una gestione consapevole del denaro e raccogliendo in un unico ecosistema strumenti per il risparmio, per i pagamenti, prestiti e assicurazioni integrati tra loro ed erogati in collaborazione ai vari partner di primaria importanza.

L’accesso in banca è immediato attraverso il sito o l’app di riferimento senza la necessità di recarsi fisicamente in filiale: per l’apertura del conto è sufficiente dedicare pochi minuti alla registrazione effettuabile da qualunque dispositivo, da qualsiasi luogo e in ogni momento della giornata semplicemente avendo a portata di mano i propri dati e i documenti di identità richiesti.

Il conto corrente diventa immediatamente operativo dopo la registrazione: tutte le operazioni sono effettuabili con facilità estrema a riprova della massima attenzione prestata alla user experience.

Grazie alla tecnologia integrata e all’ampio ricorso all’intelligenza artificiale, alle logiche di machine learning e data analytics la piattaforma è in grado di semplificare la vita dei clienti: per esempio il sistema è in grado di fornire una comprensione chiara e immediata delle proprie abitudini di acquisto grazie alla categorizzazione e all’analisi evoluta delle spese.

Fino al 15 novembre, Illimity Bank offrirà il conto nella versione Plus con canone azzerato per un anno che include carte di debito e credito con profilo personalizzabile, prelievi gratuiti sopra i 100 euro in Italia e all’Estero oltre ai bonifici istantanei.

Smart NationNasce Illimity Bank, la banca italiana totalmente digitale
Vai all'articolo

Fondazione TIM incentiva l’uso della tecnologia per contrastare l’autismo

No comments

Fondazione TIM interviene nel contrasto delle problematiche che interessano le persone affette da autismo e, per questo motivo, ha lanciato un bando al fine di incentivare l’adozione di tecnologie intelligenti e innovazione utili allo scopo.

L’obiettivo è quello di consentire la progettazione di soluzioni digitali per favorire l’autonomia personale, domestica e lavorativa nonché l’apprendimento scolastico e lo sviluppo di abilità di linguaggio e di comunicazione nelle persone maggiori di 16 anni colpite da autismo.

Il bando è destinato a soggetti pubblici e privati che operino senza finalità di lucro ed è rivolto in particolare allo sviluppo di tecnologie come algoritmi di intelligenza artificiale, stampa 3D, sistemi vocali, realtà aumentata, giochi e robot, tool immersivi e di localizzazione.

Fattore distintivo per il finanziamento è la capacità delle soluzioni progettate di raggiungere il più ampio numero possibile di destinatari mantenendo un’elevata facilità di utilizzo e ovviamente l’aderenza alle reali necessità dei futuri utenti.

Tra i parametri tenuti in grande considerazione vi è il ricorso all’open source teso a garantire l’accessibilità delle soluzioni e la sostenibilità economica dell’evoluzione degli strumenti proposti, entrambe caratteristiche chiave per supportarne efficacemente la diffusione in diversi contesti d’uso nonché la manutenibilità nel tempo.

Smart NationFondazione TIM incentiva l’uso della tecnologia per contrastare l’autismo
Vai all'articolo

DigithON, tutto è pronto per la nuova edizione della maratona digitale

No comments

Tutto è pronto per la quarta edizione di DigithON, la manifestazione dedicata alla rivoluzione digitale che mette a confronto idee innovative e l’ecosistema per farle crescere e migliorare la società.

In questa nuova edizione di DigithON che si tiene a Bisceglie, in Puglia, dal 5 all’8 settembre 2019 ci saranno 100 startup digitali pronte a proporre il proprio progetto di impresa ad una platea di grandi investitori nazionali e internazionali ma anche funzionari e dirigenti di istituzioni finanziarie e multinazionali, banche, fondi di investimento, analisti, venture capitalist e piccole e medie imprese.

Lo scopo è quello di coltivare un ecosistema in grado di superare il complesso iter di selezione per l’accesso agli investimenti per i progetti imprenditoriali digitali ad alta scalabilità che vengono valutati direttamente dai comitati di investimento e quindi semplificano l’iter di fundraising.

Ma durante DigithON c’è spazio anche per numerosi incontri, eventi e confronti sull’impatto del digitale sulla società e sull’economia: si affronteranno tematiche legate all’applicazione della blockchain alla ricerca nelle biotecnologie o alla certificazione del Made in Italy, all’uso dell’intelligenza artificiale per semplificare il lavoro dei recruiter o ancora alle opportunità di sviluppare idee di agricoltura biologica 3.0, alle possibilità offerte dalla mobilità elettrica e molto altro.

Il programma è disponibile sul sito della manifestazione.

Smart NationDigithON, tutto è pronto per la nuova edizione della maratona digitale
Vai all'articolo

Google Maps integra bici e auto in sharing

No comments

Per rendere più semplice l’utilizzo di bici e auto in sharing Google Maps ha annunciato l’integrazione di questi servizi all’interno della propria applicazione.

L’idea alla base dell’inserimento della nuova funzione è quella di aiutare i cittadini a poter rendere i trasporti più efficienti incentivando l’uso della mobilità alternativa al ricorso dell’autovettura di proprietà.

L’applicazione infatti è diventata progressivamente un vero e proprio centro di controllo per effettuare spostamenti anche con servizi quali Uber o Lift la cui prenotazione può essere inviata direttamente all’interno di Google Maps.

L’integrazione dei servizi di bici e auto in condivisione è prevista sia su Android che su iOS gradualmente nel corso delle prossime settimane: nel momento in cui la funzionalità verrà rilasciata, basterà consultare i dettagli sul tragitto per accedervi.

Smart NationGoogle Maps integra bici e auto in sharing
Vai all'articolo

Facebook introduce un maggiore controllo sulla privacy degli utenti

No comments

Facebook continua nella propria attività rivolta a consentire all’utente di poter disporre liberamente dei propri dati.

Per farlo, introduce una nuova funzione chiamata attività fuori da Facebook: si tratta di un sistema di controllo che consente di identificare le proprie attività effettuate su app e siti che sfruttano le informazioni dell’utente provenienti da Facebook.

Se l’utente lo desidera, tramite il nuovo sistema di controllo, è possibile cancellare le informazioni raccolte dall’account: lo strumento nasce per dare alle persone più trasparenza e controllo in un’era dove la circolazione delle informazioni

In particolare viene consentito di vedere la sintesi delle informazioni che altre app e siti hanno gestito attraverso gli strumenti messi a disposizione per le realtà aziendali come Facebook Pixel o Facebook Login, di scollegare le informazioni dal proprio account e, nel caso, disconnettere le future azioni fuori da Facebook dall’account.

Il roll-out, cioè il rilascio di questa nuova funzione, verrà introdotta gradualmente nel mondo a partire dall’Irlanda.

Maggiori informazioni sul blog ufficiale di Facebook.

Smart NationFacebook introduce un maggiore controllo sulla privacy degli utenti
Vai all'articolo