Nasce a Roma Edutech District, l’hub di innovazione della scuola tecnica superiore italiana

No comments

All’interno dell’I.T.I.S. Galileo Galilei, una delle più antiche scuole superiori di formazione tecnico-industriale di tutta Italia, nasce il primo hub dedicata all’innovazione della scuola tecnica superiore italiana.

L’obiettivo è quello di creare un polo in cui far convergere le diverse necessità di scuola, startup, imprese, istituzioni e territorio per disegnare un nuovo ecosistema scolastico al passo con i tempi e con le mutate esigenze della società.

Il nuovo distretto è già il capofila di un network di 80 scuole e punto di riferimento della Regione Lazio ma punta ad espandere le proprie iniziative e strategie agli altri poli formativi del Paese: del resto l’Italia soffre problemi strutturali significativi con pochi fondi destinati al mondo dell’istruzioni e un crescente tasso di abbandono.

Fra le pecche più significative vi è senza dubbio la tangibile carenza di competenze in ambito STEM che caratterizzano un disequilibrio fra percorso scolastico formativo e sbocco lavorativo soprattutto laddove tali competenze segnano le professioni del futuro.

Nell’ecosistema dell’Edutech District, realizzato da una sinergia di Simbiosity, Lattanzio B2G e Impact Hub SB, gli studenti, i docenti, le startup, le aziende, le istituzioni e gli investitori condividono progetti e avviano ambienti di sviluppo per creare modalità innovative e soluzioni tecnologiche applicate alla formazione finalizzate al successivo impiego nel contesto del mondo del lavoro.

L’hub si estende per 400mq ed è organizzato a isole ispirate agli argomenti di innovazione dell’offerta formativa quali il doposcuola e il territorio, l’abbandono scolastico, lo sviluppo di reti di relazioni con le aziende, l’orientamento, i docenti e la didattica digitale, la scuola 4.0 e la sostenibilità.

Maggiori informazioni nel comunicato stampa dedicato alla presentazione del progetto.

Smart NationNasce a Roma Edutech District, l’hub di innovazione della scuola tecnica superiore italiana
Vai all'articolo

Microsoft Edu Day, a Matera un confronto sulle nuove frontiere digitali della didattica

No comments

A Matera, capitale europea della cultura 2019, è in corso il Microsoft Edu Day, una giornata di confronto dedicata alle nuove frontiere digitali della didattica.

L’evento opera nel perimetro del progetto Ambizione Italia, l’iniziativa di Microsoft che punta a creare un ecosistema per la promozione della trasformazione digitale del Paese grazie alla formazione avanzata e alle opportunità offerte dalle nuove tecnologie come l’intelligenza artificiale.

Microsoft Edu Day ha come obiettivo infatti l’essere una cornice in cui si possano organizzare incontri, workshop, seminari e sessioni interattive che coinvolgano studenti, docenti e dirigenti scolastici per valutare gli scenari offerti dalla digitalizzazione applicati all’istruzione e nel contempo identificare i trend digitali emergenti al fine di poter individuare le competenze ideali per le professioni del futuro.

Nel mondo il mercato dell’edutech, ossia della formazione legata alle nuove tecnologie, raggiungerà i 252 miliardi di dollari entro il 2020 e in Europa si stimano almeno 756 mila posizioni di lavoro disponibili proprio nelle professionalità connesse al mondo dello sviluppo del software: dati che dovrebbero far riflettere sull’enorme opportunità dietro alle opportunità formative attorno a cui dovrebbe concentrarsi la scuola.

All’interno di Microsoft Edu Day si concentrano inoltre racconti e testimonianze di best practice da parte di manager e docenti che hanno elaborato con successo percorsi e iniziative di trasformazione digitale tanto nella didattica quanto nell’attività lavorativa.

Il Microsoft Edu Day si tiene nel Teatro Comunale e Piazza Vittorio Veneto dove è stata inoltre allestita un’area esperienziale in cui le scuole partner di Microsoft possono proporre idee e progetti di didattica innovativa. L’iniziativa è possibile grazie al supporto dell’Ufficio Scolastico Regionale della Basilicata, del MIUR e del Comune di Matera.

Smart NationMicrosoft Edu Day, a Matera un confronto sulle nuove frontiere digitali della didattica
Vai all'articolo