ViralVeneto, l’assistente virtuale di Regione Veneto per le richieste di aiuto di carattere sanitario

No comments

Regione Veneto punta sulla tecnologia e lancia ViralVeneto, un chatbot su Facebook in grado di rispondere alle richieste informative dei cittadini relativamente a questioni di carattere sanitario o amministrativo: l’assistente virtuale è soprattutto utile per fornire notizie e informazioni legate al Coronavirus e alla pandemia da COVID-19 che sta scuotendo, ancora una volta, l’Italia.

Tutti coloro che sono interessati possono collegarsi alla pagina Facebook di ViralVeneto e cliccare sul pulsante “invia un messaggio” per aprire una chat a cui risponde, o prova a farlo, un software automatizzato che è in grado di replicare alle domande degli utenti che abbiano una pertinenza con tematiche sanitarie.

ViralVeneto è quindi in grado di fornire risposte in merito alle modalità e luoghi per effettuare un tampone ma anche informare gli utenti circa le limitazioni esistenti sul territorio o ancora quali procedure adottare in caso di contatto stretto con un positivo.

Smart NationViralVeneto, l’assistente virtuale di Regione Veneto per le richieste di aiuto di carattere sanitario
Vai all'articolo

Online Edi, il chatbot che fornisce informazioni sul cancro al seno

No comments

Da Europa Donna Italia arriva EDI, il chatbot sviluppato per fornire alle persone un’informazione mirata e precisa sul cancro al seno tramite risposte autorevoli via internet 24 ore su 24.

In Italia una donna su otto si ammala di tumore al seno nel corso della propria vita ma l’informazione in merito alla patologia e ai protocolli terapeutici è ancora poco diffusa o, spesso, di difficile comprensione per una persona senza competenze mediche: l’accesso alle informazioni non controllate rappresenta poi un ulteriore fonte di problematiche per chi è colpito dalla malattia e per i parenti più prossimi.

EDI nasce per porre un freno alle erronee informazioni e per rendere più consapevoli coloro che decideranno di interrogare l’assistente digitale per ottenere risposte alle domande più frequenti su questo tipo di tumore: dalla diagnosi alle terapie, dalla riabilitazione agli effetti collaterali delle cure fino alla possibilità di individuare il centro di senologia e l’associazione di sostegno più comodi rispetto alla propria posizione.

EDI è quindi un esempio di come l’uso intelligente della tecnologia possa valorizzare il rapporto umano in medicina: l’assistente digitale è disponibile direttamente sul sito europadonnaitalia.it ed è il frutto della collaborazione di 150 associazioni pazienti impegnate nell’assistenza di donne colpite dalla patologia e quindi in grado di riflettere le loro reali esigenze dal punto di vista informativo.

Le risposte a quesiti posti al chatbot avvengono ovviamente in tempo reale: se una domanda fosse particolarmente complessa il sistema verrà coadiuvato da un gruppo di medici ed esperti che elaborerà una risposta e la per email entro 24 ore.

Smart NationOnline Edi, il chatbot che fornisce informazioni sul cancro al seno
Vai all'articolo