+Ricicli +Viaggi, a Roma il riciclo delle bottiglie di plastica garantisce un ecobonus per viaggiare sui mezzi pubblici

No comments

Viaggiare sulla rete urbana risparmiando grazie alla propria sensibilità ecologica e ad una puntuale azione di riciclo: questo è l’obiettivo della nuova iniziativa lanciata dal Comune di Roma tramite ATAC.

+Ricicli +Viaggi, questo il nome del progetto, prevede la possibilità per l’utente delle linee metropolitane capitoline di poter fruire di uno sconto sul trasporto raccogliendo e inserendo in appositi compattatori delle bottiglie di plastica PET per le quali viene erogato il bonus.

Le macchine eco-compattatrici sono presenti nelle stazioni metropolitante di Cipro (Metro A), Piramide (Metro B) e San Giovanni (Metro C).

Ogni bottiglia di plastica PET raccolta e inserita nei compattatori permette, attraverso le app di B+ MyCicero e Tabnet, di ottenere un ecobonus per l’acquisto scontato di titoli di viaggio: BIT100 minuti, 24/48/72 ore e abbonamento mensile personale Roma.

L’entità del bonus è pari a 0,05 Euro per ogni bottiglia in PET di qualunque formato, da 0.25 cl a 2 litri.

Il sistema è semplicissimo: basta aprire una delle app B+ MyCicero o Tabnet e selezionare l’apposito tasto +Ricicli +Viaggi quindi avvicinare lo smartphone al lettore ottico della macchina eco-compattatrice per poi inserire le bottiglie in PET che si intende riciclare.

Il bonus viene erogato immediatamente nell’app e può essere utilizzato per scontare gli acquisiti.

Smart Nation+Ricicli +Viaggi, a Roma il riciclo delle bottiglie di plastica garantisce un ecobonus per viaggiare sui mezzi pubblici
Vai all'articolo

Innovation Days, Milano capitale dell’innovazione

No comments

Milano risulta la capitale dell’innovazione, almeno secondo le analisi presentate durante la prima tappa degli Innovation Days, il ciclo di appuntamenti itineranti organizzati dal Sole 24 Ore che vedono riuniti insieme rappresentanti politici e imprenditori per fare il punto circa lo stato dell’innovazione sul territorio italiano.

Il ruolo che emerge di Milano e della Lombardia in generale è quella di locomotiva d’Italia con quasi 200 miliardi di valore aggiunto che pone la Regione al vertice anche per la produttività del lavoro: basti pensare che la metà del valore aggiunto nazionale è realizzata nei sistemi locali del lavoro urbani.

La Lombardia figura inoltre, insieme al Lazio, al primo posto nella produzione di valore aggiunto a controllo estero con il 54% del totale: le multinazionali estere generano quasi il 15% del valore aggiunto nazionale.

Il Comune meneghino risulta il primo in classifica per valore aggiunto e, poiché si distingue per ospitare molte delle attività nei settori più innovativi, di riflesso le strutture burocratiche costano meno a livello pro capite rispetto al resto d’Italia.

Il modello Milano insomma, tra innovazione, rispetto dell’ambiente e liberalismo economico appare vincente ed esportabile nel resto del Paese.

Il prossimo appuntamento con gli Innovation Days è giovedì 4 luglio a Bologna: maggiori informazioni sul sito ufficiale.

Smart NationInnovation Days, Milano capitale dell’innovazione
Vai all'articolo