Bancomat Pay, presentato il nuovo servizio di pagamento digitale

No comments

Tra il Consorzio Bancomat e Sia, la società pubblico-privata delle reti di pagamento internazionali controllata da Cassa Depositi e Prestiti, è stato raggiunto l’accordo che permetterà, dal prossimo autunno, di effettuare le transazioni online anche con il bancomat.

Bancomat Pay, questo il nome del nuovo servizio di pagamento digitale, rappresenta una sostanziale innovazione nel panorama dell’ePayment perché consente di affiancare il bancomat alle carte di credito e alle carte prepagate nell’utilizzo con qualsivoglia servizio online.

Non sarà necessaria una nuova carta PagoBancomat, ma tutte le carte già emesse saranno abilitate al collegamento con l’app Jiffy di Sia che consente di effettuare diverse operazioni tra cui il trasferimento di denaro fra privati ma anche i normali pagamenti compresi quelli verso la Pubblica Amministrazione tramite la piattaforma PagoPA.

Dopo l’estate il servizio sarà allargato a tutti i titolari Bancomat attraverso l’app della propria banca o l’app ufficiale Bancomat Pay.

Bancomat Pay, costi di commissione ancora da definire

Le transazioni effettuate tramite il nuovo servizio avranno un costo, che però verrà definito prossimamente: sarà sicuramente inferiore alle commissioni per i bonifici ma ci si aspetta che le cifre tengano in considerazione anche dei concorrenti sul mercato fra cui Poste Italiane con le proprie soluzioni evolute.

Ogni banca avrà comunque autonomia nella definizione delle commissioni

Smart NationBancomat Pay, presentato il nuovo servizio di pagamento digitale
Vai all'articolo