Arriva Facebook Shops, la piattaforma e-commerce di Facebook

No comments

Facebook spinge l’acceleratore nel settore dell’eCommerce e lancia Facebook Shops, una piattaforma che propone agli esercenti la possibilità di creare una vetrina virtuale per vendere online i propri prodotti.

Il nuovo sistema è già disponibile in Italia e ha come obiettivo rendere lo shopping sempre più immediato e consentire a chiunque di beneficiare dell’ecosistema delle applicazioni di Facebook per crescere nel mercato globale connettendosi con i propri clienti e trovandone di nuovi.

Ogni azienda può creare un unico negozio online, accessibile via Facebook o Instagram, tramite cui scegliere i prodotti da inserire a catalogo personalizzando l’aspetto della vetrina.

I clienti finali possono trovare il negozio integrato sulla pagina Facebook o sul profilo Instagram di ciascuna azienda ma anche scoprirlo tramite le storie o gli annunci pubblicitari.

Progressivamente verrà estesa anche la possibilità di acquistare direttamente sull’app, funzione attualmente attiva sono negli Stati Uniti ma che verrà realisticamente rilasciata gradualmente anche negli altri Paesi.

Inoltre, all’interno della nuova piattaforma è possibile essere assistiti da un commesso virtuale inviando messaggi tramite WhatsApp, Messenger o Instagram Direct nonché partecipare all’acquisto di un prodotto durante una presentazione video realizzata tramite la funzione live shopping integrata.

Facebook Shops è reso possibile da una serie di partner fra cui: Shopify, BigCommerce, WooCommerce, Channel Advisor, CedCommerce, Cafe24, Tienda Nube and Feedonomics.

Smart NationArriva Facebook Shops, la piattaforma e-commerce di Facebook
Vai all'articolo

In Italia continua a crescere l’audience dei principali social network

No comments

I numeri degli utilizzatori di Internet e in particolare quelli dei social network continua a crescere.

Le recenti statistiche elaborate da Agcom relazionate con i dati raccolti da Audiweb testimoniano un costante aumento dei numeri relativi al traffico internet sviluppato dagli utenti tramite connettività fissa e mobile.

Secondo le fonti dell’Osservatorio delle Comunicazioni di Agcom su un rilevamento eseguito a fine 2018 mediamente ben 42,7 milioni di italiani, pari a circa il 71% della popolazione, si sono collegati ad Internet per un totale di circa 70 ore di navigazione mensile a persona.

I social network in costante crescita

Ma la crescita maggiore è a carico dei principali social network fra cui Facebook che con 35,7 milioni di utenti unici si conferma la rete sociale più diffusa seguita da Instagram con i suoi 22,3 milioni e LinkedIn con i suoi 15,3 milioni di persone.

Gli accessi da parte di utenti connessi tramite la rete telefonica fissa sono scesi di circa 80mila unità rispetto al trimestre precedente con un aumento però delle connessioni provenienti da smartphone e tablet tramite rete 3G e 4G: 34,5 milioni di persone fra i 18 e i 74 anni hanno usato la connessione da smartphone mentre 8,5 milioni da tablet.

Il tempo speso online ammonta ad una media di 3 ore e 16 minuti (3 ore e 32 minuti le donne, 3 ore e 1 minuto gli uomini): il tempo speso online generalmente decresce all’aumentare dell’età con riscontri che vedono i 18-24 rimanere connessi attorno alle 3 ore e 48 minuti mentre gli over 65 tendono a stare online  poco meno di 2 ore.

Smart NationIn Italia continua a crescere l’audience dei principali social network
Vai all'articolo

Facebook annuncia l’introduzione delle foto in 3D

No comments

Facebook ha iniziato a introdurre una nuova interessante funzionalità che permette di condividere fotografie in 3D: l’introduzione è in graduale distribuzione e raggiungerà tutti i dispositivi compatibili nel corso delle prossime settimane.

La pubblicazione di scatti in 3D necessita ovviamente prima l’acquisizione dell’immagine in un formato idoneo e quindi è richiesto un dispositivo compatibile dotato di doppia fotocamera in grado di scattare una foto in modalità Ritratto (Portrait): al momento questa possibilità viene certificata solo tramite terminali iOS (fra cui iPhone 7 Plus, 8 Plus, X e XS).

