Oggi è il World Emoji Day

No comments

Oggi si celebra il World Emoji Day, la giornata dedicata alle emoticon che permettono di esprimere stati d’animo e sintetizzare espressioni o pensieri nelle chat e tramite i sistemi di messaggistica.

Dal 2014 la ricorrenza si festeggia ogni 17 luglio, data non casuale perché è la data che compare nell’emoji del calendario mostrata sugli iPhone.

La prima emoticon della storia risale al diciassettesimo secolo nella poesia To Fortune scritta dall’inglese Robert Herrick ed era la celebre 🙂, ossia i due punti e la parentesi chiusa a formare un sorriso.

Da allora le emoticon sono cresciute in numero e fattura fino ad arrivare alle moderne immagini utilizzate abitualmente sugli smartphone che ormai sono centinaia.

Dietro alla scelta di quali rendere disponibili c’è la Unicode Consortium, un’organizzazione no profit che raccoglie in consorzio diverse aziende informatiche fra cui Adobe, Apple, Facebook, Google, Ibm, Huawei, Microsoft, l’Università di Berkley e il Governo indiano.

Chiunque può proporre una emoji

Le valutazioni delle nuove emoji risentono di una serie di parametri tra cui il livello di utilizzo previsto, la compatibilità con le varie piattaforme, l’originalità e la distintività dell’immagine.

Chiunque può proporre una emoji e farle iniziare il processo di approvazione: è sufficiente cliccare sull’apposito link nel sito Unicode e seguire la procedura.

Smart NationOggi è il World Emoji Day
Vai all'articolo