A Roma la MIC Card diventa digitale

No comments

I fruitori dell’offerta culturale del Sistema Musei di Roma Capitale sono chiamati a confrontarsi con un’innovazione che prende ufficialmente il via da domani: la MIC Card, ossia la carta per accedere al sistema museale capitolino, diventa digitale dopo 4 anni di attività ossia dal 2018, anno del lancio da parte della Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali insieme a Zètema Progetto Cultura.

Tramite il nuovo sito e l’applicazione dedicata, residenti e studenti di Roma e Città Metropolitana potranno acquistare l’accesso alle strutture e gestire online opzioni e sottoscrizioni legate al sistema museale: fra le funzioni previste vi sono la verifica dello storico di utilizzo, il controllo della scadenza oltre a poter consultare i luoghi dove accedere con tutte le informazioni utili quali indirizzo e orari comprensiva della segnalazione in tempo reale dei luoghi di cultura più vicini alla propria posizione.

La MIC Card digitale può essere acquistata direttamente online ma anche presso le biglietterie museali e nei Tourist Infopoint: fra i vantaggi più marcati vi è la possibilità di recarsi direttamente ai varchi di accesso senza dover transitare dalla biglietteria e, chiaramente, evitando le code.

Maggiori dettagli nel comunicato di Roma Capitale.

Smart NationA Roma la MIC Card diventa digitale
Vai all'articolo

ITP APP, Novartis lancia il diario digitale per chi vive con trombocitopenia immune primaria

No comments

Novartis ha lanciato ITP APP, il diario digitale per chi vive con trombocitopenia immune primaria che è un raro disturbo autoimmune i cui effetti sono altamente debilitanti sulla qualità di vita delle persone che ne sono affetti.

La patologia infatti richiede un monitoraggio continuo e costante per il raggiungimento degli obiettivi di cura: per questo motivo ITP APP intende fornire ai pazienti e ai sanitari uno strumento semplice e puntuale per tenere traccia, giorno dopo giorno, della sintomatologia controllandone l’andamento sulla base della conta piastrinica e registrando gli esiti dei vari esami consentendo anche la pianificazione delle cure e dei successivi controlli.

L’app, scaricabile gratuitamente per dispositivi iOS e Android, è sviluppata da Novartis con il patrocinio dell’associazione di pazienti Aipit Aps Onlus.

Maggiori informazioni nel sito dedicato a ITP APP.

Smart NationITP APP, Novartis lancia il diario digitale per chi vive con trombocitopenia immune primaria
Vai all'articolo

Trenord introduce la modifica online della data del biglietto digitale

No comments

Trenord, in armonia con il percorso di transizione digitale e semplificazione dei servizi degli utenti, introduce un’interessante novità per agevolare i viaggiatori: chiunque infatti abbia acquistato digitalmente un titolo di viaggio può modificare la data del proprio biglietto digitale in pochi clic.

Tramite l’app Trenord oppure direttamente sui siti trenord.it e malpensaexpress.it, chiunque abbia comperato sui canali online di Trenord un biglietto corsa semplice ferroviario, integrato IVOL o Malpensa Express può cambiare, fino a un massimo di tre volte, la data del viaggio pianificato purché la modifica venga effettuata entro la mezzanotte del giorno precedente.

La funzione, individuabile nella sezione biglietti della propria area personale, permette di scegliere contestualmente la nuova data per il viaggio e confermare i dati indicati: è sufficiente, sempre nell’area personale, selezionare il titolo di viaggio di cui si vuole cambiare la data, cliccare sui tre puntini rossi e inserire la nuova data scelta per il viaggio.

Maggiori informazioni sul sito di Trenord.

Smart NationTrenord introduce la modifica online della data del biglietto digitale
Vai all'articolo

Il Consorzio Olio di Roma IGP punta sulla certificazione digitale dei propri prodotti

No comments

Il Consorzio Olio di Roma IGP adotta il nuovo sistema di garanzia proposto dal Poligrafico e Zecca dello Stato per proteggere la propria filiera e tutelare l’autenticità dei propri prodotti.

Il sistema di tutela digitale consiste in un vero e proprio ecosistema che prevede l’utilizzo di un passaporto digitale, di appositi contrassegni antifrode e l’ingresso dei produttori certificati nel sistema Trust Your Food accessibile anche tramite un’app dedicata.

L’innovazione digitale serve a garantire l’autenticità dei prodotti del Consorzio soprattutto sui mercati esteri ad alto tasso di contraffazione o che importano grandi quantità di prodotti che ovviamente devono risultare originali per non danneggiare il marchio e la filiera.

Tutto ciò è possibile grazie al Passaporto Digitale del Poligrafico e Zecca dello Stato che offre le opportunità di difesa e valorizzazione dei prodotti di qualità certificata garantendo la tracciabilità di ogni lavorazione e l’autenticità degli alimenti.