Avviando quindi l’app di Facebook occorre aprire la sezione per la pubblicazione di un nuovo post e selezionare fra le opzioni Foto 3D.

https://www.facebook.com/Facebook360/videos/1757729227689232/

La visualizzazione delle foto in 3D è possibile da qualsiasi browser e smartphone

Per visualizzare le foto in 3D pubblicate dagli utenti è sufficiente usare un qualsiasi browser e smartphone accedendo dal News Feed anche in modalità VR utilizzando il browser di Oculus, Oculus Go o Firefox per Oculus Rift.

https://www.facebook.com/Facebook360/videos/1967317100049786/

Per maggiori informazioni e leggere le metodologie migliori per fruire della nuova funzione è disponibile un’ampia sezione sul blog ufficiale di Facebook.

Smart NationFacebook annuncia l’introduzione delle foto in 3D
Vai all'articolo

Facebook Watch arriva in Italia

No comments

Sbarca in Italia, dopo circa un anno di rodaggio negli Stati Uniti, la nuova piattaforma di Facebook dedicata allo streaming video.

Watch, questo il nome del nuovo ecosistema per la diffusione dei contenuti video, è una piattaforma nata molto recentemente (agosto 2017) ma porta in dote un maxi investimento di circa 1 miliardo di dollari in contenuti originali.

Apprezzata sia dagli utenti del social sia dai creativi che hanno contribuito ad arricchirla di contenuti, l’innovazione di casa Facebook lancia la sfida diretta a YouTube puntando su partite in diretta della MLB, web serie originali come Skam e Sorry For Your Loss e numerosi programmi di approfondimento giornalistico.

Per visualizzare i contenuti è sufficiente accedere all’area dedicata a Watch, tramite l’app di Facebook oppure collegandosi via browser.

Watch è accessibile anche da Apple TV, Samsung Smart TV, Amazon Fire TV, Android TV, Xbox One e Oculus TV.

Facebook Watch, un’esperienza personalizzata

Il feed è completamente personalizzabile e mostrerà una lista di video recenti delle pagine seguite: si potrà comunque creare liste personalizzate sulla base di video salvati.

Nei prossimi mesi i singoli utenti potranno richiedere la possibilità di creare un proprio canale collegato alla pagina ufficiale che li rappresenta su Facebook, integrando così le due piattaforme.

Smart NationFacebook Watch arriva in Italia
Vai all'articolo

Privacy, Facebook aumenta gli strumenti per tutelare gli utenti

No comments

Con l’avvicinarsi della della data limite per l’adozione delle specifiche dettate dal GDPR, il nuovo regolamento della UE sul trattamento dei dati personali, Facebook scende in campo con l’intento di aiutare i propri utenti a proteggere i propri dati personali e ad incrementare la consapevolezza di cosa si condivide e con chi.

Il GDPR infatti inasprisce i vincoli cui devono sottostare le organizzazioni che raccolgono e gestiscono i dati personali dei cittadini dell’UE introducendo sanzioni molto severe per chi non rispetta le nuove regole.

Per farlo, il colosso tecnologico si è affidato ad una doppia azione: la pubblicazione di apposite linee guida per la gestione della privacy e alcuni video-tutorial creati allo scopo di perseguire una comunicazione incisiva ed efficace.

Gestione degli accessi, protezione dei dati personali e controllo delle condivisioni sono solo alcuni dei temi affrontati nei video dove viene indicato anche come gestire consapevolmente i dati che l’azienda usa per mostrare pubblicità mirate.

Di più, viene inoltre affrontato il tema della cancellazione dei post vecchi e come saranno trattati i dati una volta che il profilo Facebook viene rimosso.

Un nuovo centro di controllo per la privacy

L’iniziativa è il cuore della nuova campagna di sensibilizzazione in occasione della Giornata internazionale della protezione dei dati personali.

In aggiunta alla campagna di formazione e sensibilizzazione per una corretta gestione dei dati condivisi dagli utenti e, quindi, della propria privacy, Facebook avvierà un nuovo centro privacy che raccoglierà in unico posto tutte le impostazioni di base sulla protezione dei propri dati mentre in Europa organizzerà dei workshop mirati dedicati alle piccole e medie imprese.

Nei prossimi giorni il social network chiederà anche un privacy check-up, ossia una verifica sulle impostazioni sull’utilizzo e la condivisione dei dati personali.

Smart NationPrivacy, Facebook aumenta gli strumenti per tutelare gli utenti
Vai all'articolo