Fabbricazione digitale, a Pordenone parte la nuova edizione di LinoLab

No comments

Presso la Casa dello Studente Zanussi di Pordenone riapre LinoLab, il laboratorio di fabbricazione digitale ideato per accogliere appassionati e professionisti che vogliano mettere a frutto la propria creatività grazie alle opportunità messe a disposizione dall’artigianato digitale nella progettazione e nella stampa 3D, nella costruzione di prototipi tramite Arduino o ancora la creazione di piccoli robot.

Le attività sono rese possibile dal Centro Culturale Casa Zanussi con il sostegno di Fondazione Friuli e si articoleranno tra attività libere e corsi per spiegare ad adulti e bambini come avvicinarsi al mondo dell’artigianato digitale.

LinoLab rimarrà aperto, per la prima parte del 2020, con ingresso libero secondo l’apposito calendario disponibile sul sito: fra i corsi attivati vi è quello di progettazione basato sull’uso di FreeCAD, un potente software Open Source e gratuito, quello dedicato alla tecnologia e alla robotica tramite la creazione di Cubetto, robot di legno ideato per i bambini più piccoli, o ancora quello destinato all’apprendimento della piattaforma di prototipazione rapida Arduino.

Smart NationFabbricazione digitale, a Pordenone parte la nuova edizione di LinoLab
Vai all'articolo

Inaugurato ad Ancona il Future Lab Farinelli

No comments

L’IIS Savoia-Benincasa da oggi ospita una nuova struttura dedicata all’innovazione applicata alla didattica e all’apprendimento: è stato infatti inaugurato il Future Lab Farinelli.

Dedicato a Lorenzo Farinelli, giovane medico ex alunno dello scientifico Savoia deceduto in seguito ad una malattia, il Future Lab è stato concepito per contaminare con nuovi approcci metodologici la didattica e fornire alla comunità opportunità alternative per stimolare la creatività puntando su tematiche quali l’artigianato digitale e i lavori del futuro resi possibile dalle nuove tecnologie.

La progettazione del Future Lab è stata realizzata sfruttando i più recenti modelli proposti dalla ricerca scientifica ideati dal Mit di Boston con suggestioni dagli ambienti T.E.AL. (Technology Enhanced Active Learning), ad alto tasso di tecnologia basati sul largo impiego di lavori di gruppo interattivi e isole di lavoro con tavoli rotondi e tablet per ciascuno studente.

Lo spazio è inoltre frutto della riqualificazione di uno spazio inutilizzato, ampio foyer dell’Aula Magna del plesso di Via Marini 33, sfruttandone alcune caratteristiche rilevanti e riproponendo l’approccio utilizzato negli avveniristici istituti di ricerca di Boston.

All’interno del Future Lab è presente un FabLab che ospita uno spazio dotato di numerose tecnologie per l’artigianato digitale, ossia il mondo dei makers, ma anche piattaforme per la progettazione, sviluppo e fruizione di contenuti in realtà virtuale e aumentata nonché una cabina destinata a spazio per la registrazione di video professionali, servizi fotografici e trasmissioni per la web radio dell’Istituto.

La fruizione del Future Lab è a disposizione degli studenti al mattino, anche di altri Istituti del territorio di ogni ordine e grado, mentre il pomeriggio offrirà spazi a laboratori di creatività, robotica e artigianato digitale per i bambini e ragazzi oltre a rappresentare un ambiente dedicato alla formazione di gruppi di docenti di tutta la regione.

Smart NationInaugurato ad Ancona il Future Lab Farinelli
Vai all'articolo