Il consumatore può, tramite l’app Trust Your Food, controllare immediatamente se il prodotto che intende utilizzare è originale o contraffatto.

Smart NationIl Consorzio Olio di Roma IGP punta sulla certificazione digitale dei propri prodotti
Vai all'articolo

Mosquito Alert, l’ISS lancia un’app per monitorare le zanzare

No comments

Si chiama Mosquito Alert ed è l’app gratuita dell’Istituto Superiore di Sanità (ISS) realizzata per monitorare le zanzare e i patogeni da queste trasmissibili.

L’iniziativa, che si contraddistingue per essere un progetto collaborativo di citizen science, punta a supportare la ricerca in materia di zanzare e patogeni eventualmente veicolati tramite la collaborazione dei cittadini: chiunque può scaricare l’app, scattare una foto di zanzare, dei siti riproduttivi o di eventuali punture ricevute.

Le informazioni, condivise tramite la piattaforma digitale, permettono quindi di tracciare le zanzare e mantenerle sotto osservazione: l’interesse è soprattutto verso la zanzara notturna (Culex pipiens) responsabile della trasmissione del virus West Nile in Italia.

Il progetto vede in campo l’Istituto Superiore di Sanità, l’Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Venezie, il Museo delle Scienze (MUSE) di Trento, l’Università di Bologna e il Dipartimento di Sanità Pubblica e Malattie Infettive dell’Università La Sapienza che coordina il gruppo.

Maggiori informazioni nel comunicato di ISS.

Smart NationMosquito Alert, l’ISS lancia un’app per monitorare le zanzare
Vai all'articolo

Il Comune di Agrigento introduce una nuova app dedicata alla città

No comments

Il Comune di Agrigento ha lanciato una nuova app destinata a far conoscere ai cittadini tutto ciò che avviene in città e soprattutto ottenere la loro collaborazione tramite le segnalazioni di disservizi e criticità provenienti dal territorio.

Scaricabile comodamente sul proprio smartphone, iOS e Android, l’app è accessibile anche tramite una piattaforma web dedicata: in consultazione l’app presenta una serie di opportunità che richiedono una registrazione per effettuare operazioni interattive che prevedano l’invio di informazioni all’Amministrazione.

La parte di segnalazioni, in particolare modo, permette di inoltrare delle comunicazioni agli uffici comunali competenti per quanto riguarda eventuali problematiche attinenti alle condizioni delle strade, dell’illuminazione o, in senso lato, del territorio.

L’obiettivo dell’Amministrazione è quella di avvicinare l’Ente ai cittadini: maggiori informazioni sul sito dell’app.

Smart NationIl Comune di Agrigento introduce una nuova app dedicata alla città
Vai all'articolo

Il Comune di Taormina digitalizza i servizi di scolastici

No comments

Il Comune di Taormina punta sul digitale per rivoluzionare i servizi scolastici offerti dalla città semplificandone l’accesso ai fruitori, alleggerendo i costi e anche incentivando il commercio locale.

Similarmente a quanto fatto dal Comune di Pianopoli, l’Amministrazione ha aderito alla piattaforma digitale Donacod che permetterà ai genitori di gestire interamente i servizi di refezione scolastica, scuolabus e asilo nido in pochi e semplici passaggi completamente dematerializzati.

Tutte le procedure infatti avvengono tramite app, fruibile da smartphone, tablet o tramite un sito web, eliminando così la necessità di effettuare code e di utilizzare i vecchi buoni cartacei.

I genitori degli alunni interessati a fruire dei servizi scolastici comunali dovranno scaricare l’app Donacod, registrarsi e iscrivere i propri figli al servizio del comune di Taormina: un borsellino digitale consentirà di gestire le prenotazioni al servizio refezione, con la possibilità di conoscere il menù del giorno, ma anche fruire della prenotazione del servizio scuolabus o dell’accesso al nido.

Tutti i pagamenti, gestiti tramite app, sono integrati con il sistema PagoPA senza la necessità di inviare la ricevuta di pagamento in Comune.

Tramite l’uso dell’app inoltre, i cittadini accumuleranno particolari crediti che possono poi essere utilizzati per pagare spese connesse al sistema scolastico tra cui il costo della mensa scolastica e dell’asilo nido a Taormina.

Maggiori informazioni nel comunicato stampa del Comune di Taormina.

Smart NationIl Comune di Taormina digitalizza i servizi di scolastici
Vai all'articolo

MISANODAMARE, il Comune di Misano Adriatico lancia l’app dedicata al lungomare

No comments

Un’app dedicata a promuovere un itinerario turistico, che si sviluppa sul lungomare da Piazzale Roma fino al porto turistico di Portoverde: questa è MISANODAMARE, la nuova applicazione che il Comune di Misano Adriatico ha lanciato per pubblicizzare la bellezza del proprio territorio e le tradizioni della marineria.

L’itinerario, suddiviso in otto tappe, è accompagnato da una cartellonistica che invita cittadini e turisti ad accedere all’app del progetto tramite cui approfondire vari aspetti del patrimonio storico, culturale e ambientale del Comune di Misano Adriatico.

Lo sviluppo del percorso è stato realizzato in armonia con il progetto finanziato nel piano d’azione FLAG Costa dell’Emilia-Romagna finalizzato alla creazione di luoghi e opportunità che richiamino la cultura delle marinerie ed è sostenuto dall’Unione Europea, dal Ministero delle Politiche agricole alimentari e forestali, dal Fondo Europeo per gli Affari Marittimi e la Pesca e dalla Regione Emilia-Romagna.

Maggiori dettagli nel comunicato del Comune di Misano Adriatico.

Smart NationMISANODAMARE, il Comune di Misano Adriatico lancia l’app dedicata al lungomare
Vai all'articolo

Il Comune di Pianopoli digitalizza i servizi di refezione scolastica e scuolabus

No comments

Il Comune di Pianopoli, piccola cittadina della provincia di Catanzaro e vicina a Lamezia Terme, ha deciso per il nuovo anno scolastico di implementare una piattaforma digitale per consentire, tramite app mobile e sito internet, ai genitori di gestire interamente i servizi refezione scolastica e scuolabus.

La scelta è ricaduta su Donacod, un servizio digitale che consente ai genitori dei bambini iscritti al servizio refezione scolastica di evitare di recarsi in Comune per acquistare i blocchetti cartacei dei buoni pasto ed effettuare quindi le prenotazioni del servizio di refezione direttamente dall’app.

La procedura comporta quindi la dematerializzazione dell’uso dei buoni pasto che precedentemente venivano acquistati dai genitori, portati a scuola dai bambini e lì raccolti per essere utilizzati in convenzione con il centro cottura responsabile della preparazione dei pasti.

Il sistema consente inoltre di visualizzare il menù del giorno con la foto dei piatti preparati e monitorare il borsellino virtuale che contiene i crediti acquistabili per fruire del servizio di refezione.

La prassi non si discosta di molto nel caso del servizio scuolabus: i genitori degli studenti dovranno scaricare l’app, registrarsi e iscrivere gli alunni al servizio scuolabus.

I pagamenti per i servizi si potranno effettuare direttamente tramite il borsellino virtuale integrato con PagoPA, la piattaforma governativa per i pagamenti verso la pubblica amministrazione per i pagamenti, senza la necessità di dover inviare in Comune la ricevuta di avvenuto pagamento.

Infine, tramite l’app Donacod, sarà possibile accumulare speciali buoni spesa da parte dei genitori semplicemente partecipando alle promozioni di esercizi commerciali ed aziende sponsor del circuito Donacod che potranno essere utilizzati per pagare spese di tipo scolastico ed educative o collegate al sistema scolastico tra cui il costo della mensa scolastica e dello scuolabus a Pianopoli.

Maggiori dettagli sul sito del Comune di Pianopoli.

Smart NationIl Comune di Pianopoli digitalizza i servizi di refezione scolastica e scuolabus
Vai all'articolo

INPS Mobile, INPS aggiunge il servizio dedicato all’assegno unico

No comments

L’app INPS Mobile si arricchisce di un nuovo servizio che è stato introdotto nell’ambito delle attività di innovazione al fine di dare attuazione al Piano Strategico ICT e alla programmazione prevista per l’utilizzo dei fondi del PNRR.

Si tratta dell’inserimento del servizio dedicato all’assegno unico e universale per i figli a carico: i cittadini interessati potranno quindi fruire della procedura direttamente dall’app INPS Mobile oltre che dal portale istituzionale in una logica multicanale che parifichi web e mobile.

L’assegno unico è una forma di sostegno economico ai nuclei familiari attribuito per ogni figlio a carico fino al compimento del 21° anno di età, se rispettate determinate condizioni, e senza limiti di età per i figli disabili.

La determinazione dell’importo si basa sull’ISEE oltre che da una serie di parametri quali l’età, il numero dei figli e la presenza di disabilità.

Nell’app INPS Mobile, una volta autenticati tramite SPID o CIE, è possibile selezionare l’apposita sezione tramite l’homepage e procedere alla presentazione di una nuova domanda oppure consultare lo stato di una domanda esistente.

Senza autenticazione rimane possibile solo alla procedura che permette di ottenere una simulazione attendibile dell’importo dell’assegno unico che spetterebbe al richiedente.

Maggiori informazioni nel comunicato di INPS.

Smart NationINPS Mobile, INPS aggiunge il servizio dedicato all’assegno unico
Vai all'articolo